Fino a qualche settimana fa sembrava impossibile ma ora, finalmente, c'è qualche spiraglio di vedere tornare Lukaku all'Inter con la formula del prestito. Il Chelsea si è reso disponibile ad aprire le trattative e non ha chiuso la porta in faccia alla dirigenza Nerazzurra. Andiamo dunque a scoprire a che punto è la trattativa, quante possibilità ci sono di vedere Big Rom a Milano e le altre trattative di mercato dell'Inter.

Inter, Lukaku in prestito dal Chelsea

Alcune settimane fa il ritorno di Lukaku all'Inter sembrava un'utopia, anche perché il prestito non sembrava essere preso in considerazione dalla dirigenza inglese.

La spesa per portarlo in Premier League è stata alta, e i Blues sembravano voler almeno rientrare in parte delle spese sostenute nella sessione estiva scorsa di calciomercato.

Il giocatore ha un ingaggio alto e le sue prestazioni sono state ben al di sotto delle aspettative, questo dunque sta portando il Chelsea a fare marcia indietro e a prendere in considerazione altre vie.

L'Inter ci sta provando e ha già incontrato i dirigenti dei Blues per sondare il terreno. La chiusura iniziale si è trasformata in apertura e ora Lukaku è una pista calda a Milano e i tifosi ci sperano.

Nello scacchiere di Inzaghi il giocatore si inserirebbe benissimo e tornerebbe a vestire una maglia che gli piace e non poco.

Il Chelsea ora deve cercare di uscire nel miglior modo possibile dal pantano in cui è incastrata, deve cercare di perdere meno soldi possibili e la trattativa ruota attorno a questo.

I giochi non sono fatti, e questo dev'essere chiaro a tutti, ma se fino a poco tempo fa un suo ritorno sembrava impossibile ora la situazione si sta sbloccando.

A Lukaku l'Inter piace

Lukaku all'Inter con la formula del prestito non è più fantascienza, ma una concreta possibilità che nelle prossime settimane può diventare realtà.

L'attaccante belga non ha mai fatto mistero del suo amore verso la squadra milanese, con i Nerazzurri ha trascorso un periodo florido che lo ha consacrato come una delle punte più forti al mondo.

Al Chelsea è ritornato a essere un buon giocatore ma nulla di più, e le sue prestazione ne sono la prova.

La Serie A è probabilmente il campionato che più lo valorizza e questo ormai il belga l'ha capito e ora non vede l'ora di prendere le distanze dal Chelsea.

Inzaghi lo accoglierebbe a braccia aperte, i tifosi sanno che con il suo ritorno si potrebbe puntare forte sullo scudetto e che il valore della rosa si alzerebbe ulteriormente.

Sullo sfondo c'è sempre anche la trattativa con Dybala che con Big Rom formerebbe una coppia offensiva di prim'ordine, anche con la partenza di Lautaro Martinez.

Proprio quest'ultimo, se non dovesse partire, tornerebbe a giocare con il suo partner d'accatto con il quale ha avuto una grande sintonia.

Il matrimonio Lukaku-Inter si può fare, anche in prestito, le prossime settimane saranno decisive per scoprire l'esito delle trattative.

Calciomercato Inter, in uscita Bastoni o Skriniar

La Premier dà e la Premier toglie, così se Lukaku è un nome caldo in entrata su alcuni giocatori dell'Inter c'è l'interesse delle squadre inglesi.

A stuzzicare la loro fantasia è soprattutto il reparto difensivo Nerazzurro, con Bastoni e Skriniar che sono i giocatori con più mercato.

Il centrale italiano si è dimostrato particolarmente interessante nel corso di quest'anno, grazie a prestazioni esaltanti in fase difensiva e ad altre doti non comuni.

Il giocatore sa impostare, sa giocare palla e rompere la linea per riceverla in una zona più offensiva del campo e in area è anche pericoloso.

Un difensore moderno, completo e soprattutto ancora giovane, su di lui c'è forte l'interesse sia del Manchester United che del Tottenham.

Anche Skriniar ha molto mercato e non solo dalla Premier League, su di lui incombe minaccioso il fantasma del Paris Saint Germain che avrebbe visto nel difensore Slovacco l'uomo giusto per puntellare la difesa.

Nell'ultima sfida con la Nazionale slovacca contro il Kazakistan, persa per 1-0, Skriniar ha subito un infortunio che ha preoccupato sia l'Inter che la Slovacchia.

Dopo gli ultimi accertamenti gli animi si sono però tranquillizzati, nessun interessamento del ginocchio ma solo un problema muscolare.

Due uomini mercato in difesa e uno dei due potrebbe partire per fare cassa, il valore più alto lo possiede Bastoni ma sarà da vedere se l'Inter vorrà privarsi di uno dei due gioielli difensivi.

Perisic via, Lautaro Martinez forse

Dopo l'addio di Perisic, sponda Tottenham, in avanti c'è un altro giocatore che potrebbe partire per fare cassa e risanare il bilancio del club: Lautaro Martinez.

Le voci su una sua partenza si rincorrono da mesi ma per il momento, per fortuna dei tifosi interisti, non c'è nulla di concreto.

È anche vero però che la società ha necessità di vendere almeno un pezzo pregiato per chiudere definitivamente la questione bilancio e i nomi più indicati sono Bastoni e proprio Lautaro Martinez.

Quest'ultimo, se dovesse arrivare Dybala e magari anche Lukaku, potrebbe essere la prima scelta della dirigenza anche per via del fatto che è il giocatore col valore più alto di tutta la rosa.

Non sarà facile però privarsi di uno dei giocatori più rappresentativi del club, punto fermo della Nazionale argentina e uno dei più amati dai tifosi interisti.

El Toro è nel mirino di diversi club, dalla Premier League alla Liga sono in molti a fargli la corte ma potrà partire solo a fronte di una offerta molto convincente.

È chiaro che se Lukaku dovesse arrivare all'Inter in prestito e Dybala a costo zero, la dirigenza nerazzurra potrebbe considerare l'idea di privarsi del suo bomber argentino, così da sistemare le casse e anche da avere un gruzzoletto da spendere.

Lukaku con Inzaghi, come giocherebbe

Dopo aver fatto una disamina sul mercato dell'Inter, in entrata e in uscita, proviamo a vedere come Lukaku potrebbe inserirsi nello scacchiere di Simone Inzaghi se arrivasse in prestito.

L'allenatore italiano predilige come modulo il 3-5-2, una configurazione che gli consente di sfruttare le capacità d'impostazione di Bastoni, che consente di avere un play libero di muoversi come Brozovic e due esterni di passo a tutta fascia.

Oltre a questo, gli consente di schierare una doppia punta una un po' più statica e una più mobile, anche se a spesso ha schierato due attaccanti di movimento e non di area.

Lukaku dunque s'inserirebbe con molta facilità in questa configurazione tattica, una punta che sa raccordare il gioco, fisica, presente dentro l'area e che attacca la profondità.

A fianco a lui potrebbe ritrovarsi Lautaro Martinez, giocatore con cui ha già giocato e con cui ha dimostrato di avere una grande intesa.

Ma anche le caso dell'arrivo di Dybala la situazione non cambierebbe e anzi, Big Rom potrebbe anche essere servito di più.

Dybala in rifinitura svolge un lavoro diverso dal compagno di Nazionale, ha una maggior visione di gioco e si muove più distante dall'area avversaria.

Con Lukaku potrebbe formare una coppia d'attacco formidabile e, se rimanesse anche Lautaro Martinez, allora ci sarebbe veramente da aver paura.

Staremo a vedere come si concluderà questa sessione di calciomercato, ma in casa Inter c'è grande movimento.