Buoni Spesa 2022: Fino a 1.400 euro! Quando arrivano? Novità

Continua a leggere l'articolo e scopri tutto ciò che riguarda i Buoni Spesa 2022 ed, in particolare, come ottenere fino 1.400 euro e quando arrivano! All'interno di questa breve guida, andremo a vedere: come funziona il Bonus Spesa 2022? Chi può richiedere i buoni spesa? Quali sono i requisiti? Come fare domanda ed entro quando? Come sapere se il Comune ha accettato la domanda? Quando arrivano? Come potrebbero essere gli importi? Quali supermercati accettano i buoni? Cosa si può acquistare? Quali sono i beni di prima necessità che si possono comprare? E molto altro ancora!

Image

Leggendo questo testo potrai andare a scoprire tutto quello che riguarda i Buoni Spesa 2022 e, principalmente, come ottenere fino 1.400 euro e quando arriva questo bonus!

Metteremo in evidenza: come funziona il Bonus Spesa 2022? Chi può richiedere i buoni spesa? Quali sono i requisiti? Come fare domanda ed entro quando? Come sapere se il Comune ha accettato la domanda? Quando arrivano? Come potrebbero essere gli importi?

Infine, approfondiremo su: quali supermercati accettano i buoni? Cosa si può acquistare? Quali sono i beni di prima necessità che si possono comprare? E molto altro ancora!

Qua sotto potrete prendere visione di un breve video, il quale è stato realizzato ed è stato pubblicato sul canale YouTube di "Associazione Cittadini del Mondo", nel quale viene spiegato, in una maniera estremamente chiara e precisa, che cosa bisogna fare per poter effettuare la domanda per ottenere questa particolare tipologia di incentivo economico, facendo la richiesta presso il Comune di Roma.

Inoltre, se ti stanno a cuore gli argomenti come l'inclusione sociale, la lotta alle discriminazioni, l'incontro tra diverse culture, se vuoi donare oppure anche se ti interessa solamente avere qualche notizia e restare aggiornato su argomenti così delicati ed importanti, ti consiglio di andare sul sito di "Associazione Cittadini del Mondo" per non perderti nulla di tutto ciò.

Come funziona il Bonus Spesa 2022?

Il primo passo che ci appresteremo ad effettuare all'interno di questo breve articolo, sarà quello di andare a parlare, inizialmente, di come funziona il Bonus Spesa 2022.

Nello specifico, questa particolare tipologia di incentivo economico è stato pensato e viene erogato con lo scopo principale e l'obiettivo di aiutare tutte quelle famiglie che si trovano in una situazione di difficoltà economica.

Ogni Comune eroga alle famiglie bisognose dei buoni del valore massimo di 1.400 euro.

Buoni Spesa 2022: si possono richiedere al proprio Comune fino a 1.400 euro!

Dopo aver parlato, inizialmente, di come funziona il Bonus Spesa 2022, passiamo adesso ad approfondire questo specifico argomento, andando a vedere, per l'appunto, la questione che riguarda la possibilità di poter richiedere fino a 1.400 euro al proprio Comune di appartenenza.

Nello specifico, ogni Comune ha le sue regole e, dunque, per poter richiede questo incentivo economico dovrai andare a verificare il bando che è uscito o che uscirà sul sito del tuo Comune, in modo da sapere le modalità e i tempi per presentare la domanda per questo sussidio.

La motivazione per la quale questo bonus è stato introdotto è legata alla pandemia da Covid-19 e alle conseguenze che ha generato nell'economia delle famiglie italiane.

Chi può richiedere i Buoni Spesa 2022? Ecco i requisiti!

Dopo aver parlato della questione che riguarda la possibilità di poter ricevere fino a 1.400 euro al proprio Comune di appartenenza, passiamo adesso ad approfondire questo specifico argomento, andando a vedere, per l'appunto, quali sono quei soggetti che possono richiedere i Buoni Spesa 2022 e quali sono i requisiti fondamentali che bisogna necessariamente possedere per poterli ottenere.

Nello specifico, ogni Comune stabilisce da sé la lista dei requisiti che servono per poter richiedere questi particolari sussidi economici, ma in generale questi vanno a toccare le seguenti tematiche:

  • La residenza;
  • La tipologia di nucleo famigliare;
  • L'ISEE;
  • La situazione lavorativa;
  • Il reddito percepito dai componenti del nucleo famigliare;
  • La situazione relativa al patrimonio immobiliare;
  • La situazione relativa al patrimonio mobiliare;
  • Le altre agevolazioni economiche percepite.

Come fare domanda per ricevere i Buoni Spesa 2022?

Dopo aver parlato di quali sono quei soggetti che possono richiedere i Buoni Spesa 2022 e quali sono i requisiti fondamentali che bisogna necessariamente possedere per poterli ottenere, passiamo adesso a vedere, invece, che cosa bisogna fare per poter effettuare la domanda per ricevere questi sussidi economici.

Nello specifico, ogni Comune presenta delle diverse regole per procedere con l'invio della domanda per ottenere questi particolari incentivi economici.

Ad ogni modo, in sostanza, bisogna recarsi sul sito online del proprio Comune di appartenenza, trovare il bando per i buoni, verificare se si possiedono i requisiti per richiederlo e procedere con l'inoltro della domanda.

Come fare domanda online per ricevere i Buoni Spesa 2022?

Dopo aver parlato di come fare domanda per ricevere i Buoni Spesa 2022, passiamo adesso ad approfondire questo specifico argomento, andando a vedere, per l'appunto, che cosa bisogna fare per poter effettuare la domanda in modalità telematica e richiedere, dunque, questi sussidi economici.

Nello specifico, sul sito online del tuo Comune di appartenenza, oltre al modulo da compilare per presentare la richiesta ed ottenere i buoni, dovrai anche andare a compilare un'autodichiarazione.

Quando è prevista la scadenza per la presentazione della domanda per i Buoni Spesa 2022?

Dopo aver parlato di che cosa bisogna fare per poter effettuare la domanda online per ricevere i Buoni Spesa 2022, passiamo adesso a vedere, invece, quando è prevista la scadenza per la presentazione della richiesta per questi sussidi economici.

Nello specifico, ogni Comune ha una diversa scadenza fissata come termine ultimo per presentare la domanda e richiedere questi incentivi economici.

In molti Comuni la data di scadenza per l'invio delle richieste è stata prevista per i mesi di gennaio e di febbraio, per altri è ancora attiva la possibilità di richiedere il bonus e per altri ancora, invece, non è ancora stato pubblicato il bando.

Come sapere se il Comune ha accettato la domanda per i Buoni Spesa 2022?

Dopo aver parlato di quando è prevista la scadenza per la presentazione della domanda per i Buoni Spesa 2022, passiamo adesso a vedere, invece, che cosa bisogna fare per poter sapere se il proprio Comune di appartenenza abbia accettato, oppure no, la domanda per ricevere questi sussidi economici.

Nello specifico, anche in questo caso le regole sono diverse da Comune a Comune, ma comunque c'è la possibilità che il soggetto richiedente riceva una comunicazione nella quale viene a sapere dell'accettazione o del rifiuto della domanda.

Più frequente, però, il caso in cui il Comune pubblichi all'interno del proprio sito la graduatoria con i soggetti che riceveranno il bonus.

Quando arrivano i Buoni Spesa 2022?

Dopo aver parlato di che cosa bisogna fare per poter sapere se il proprio Comune di appartenenza abbia accettato, oppure no, la domanda per ricevere i Buoni Spesa 2022, passiamo adesso ad approfondire questo specifico argomento, andando a vedere, per l'appunto, quando arrivano questi sussidi economici.

Nello specifico, alla scadenza dei termini per la presentazione della domanda per ricevere questi incentivi economici, il Comune, dopo aver finito di verificare i requisiti e di disporre la lista dei soggetti che riceveranno il bonus, provvederà a comunicare i soggetti che ne hanno diritto e ad erogare il denaro.

Buoni Spesa 2022: come potrebbero essere gli importi del bonus?

Dopo aver parlato di quando arrivano i Buoni Spesa 2022, passiamo adesso a vedere, invece, come potrebbero essere gli importi di questi sussidi economici.

Nello specifico, gli importi del bonus sono diversi di Comune in Comune. Nei prossimi paragrafi andremo a vedere il denaro che presumibilmente verrà erogato nei Comuni di:

  • Bergamo;
  • Bologna;
  • Milano;
  • Roma;
  • Venezia.

Buoni Spesa 2022: Comune di Bergamo, Bologna, Milano, Roma e Venezia

Dopo aver parlato di come potrebbero essere gli importi dei Buoni Spesa 2022, passiamo adesso ad approfondire questo specifico argomento, andando a vedere, per l'appunto, a quanto ammonteranno questi sussidi economici nel Comune di Bergamo, di Bologna, di Milano, di Roma e di Venezia.

Ecco gli importi dei bonus:

  • Importo compreso tra i 150 euro ed i 500 euro in base alla composizione del nucleo famigliare che percepisce questa agevolazione economica nel Comune di Bergamo;
  • Importo compreso tra i 150 euro ed i 600 euro in base alla composizione del nucleo famigliare che percepisce questa agevolazione economica nel Comune di Bologna;
  • Importo compreso tra i 300 euro ed i 700 euro in base alla composizione del nucleo famigliare che percepisce questa agevolazione economica nel Comune di Milano;
  • Importo compreso tra i 200 euro ed i 600 euro in base alla composizione del nucleo famigliare che percepisce questa agevolazione economica nel Comune di Roma;
  • Importo compreso tra i 50 euro ed i 400 euro in base alla composizione del nucleo famigliare che percepisce questa agevolazione economica nel Comune di Venezia.

Quali supermercati accettano i Buoni Spesa 2022?

Dopo aver parlato di quali potrebbero essere gli importi dei Buoni Spesa 2022 nel Comune di Venezia, passiamo adesso a vedere, invece, quali supermercati accettano questi sussidi economici.

Nello specifico, ecco alcuni dei supermercati che hanno aderito all'iniziativa e che accettano questi buoni:

  • Carrefour;
  • Conad;
  • Coop;
  • Esselunga;
  • Eurospin.

Cosa si può acquistare con i Buoni Spesa 2022?

Prima di andare a terminare questo breve articolo e dopo aver parlato di quali supermercati accettano i Buoni Spesa 2022, passiamo adesso ad approfondire questo specifico argomento, andando a vedere, per l'appunto, che cosa si può acquistare con questi sussidi economici.

Nello specifico, con questi incentivi economici i soggetti che ne beneficiano potranno acquistare:

  • Generi alimentari;
  • Beni di prima necessità.

Quali sono i beni di prima necessità che si possono acquistare?

Ed infine, per andare a concludere questa breve guida, dopo aver parlato di che cosa si può acquistare con i Buoni Spesa 2022, passiamo adesso ad approfondire questo specifico argomento, andando a vedere, per l'appunto, quali sono i beni di prima necessità che si possono comprare con questi sussidi economici.

Nello specifico, ecco la lista dei prodotti che si possono definire come di prima necessità:

  • Acqua;
  • Biscotti;
  • Carne;
  • Farina;
  • Formaggio;
  • Frutta;
  • Latte;
  • Medicine;
  • Pane;
  • Passata di pomodoro;
  • Pasta;
  • Pesce;
  • Prodotti per i bambini;
  • Sale;
  • Tonno;
  • Uova;
  • Verdura;
  • Zucchero.