Bonus psicologo 2024: la guida su requisiti, importi e come presentare domanda

Come richiedere il bonus psicologo 2024? Tutto sulle procedure accettate per fare domanda dell’agevolazione.

A partire da ieri, lunedì 18 marzo 2024, tutti coloro che rispettano specifiche condizioni, potranno presentare la domanda per poter accedere al bonus psicologo 2024.

Si tratta, come ormai sappiamo, del contributo economico destinato a quei cittadini per sostenere le spese legate alle sessioni di psicoterapia, che sono state effettuate durante l’anno 2023.

Ma chi può davvero accedere al bonus psicologo 2024? Quali sono i requisiti per il bonus legato alle sessioni di psicoterapia? 

In questo articolo andiamo a vedere quale tipo di ISEE serve per il bonus psicologo e come presentare la domanda.

Il bonus psicologo spetta nei confronti di tutti i cittadini che risiedono nel territorio nazionale, a prescindere dall’età anagrafica dei richiedenti.

A questo proposito, il requisito essenziale per poter usufruire del bonus psicologo legato alle spese sostenute per le sessioni di psicoterapia durante l’anno scorso, riguarda sostanzialmente l’ISEE.

Sono in molti, quindi, i cittadini che si domandano che tipo di ISEE serve per poter richiedere il bonus psicologo.

Secondo quanto specificato dalla circolare iNPS numero 34 del 15 febbraio di quest’anno, per accedere all’agevolazione economica, l’ISEE deve essere in corso di validità.

Inoltre, l’ISEE potrà essere ordinario o corrente. In base al valore ISEE valido, presentato dal richiedente al momento della domanda per il bonus psicologo, cambia l’importo dell’agevolazione.

In generale, per poter usufruire del beneficio legato al bonus psicologo 2024, i richiedenti non potranno avere un ISEE superiore al valore di 50 mila euro.

Per saperne di più sul bonus psicologo, leggi anche: Al via il bonus psicologo, vale anche per lo psichiatra?.

È stata aperta ieri, 18 marzo 2024, la procedura per presentare la domanda e accedere al bonus psicologo.

Il servizio per presentare la richiesta del bonus psicologo è stato denominato dall’INPS “Contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia”.

A questo proposito, è possibile identificare due modalità differenti per presentare domanda e accedere al bonus psicologo. Si tratta delle seguenti procedure:

  • procedura telematica;

  • servizio telefonico.

Per quanto riguarda il portale web, in questo caso, per richiedere il bonus psicologo, i cittadini italiani dovranno fare riferimento alla piattaforma telematica dell’INPS.

Dunque, per accedere al bonus psicologo, occorre autenticarsi tramite le proprie credenziali personali, quali SPID di livello 2 o superiore, oppure mediante la Carta Nazionale dei Servizi (CNS) o ancora tramite Carta di Identità elettronica (CIE).

In questo caso, il percorso telematico da seguire prevede che gli utenti inseriscano nella barra di ricerca “Sostegni, Sussidi e Indennità” > “Esplora Sostegni, Sussidi e Indennità”.

Successivamente, occorre cliccare sulla voce “Vedi tutti” all’interno della sezione “Strumenti”, poi andare su “Punto d’accesso alle prestazioni non pensionistiche” ed infine cliccare su “Utilizza lo strumento”. 

Se, invece, si preferisce inviare domanda tramite il servizio di Contact Center Integrato INPS. In tal senso, si possono prendere in considerazione i seguenti numeri telefonici: 

  • il numero verde 803.164, gratuito da rete fissa;

  • il numero 06 164.164, da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori.

Quanto tempo c’è ancora per poter presentare la richiesta del bonus psicologo?

A chiarire questo dettaglio è l’INPS, il quale specifica che la domanda per quanto riguarda il bonus psicologo per le spese sostenute nel 2023, potrà essere presentata a partire dalla data del 18 marzo 2024.

Per quanto riguarda la scadenza per l’invio della richiesta del bonus psicologo 2024, in questo caso è importante fare riferimento alla data del 31 maggio 2024.

Per le richieste relative all’anno 2024 e gli anni successivi, invece, la finestra temporale per la presentazione delle domande sarà poi comunicata con cadenza annuale attraverso una specifica comunicazione da parte dell’INPS.

Leggi anche: Bonus psicologo sbloccato: ecco quando fare domanda all’Inps.

Viviana Vitale
Viviana Vitale
Aspirante giornalista e social media manager freelance, classe 1995. Le mie più grandi passioni sono la scrittura e il marketing digitale. Sono state proprio queste a portarmi oggi a far parte del team di redattori di Trend-online e a collaborare come professionista della comunicazione con varie aziende italiane.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate