Che cosa fare se viene fatto un bonifico per errore? 2 possibili soluzioni

Può capitare di sbagliare un carattere o un numero e fare un bonifico al destinatario sbagliato. Vediamo come rimediare.

Ad alcune persone sarà capitato di fare l’estratto conto della propria carta di credito e scoprire di aver ricevuto un accredito inaspettato. A meno che non si aspettasse un pagamento, si tratta sicuramente di un bonifico effettuato per errore.

Cosa fare in questi casi? Sicuramente, ci troviamo di fronte una situazione molto particolare e senza ombra di dubbio inaspettata.

Vediamo subito quali sono le azioni da intraprendere, spiegando anche quali sono gli eventuali rischi legali e le responsabilità nel caso in cui la situazione non viene gestita in modo corretto.

Come restituire un bonifico ricevuto per errore?

Nel momento in cui si effettua un bonifico, si potrebbe commettere qualche errore, per esempio, scambiando un carattere oppure una cifra dell’Iban. Il risultato potrebbe essere l’invio dei soldi ad un’altra persona.

Quando si riceve un bonifico per errore si deve subito provvedere a restituire la somma ricevuta. Non bisogna procrastinare o ignorare a lungo la situazione, pensando di trattenere i fondi ricevuti. Il rischio che si corre è molto serio: potrebbe essere avviato un processo penale per appropriazione indebita.

Infatti, secondo quanto previsto dall’articolo 646 del Codice Penale, viene considerata reato l’appropriazione di denaro che si possiede per qualunque motivo, se l’intento è quello di ottenerne un vantaggio economico ingiusto.

Ritornando al caso in esame, con la sentenza n.11950/2022, la Corte di Cassazione ha chiarito che, quando una persona ricevendo per errore un bonifico decide di non restituire la somma, si configura come appropriazione indebita.

Si tratta di una decisione basata sul diritto del mittente di riottenere i propri soldi, nel caso in cui abbia commesso un errore.

Quali sono i rischi dell’appropriazione indebita? Si rischia una sanzione pecuniaria tra 1000 euro e 3000 euro, oltre che la reclusione da 2 a 5 anni.

Cosa fare se si sbaglia a fare un bonifico?

Non di rado si può commettere un errore e fare un bonifico alla persona sbagliata. Chi commette un errore del genere non deve preoccuparsi troppo, in quanto è possibile richiedere la revoca, ovvero l’eliminazione del trasferimento effettuato.

Il problema è proprio il tempo. La revoca deve essere richiesta entro un brevissimo periodo di tempo. Qualora il bonifico non sia più revocabile, allora si deve avviare il richiamo del bonifico. Si tratta di un processo con cui l’ente di credito che ha effettuato l’operazione si metterà in contatto con la banca del ricevente. Invece, se il bonifico non è stato ancora accreditato, allora le banche hanno la possibilità di concordare la restituzione di quanto accreditato.

Caso contrario, quando l’importo del bonifico è stato accreditato, allora sarà necessario ottenere il consenso del destinatario che lo ha ricevuto per errore. Può anche capitare che il destinatario rifiuti la restituzione. In questo caso, l’unica strada percorribile sarà la denuncia per appropriazione indebita.

Quanto tempo si ha per annullare un bonifico?

Se per annullare un bonifico ordinario c’è un po’ di tempo a disposizione, le cose si complicano nel caso dei bonifici istantanei. Si tratta, per definizione di operazioni non revocabili. Una volta confermata l’operazione dal proprio conto corrente non sarà più possibile bloccare l’esecuzione.

Il bonifico istantaneo prevede tempi di emissione e di accredito di pochi secondi e una volta dato il via all’operazione, ci si ritrova immediatamente la somma bonificata sottratta dal proprio conto correte e subito accredita sul conto del destinatario.

In questo caso, per recuperare l’importo del bonifico bisogna contattare il destinatario e chiedergli l’esecuzione di un nuovo bonifico per riaccreditare la somma erroneamente trasferita.

C’è una seconda opzione che prevede la richiesta alla propria banca di fare da intermediario con la banca del beneficiario. La banca del destinatario che ha ricevuto erroneamente il bonifico potrà prevedere un rimborso, ma solo ottenendo l’autorizzazione del destinatario. Si tratta di una via molto comoda quando non si conosce il destinatario dell’accredito.

Una terza via, un po’ più estrema, è agire per vie legali, avviando un’azione civile nei confronti del beneficiario del bonifico.

Cosa succede se si sbaglia la causale di un bonifico?

Se si effettua un trasferimento di denaro ad un conto personale e si sbaglia la causale non ci sono problemi. Tuttavia, nell’altra maggior parte dei casi, le causali sbagliate possono comportare qualche problema.

Come risolvere il problema? Una soluzione sarebbe quella di annullare il trasferimento, ma tutto dipende da quanto tempo prima è stato effettuato il bonifico. Infatti, se il bonifico è ancora in fase di elaborazione oppure se non è arrivato, allora si potrebbe essere ancora in tempo.

Successivamente, non rimane altro che effettuare un nuovo bonifico, premunendosi di inserire la causale corretta. Un’altra possibilità è quella di chiedere a chi ha effettuato le operazioni un’autodichiarazione in cui si attesta di aver ricevuto il pagamento dal committente tramite il bonifico.

Leggi anche: Con questa causale nel bonifico eviti i controlli fiscali sul conto

Sara Bellanza
Sara Bellanza
Aspirante storica contemporaneista, classe 1995.Amante della lettura e della scrittura sin dalla tenera età, ho una laurea triennale in Filosofia e Storia e una laurea magistrale in Scienze Storiche, conseguite entrambe presso l’Università della Calabria. Sono autrice di alcune pubblicazioni scientifiche inerenti alla storia contemporanea e alla filosofia: "L'insostenibile leggerezza della storia" e "L’insufficienza del linguaggio metafisico" per la rivista "Filosofi(e)Semiotiche", e "Il movimento comunista nel cosentino" per la "Rivista Calabrese di Storia del '900".Nonostante la formazione prettamente umanistica, la mia curiosità mi ha spinto a conoscere e a informarmi sugli ambiti più disparati. Leggo, scrivo e fotografo, nella speranza di riuscire a raccontare il mondo così come lo vedo io.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate