Bonus vacanze 2022 al via. Mentre il voucher da 500 euro voluto dal Governo è scaduto da un pezzo, spunta un nuovo sconto su viaggi e soggiorni che potrà essere richiesto da tutti a prescindere dal proprio reddito: si potrà ottenere senza ISEE. Vediamo subito come averlo.

Le temperature torride degli ultimi giorni fanno pensare inevitabilmente alle vacanze. E gli italiani iniziano a programmare qualche giorno di relax fuori porta. Soprattutto ora che l’emergenza epidemiologica da Covid-19 sembra aver allentato la presa. 

Finalmente, si ritorna alla vita di prima ed è subito corsa alla prenotazione di viaggi, soggiorni, escursioni in montagna, gite al lago e vacanze al mare. 

Ciononostante, il conflitto Russia Ucraina sta letteralmente minando le tasche degli italiani sempre più costretti a stringere la cinghia per fronteggiare i rincari dei prezzi delle materie prime, del carburante (benzina, diesel, GPL) salito alle stelle, del caro bollette luce e gas e dell’impennata dei prezzi dei beni di consumo. 

In questo scenario, concedersi qualche giorno di riposo e staccare la spina dalla routine quotidiana risulta particolarmente difficile in termini economici. Ecco perché fino all’ultimo momento la speranza di avere un nuovo Bonus vacanze per l’estate 2022 non è andata persa.

Nonostante il voucher di 500 euro non sia più richiedibile, non mancano altri sostegni economici che possono offrire uno sconto sostanzioso sulla prenotazione di soggiorni e viaggi.

Va fatta però una premessa: stiamo parlando di un Bonus vacanze molto diverso da quello attivo nel 2020 sotto molti aspetti. 

La prima nota positiva è che potrà essere richiesto a prescindere dalla condizione reddituale del richiedente. In altri termini, il nuovo Bonus vacanze 2022 è completamente no ISEE. 

Non serve, dunque, la certificazione ISEE per essere ammessi a beneficio. Di contro, non tutti i cittadini italiani hanno diritto al nuovo sconto previsto dal Bonus.

Ma chiariamo subito tutti gli aspetti del contributo analizzando nei dettagli come funziona il Bonus vacanze 2022, a chi spetta, i passi da seguire per richiedere lo sconto e tutte le ultime novità al riguardo.

Bonus vacanze 2022, nuovo sconto no ISEE: in cosa consiste

Prima di occuparci dei beneficiari del Bonus vacanze 2022, cerchiamo di capire in cosa consiste il nuovo contributo. 

Qualche anticipazione è stata già data al riguardo. Non si sostanzia in voucher simile a quello previsto dal Bonus vacanze di 500 euro introdotto dall’esecutivo italiano nel 2020 per incentivare la ripresa del settore turistico, tanto meno nell’erogazione di denaro contante ai beneficiari.

Due anni fa, il contributo fu introdotto per mitigare i danni economici causati dall’emergenza epidemiologica da Covid-19 all’economia nazionale. Complici le disposizioni limitative agli spostamenti e i diversi lockdown, il settore turistico ha subito una battuta di arresto importante nell’anno di entrata in scena della pandemia.

Il Bonus vacanze 2022, invece, taglia completamente il cordone ombelicale dal precedente. Si concretizza, infatti, in un nuovo sconto che verrà praticato al momento della prenotazione di un viaggio, di un soggiorno e di altre attività.

Anche per quanto concerne l’importo si ravvisano delle differenze. Mentre il precedente contributo prevedeva un voucher di 500 euro, non è possibile definire una cifra specifica per il nuovo Bonus vacanze 2022 no ISEE.

Lo sconto, infatti, verrà concesso in percentuale in base all’importo speso dai beneficiari e potrà variare anche a seconda del servizio scelto. 

Bonus vacanze 2022, per tutti? A chi spetta lo sconto no ISEE

Come già visto nel corso dei paragrafi, il Bonus vacanze 2022 differisce sotto più aspetti dal vecchio contributo fino a 500 euro. Il vantaggio più rilevante, che ne determina l’estensione ad una platea di beneficiari più ampia, è di essere no ISEE.

L’accesso al nuovo sconto è infatti sganciato da limiti reddituali. Non serve presentare alcuna certificazione ISEE per beneficiare delle diverse riduzioni. 

Il Bonus 2020, invece, fissava a 40.000 la soglia ISEE da non superare per essere ammessi al contributo.

L’attuale Bonus vacanze, che si sostanzia in un nuovo sconto da applicare sui prezzi di listino di viaggi, soggiorni, gite e altre attività, non è ancorato invece al rispetto di alcun limite reddituale.

Ciononostante, non tutti i cittadini potranno accedere alle riduzioni. La categoria di beneficiari è particolarmente ristretta: il nuovo sconto senza ISEE spetta a tutti i giovani dai 18 ai 35 anni di età.

Bonus vacanze 2022 no ISEE, subito per tutti gli under 35. Serve la Carta Giovani 

Vediamo subito come mai il Bonus vacanze 2022 no ISEE è riservato esclusivamente a tutti i maggiorenni entro i 35 anni di età.

L’agevolazione che permette di risparmiare qualche euro in viaggi e soggiorni si estende fino a coprire molte altre attività. 

Partiamo col dire che il nuovo sconto 2022 si potrà ottenere solo se si è in possesso della Carta Giovani Nazionale.

Una card virtuale, molto simile alle comuni carte di pagamento elettronico, che garantisce un pacchetto di sconti sull’acquisto di svariati beni e servizi, compresi i soggiorni, i viaggi e altre attività legate al comparto turistico.

In verità, il pacchetto di sconti offerti dalla Carta Giovani abbraccia diversi settori. 

Dagli eventi culturali all’acquisto di libri, dai biglietti di cinema, teatri, concerti agli ingressi in musei: ai possessori della Carta è data la possibilità di accedere a diversi sconti che possono far risparmiare fino al 50% sul prezzo del bene desiderato.

Bonus vacanze 2022, per tutti i giovani no ISEE: come avere subito il nuovo sconto

Vediamo come si potrà accedere subito al nuovo sconto implicito nel Bonus vacanze 2022 no ISEE. Ovviamente, serve la Carta Giovani Nazionale. Questo perché le riduzioni sui viaggi e sui soggiorni si possono sfruttare solo se si è titolari della Carta.

CITAZIONE: Se non possiedi la card non devi preoccuparti, in pochi passaggi puoi richiederla gratuitamente. Come? Basta scaricare sullo smartphone l’App IO ed effettuare e loggarsi alla piattaforma una volta registrati.

Terminata l’operazione, la card virtuale può essere subito utilizzata per usufruire degli sconti sui soggiorni e viaggi desiderati.

Bonus vacanze 2022, no ISEE a tutti i giovani: quali sono le spese ammesse al nuovo sconto

Concludiamo la nostra disamina sul Bonus vacanze 2022 senza ISEE occupandoci delle spese su cui si potrà applicare il nuovo sconto previsto solo per i titolari della Carta Giovani.

Viaggi e soggiorni potranno essere scontati solo in forma percentuale. Per questo motivo non è possibile definire uno specifico importo per il Bonus vacanze 2022 riservato solo ai giovani under 35. 

Le percentuali di sconto variano dal 5% al 30% per il settore turismo e viaggi. Ogni agenzia di presso cui si decide di prenotare il soggiorno, infatti, deciderà di propria volontà quale riduzione applicare.

Tutti gli sconti disponibili si possono consultare dalla stessa Carta Giovani, nell’area dedicata ai viaggi. 

Italo, ad esempio, offre uno sconto del 30% sul prezzo dei biglietti di treni, Booking e Federlalbeghi solo il 5%. Ci sono però anche dei Bonus vacanze 2022 a metà strada tra lo sconto del 30% e quello del 5%.

Grimaldi lines applica una riduzione del 12% sui viaggi entro i confini nazionali, così come all’estero.

Altre agevolazioni sono concesse da Flixbus e Airways.