Chi è Giovanni Terzi: biografia, carriera e vita privata del compagno di Simona Ventura

Giovanni Terzi, giornalista e conduttore, ma anche papà di due bambini e compagno della presentatrice Simona Ventura: il loro matrimonio è atteso dai fan.

giovanni-terzi-simona-ventura-chi-e

Giovanni Terzi, giornalista molto apprezzato, è un vero e proprio figlio d'arte: andiamo alla scoperta della sua biografia, dai primi passi fino al successo, ma anche la malattia genetica e la sua attuale relazione con Simona Ventura, a cui presto giurerà amore eterno.

Chi è Giovanni Terzi: tutto sul futuro marito di Simona Ventura

Classe 1964, Giovanni Terzi nasce il 26 giugno a Milano. Suo padre è Antonio Giovanni Battista Terzi, vicedirettore del Corriere della Sera e giornalista molto apprezzato. Grazie al lavoro del genitore sviluppa una passione precoce per la scrittura, tanto che inizia a scrivere i suoi primi pezzi quando è ancora un ragazzo. Eppure, dopo gli studi al liceo scientifico, sceglie di laurearsi in Architettura presso il Politecnico di Milano.

Per qualche anno, Giovanni si dedica al lavoro di architetto, poi ottiene un posto come docente presso la stessa facoltà dove ha conseguito la laurea. Terzi, però, non riesce a chiudere in un cassetto la sua passione per il giornalismo. Così inizia pian piano a collaborare con importanti quotidiani nazionali, come Libero, Il Giornale e Il Tempo, diventando in poco tempo una delle firme nostrane più acclamate.

Chi è Giovanni Terzi: da architetto a giornalista

Con il tempo, Giovanni riesce a costruirsi una solida carriera nel mondo del giornalismo, tanto da diventare un personaggio parecchio influente nella sua città d'origine. E' per questo che, nel periodo in cui Letizia Moratti è sindaco di Milano (2006/2011), Terzi diventa Assessore al Commercio, moda, design ed eventi. Nel frattempo, il suo lavoro da giornalista lo porta anche a comparire nelle prime trasmissioni televisive e radiofoniche. Non solo nel ruolo di ospite, anche in quello di conduttore.

Dal 2010 al 2014, Giovanni è una presenza fissa del programma di Radio 105 Il Terzincomodo, condotto da Kris&Kris. Nello stesso periodo partecipa spesso a Mattino Cinque di Federica Panicucci, per poi passare in Rai, soprattutto nel salottino di Storie Italiane, presentato da Eleonora Daniele. Nel 2015 è al timone di un suo format, Insomnia in onda su La 3 Tv, mentre in seguito gli viene assegnata la rubrica Ricomincio da me di Unomattina.

La vita privata di Giovanni Terzi: il grande amore con Simona Ventura

Fino a qualche tempo fa, della vita privata di Giovanni si sapeva ben poco. Poi, quando ha conosciuto Simona Ventura i paparazzi gli hanno messo gli occhi addosso.

Giovanni ha infatti alle spalle due matrimoni: il primo con una donna di nome Paola, di cui si sa ben poco e da cui è nato il loro primo figlio Ludovico. Nel 2008 invece Giovanni si è sposato con Silvia Fondrieschi, che ha dato alla luce il secondogenito del giornalista, Giulio Antonio.

Terzi ha inoltre frequentato l'ex modella Dalila di Lazzaro, ma anche di questo si sa molto poco.

La storia d'amore con Super Simo è iniziata nel 2018. Entrambi hanno capito fin da subito che si trattava di una cosa seria, tanto che hanno deciso di sposarsi. A causa della pandemia da Covid-19 e dell'esplosione della guerra in Ucraina, i due sono stati costretti a rimandare le nozze più volte. Ad oggi, passate le burrasche, Giovanni e Simona dovrebbero celebrare il loro matrimonio entro il 2024. "Avevamo definito le date tre volte. La prima, scoppiò il Covid. La seconda, ci fu la nuova ondata. L’anno scorso la guerra. Ora abbiamo definito una data nostra, per noi significativa, e la comunicheremo solo a ridosso", hanno dichiarato in un'intervista di coppia al Corriere della Sera.

La malattia rara contro cui combatte Giovanni Terzi

Nel 2021, Giovanni ha confessato di avere una malattia rara genetica. Si tratta della dermatomiosite amiopatica, una terribile patologia che colpisce i polmoni. Intervistato dal settimanale DiPiù, ha dichiarato: "La malattia mi limita molto: la mia capacità di respirare è quasi dimezzata rispetto a prima. Ho sempre troppo poco ossigeno nel sangue e questo mi espone costantemente al rischio di ischemie e di altre gravi conseguenze su cuore e cervello".

A causa della dermatomiosite amiopatica, che ha causato anche la morte di sua madre, Terzi è costantemente monitorato. Ha raccontato: "È una malattia da cui non si può guarire: posso sperare soltanto di impedirle di peggiorare. Ed è una malattia che mi può costare la vita da un momento all’altro. La soluzione definitiva sarebbe il trapianto di entrambi i polmoni".