Le migliori carte di credito senza conto corrente con IBAN nel 2023

È un fenomeno sempre in crescita, soprattutto tra i giovani: stiamo parlando dei conti correnti online, smart e di facile accesso. Scopriamo dunque le opzioni disponibili per ottenere una carta di credito senza dover aprire un conto corrente, ma con la comodità di avere un IBAN a disposizione.

carte di credito senza conto corrente con IBAN

Le carte di credito sono uno strumento di pagamento comune in molti paesi del mondo, ma spesso richiedono la disponibilità di un conto corrente. Tuttavia, esistono alcune opzioni per ottenere una carta di credito senza dover aprirne uno. Ecco quali sono le migliori carte di credito senza conto corrente, con IBAN incluso, disponibili in Italia.

Opzione IBAN senza conto corrente

Le carte di credito senza conto corrente con IBAN sono carte di pagamento che possono essere utilizzate senza la necessità di un conto corrente. Inoltre, offrono la comodità di avere un IBAN a disposizione, il che significa che è possibile ricevere e inviare denaro come se si avesse un conto corrente.

Le migliori carte di credito senza conto corrente con IBAN

  1. 1.

    Carta N26:

    La carta di credito di N26 è una delle più popolari carte di credito senza conto corrente con IBAN disponibili in Italia. Offre numerose funzionalità, tra cui pagamenti contactless, prelievi gratuiti in tutta Europa e la possibilità di bloccare e sbloccare la carta direttamente dall'app.

  2. 2.

    HYPE:

    HYPE è un'altra carta di credito senza conto corrente con IBAN molto popolare in Italia. Offre la possibilità di effettuare pagamenti online e in negozio, di prelevare denaro presso qualsiasi sportello bancomat e di inviare e ricevere denaro tramite bonifico bancario.

  3. 3.

    Nexi XPay:

    Nexi XPay è una carta di credito prepagata che offre un IBAN italiano e la possibilità di effettuare pagamenti online e in negozio, prelevare denaro presso gli sportelli ATM e inviare e ricevere bonifici SEPA. Nexi XPay non ha costi di apertura o gestione, ma potrebbe essere richiesto il pagamento di alcune commissioni per alcune operazioni specifiche.

Come ottenere una carta di credito senza conto corrente con IBAN

Per ottenere una carta di credito senza conto corrente con IBAN è possibile richiederla direttamente online sul sito web dell'emittente.

Solitamente, è necessario fornire alcuni dati personali e una copia del proprio documento di identità. Inoltre, c'è da dire che alcune carte di credito senza conto corrente con IBAN possono richiedere il pagamento di una piccola quota annuale per l'attivazione e la gestione della carta.

Attenzione a eventuali costi

Sebbene le carte di credito senza conto corrente con IBAN siano una soluzione comoda per chi non vuole o non può aprire un conto corrente tradizionale, è importante valutare con attenzione le condizioni e i costi associati a ciascuna carta.

Ad esempio, alcune carte di credito senza conto corrente con IBAN possono avere commissioni per prelievi in contanti presso gli sportelli ATM o per l'utilizzo della carta in alcuni Paesi esteri. Inoltre, alcune carte di credito possono avere un limite massimo di spesa o di prelievo giornaliero, che potrebbe non essere sufficiente per le esigenze di tutti.

Prima di richiedere una carta di credito senza conto corrente con IBAN, quindi, è sempre meglio informarsi sulle condizioni e i costi associati a ciascuna carta, in modo da scegliere quella più adatta alle proprie esigenze.

Inoltre, è importante ricordare che le carte di credito senza conto corrente con IBAN non offrono tutti i servizi di un conto corrente tradizionale, come ad esempio la possibilità di accedere a un fido bancario o di domiciliare le bollette. Pertanto, se si necessita di questi servizi, può essere comunque utile aprire un conto corrente presso una banca o un istituto finanziario.

Leggi Anche

Come ottenere un rimborso delle rate del mutuo casa

Antonio Coppola

23 feb 2024