Smart home, ecco come risparmiare sulle bollette installando questi 5 dispositivi

Bollette meno care grazie alla Smart Home, ecco i 5 dispositivi da installare per risparmiare rendendo la casa smart.

Come risparmia sulle bollette di casa? Una soluzione c’è e si chiama Smart Home. In un contesto storico sempre più incerto caratterizzato da crisi internazionali di non poco conto che hanno generato ripercussioni sui costi del gas, la soluzione per risparmiare esiste e si chiama Smart Home.

Soluzioni smart ed in impianti domotici hanno un ruolo molto significativo per semplificare la vita delle famiglie italiane e tagliare i costi in bolletta.

Installare dunque un sistema smart rende la casa più accessibili e ne ottimizza al meglio l’uso dell’energia elettrica e del gas evitando qualsiasi tipo di spreco.

Studi hanno rivelato che sistemare nella propria abitazione soluzioni smart con cappotto termico, caldaia a condensazione e soluzioni software per ridurre gli sprechi  si può arrivare ad ottenere un risparmio di circa 500 euro all’anno.

Ecco 5 soluzioni smart  permettono un risparmio sensibile dei costi in bolletta.

Smart home, ecco come risparmiare sulle bollette installando questi 5 dispositivi

Il vantaggio più evidente di rendere la propria casa smart è sicuramente la riduzione sensibile dei costi in bolletta, alcuni dicono circa 500 euro all’anno.

Tantissime sono le tecnologie che oggi affollano le nostre case e i nostri appartamenti. Molti consigliano come primo intervento per risparmiare il cappotto termico dell’intero edificio.

Rapportato al gas usato per gli impianti di riscaldamento questo permette un risparmio di circa il  45-60% .

Altra casa molto importante è relativa alla dispersione del calore ecco perché molti consigliano la di sostituire gli infissi grazie ai quali si può procedere a tagliare i consumi di un ulteriore 8-10%.

Altra importante soluzione è legata alla sostituzione della caldaia tradizionale con una a condensazione. Con questa si risparmia circa il 15% in bolletta, un risparmio che aumenta sempre più grazie all’eventuale utilizzo delle pompe di calore.

Smart Home, utilizza questi dispositivi

Oltre ad impianti che prevedono installazione ed opere murarie esistono alcuni dispositivi e software che permettono di rendere la casa ancora più smart.

Ad esempio il  termostato smart da la possibilità di controllare la temperatura da remoto.

Il costo varia tra i 50 e i 200 euro, a seconda delle funzioni. I recenti studi hanno evidenziato con il termostato smart un risparmio su 100 ore di utilizzo circa 76 euro annui.

La temperatura di casa soprattutto in inverno deve essere compresa tra i 18 e i 22 gradi, mentre in estate non dovrebbe mai essere inferiore ai 25 gradi.

Alcuni studi confermano cha abbassando la temperatura dei riscaldamenti di un solo grado, si può arrivare a un risparmio di circa il 10% sulla bolletta.

Altri dispositivi da considerare per rendere la casa smart sono le prese. Queste permettono di gestire gli sprechi causati dagli elettrodomestici in stand by.

Con queste il risparmio è di circa 61 euro all’anno.

Ottima soluzione poi è rappresentata dalla lampadine Smart controllabili da remoto che sostituiscono quelle tradizionali.  

Alcune sono con sensori di movimento cosi da accendersi solo all’occorrenza. Se si utilizzano 10 lampadine smart da 10 W si risparmiano circa 9 euro all’anno grazie alla tecnologia LED.

Smart home, con gli elettrodomestici intelligenti risparmi in bolletta

Ma non solo queste soluzioni appena elencata. Ne esistono tante in commercio da abbattere in maniera sensibile i costi in bolletta.

Queste sono legate all’utilizzo degli elettrodomestici intelligenti o Smart. Lavatrici, asciugatrici, lavastoviglie che possono essere controllate da remoto con la  possibilità di programmarle nelle fasce orarie idonee a garantire dei risparmi. In questo caso il risparmio medio in bolletta è di circa 32 euro all’anno.

Oltre ad avere una casa Smart grazie all’utilizzo dei diversi elettrodomestici e dispositivi il consiglio è di rendere smart anche le nostre abitudini di consumo.

La Smart Home è considerata ormai una realtà diffusa tra gli amanti della tecnologia. Ma oltre  ad avere una casa Smart, che significa “intelligente” bisognerebbe essere Smart anche nelle abitudini quotidiane adottando comportamenti più rispettosi e sostenibili dell’ambiente.

Achiropita Cicala
Achiropita Cicala
Collaboratore giornalistico, classe 1985.Ho una laurea magistrale in Economia Applicata, conseguita presso l'Università degli Studi della Calabria. A percorso universitario ultimato, ho approfondito sul campo le competenze acquisite in Finanza e Statistica presso alcuni studi commerciali. Attualmente, collaboro con diverse testate giornalistiche online per le quali scrivo, con flessibilità, di argomenti che spaziano dall'economia alla politica, dal mondo della scuola a quello dell'amministrazione pubblica. Passioni? La scrittura in primis, la grafica in secundis!
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate