Tasti grandi e facilità d'uso: ecco i 6 migliori cellulari per anziani

È importante che le persone anziane abbiano a disposizione un cellulare facile da usare, così da rimanere in contatto con i propri cari. Questa è la guida che stavi cercando: ecco i modelli più adatti ai nostri nonni per tante comode caratteristiche d'uso.

6 migliori cellulari per anziani

L'era dei cellulari e degli smartphone sembra orientata solo ai giovani, ma in realtà dà una grossa mano anche a chi è più avanti con gli anni: i telefoni sono un prezioso supporto per la sicurezza e per restare in contatto con le famiglie.

Ecco perché per i nonni dovremmo scegliere sempre un dispositivo adatto. Vediamo quindi i 6 migliori modelli di cellulari per anziani, contraddistinti da facilità d'uso e visualizzazioni molto grandi.

Brondi, molte opzioni di telefono semplice per anziani

Come sempre Brondi è in prima linea per i cellulari da terza età. Uno dei più versatili è Amico Fidato Black, dal design grande e maneggevole, con display a colori 2,4 pollici e jack audio. Ha fino a 160 ore di autonomia fuori casa, mentre in casa si pone sulla base come un comune cordless. È dotato di fotocamera, volume alto, slot SD, annuncio dei numeri, SMS, tasto SOS, torcia. Costa 60 euro.

Per gli anziani spesso in movimento c'è invece un alleato più compatto: Brondi Amico Comfort. Si tratta di un modello a conchiglia praticissimo da portare con sé, dalle forme tondeggianti. Ha il controllo da remoto, le chiamate SMS rapide, la fotocamera, i grandi tasti retroilluminati e il connettore Type-C: costa 85 euro.

Per maggiori funzioni c'è infine Amico Mio 4G, a 100 euro circa. Con un grande display da 2,8 pollici e una fotocamera da 1,3 Megapixel sarà possibile anche connettersi a internet fino a 4G per le esigenze essenziali dell'anziano.

L'alternativa accessoriata di Panasonic

Un modello eccellente per la terza età è il Panasonic KX-TU446EXB, che richiama molto da vicino i cellulari classici a cui tanti anziani si erano abituati durante gli anni Duemila. Inoltre, è molto economico: costa circa 45 euro.

Non prevede alcun touch screen. Al suo posto, ci sono tasti fisici retroilluminati, molto grandi e ben separati per aiutare nella digitazione. Il display TFT da 2,4 pollici è estremamente chiaro e luminoso. C'è un pulsante per chiamata prioritaria in vivavoce a ben 5 numeri in sequenza, e dopo di loro, in caso di mancata risposta, partirà un SMS di aiuto ai numeri di emergenza.

In aggiunta, è dotato di perfetta compatibilità con gli apparecchi acustici, per non far interrompere le conversazioni dalle interferenze. Ha una batteria a lunga durata e alta resistenza agli urti fino a un metro e mezzo. Insomma, rappresenta a tutti gli effetti un pacchetto completo a basso prezzo per gli anziani.

Il cellulare Salvalavita Beghelli per la sicurezza degli anziani

Se siete in cerca di un cellulare per anziani orientato interamente alla sicurezza, la scelta migliore è Salvalavita Phone SLV30-GPS. Come vuole la tradizione del marchio, si punta tutto sulla possibilità di assistenza immediata.

Questo modello include il GPS con controllo posizione da remoto, il sensore di caduta, l'apposito tasto "Salvalavita" sul retro e molte altre feature utili, come volume alto, base di ricarica, numeri grandi, torcia, retroilluminazione tasti.

Il Beghelli costa solo 90 euro e per maggior sicurezza si può associare anche al Salvalavita Band: si tratta di un braccialetto waterproof IP67, con GPS e grande tasto Salvalavita che effettua subito una chiamata di emergenza.

Lo smartphone touch per anziani "tech" è di Brondi

Non sappiamo ancora se il futuro degli smartphone, fatto anche di spille e wearable a comando vocale, verrà o meno incontro ai più anziani. Ma nel frattempo non è detto che debbano usare per forza telefoni vecchio modello.

Alcuni sanno interagire anche con uno schermo touch, perciò possono avere a che fare con un vero e proprio smartphone, seppur più semplice per venire incontro alle esigenze di vista e immediatezza.

In questo caso, il più adatto è Brondi Amico Smartphone 4G. Si tratta di un dispositivo che monta una versione semplificata di Android, funzionante con almeno 1 GB di RAM, e può connettersi tramite rete 4G+. Ha un display IPS HD con icone grandi, una fotocamera posteriore e una anteriore da 5 MP l'una, memoria espandibile fino a 64 GB con micro SD, GPS e controllo remoto.

Vi si aggiungono un volume molto alto, il lettore multimediale, il tasto SOS, la base di ricarica. È possibile fare videochiamate facili e veloci, Skype e Whatsapp, e in molti casi ci sono le mail o anche il Play Store per scaricare altre app.

Amico Smartphone è disponibile in diverse dimensioni di schermo:

  • Pocket, da 4 pollici, con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria, a circa 65 euro;

  • XS, da 5 pollici, con 1 GB di RAM e 8 GB di memoria, a circa 90 euro;

  • S, da 5,7 pollici, con 1 GB di RAM e 8 GB di memoria, a circa 120 euro;

  • XL, da 6 pollici, con 2 GB di RAM e 16 GB di memoria, a circa 130 euro.