Vanina-Un vicequestore a Catania: tutte le location della serie tv

Quali sono le location di Vanina-Un vicequestore a Catania? Ecco tutte le ambientazioni che appaiono nella nuova serie tv di Canale 5.

La serie tv Vanina–Un vicequestore a Catania segna il ritorno dell’attrice Giusy Buscemi sul piccolo schermo. Basata sui romanzi di Cristina Cassar Scali, la produzione è ambientata in Sicilia: vediamo quali sono le location.

Vanina: tutte le location della serie tv con Giusy Buscemi

Mercoledì 27 marzo 2024 debutta su Canale 5 la serie tv Vanina – Un vicequestore a Catania. Tratta dai romanzi di Cristina Cassar Scalia, è diretta da Davide Marengo, con la sceneggiatura di Leonardo Marini e la produzione di Palomar con Rti e la Sicilia Film Commission. Le location, come avrete facilmente intuito, sono tutte siciliane.

Le avventure del vicequestore Vanina hanno come sfondo la città di Catania. Le vicende sono spalmate su quattro episodi da 100 minuti ognuno, che portano sullo schermo i libri Il Re del gelato, Sabbia nera, La logica della lampara e La Salita dei Saponari.

Tra le location, quella che compare con maggiore frequenza è ovviamente il quartier generale della squadra di Vanina, situato in piazza Vincenzo Bellini, dove sorge anche l’omonimo teatro dedicato al famoso compositore catanese. Al centro della piazza si trova la Fontana dei Delfini, proveniente dalla non lontana chiesa della Badia S. Agata e ivi collocata intorno alla metà del secolo scorso.

Un altro scenario che quanti conoscono Catania riconosceranno facilmente è piazza Mazzini, recentemente pedonalizzata. Un tempo chiamata Piazza San Filippo e adibita al mercato, dopo il terremoto di fine Seicento è stata riedificata con quattro palazzi nobiliari simmetrici. Nella vita reale, questa location è molto importante per i catanesi in quanto è qui che si svolge la processione dedicata a Santa Agata. Non solo, qui sorgono anche molte trattorie tipiche.

Con la serie tv Vanina la città di Catania splende come non mai

Tra le location della serie tv Vanina compaiono anche la stazione metro e l’Ospedale Santo Bambino, situato in via Tindaro 2. Da menzionare c’è la bellissima piazza del Duomo, su cui confluiscono tre strade: via Etnea, via Giuseppe Garibaldi e via Vittorio Emanuele II. Sul lato orientale della piazza c’è la sontuosa Cattedrale di Sant’Agata, mentre a nord si trova il Palazzo degli Elefanti, ossia, il municipio. Dall’altro lato ci sono la Fontana dell’Amenano, dove vengono buttate le monetine e, accanto, il Palazzo dei Chierici che è collegato al Duomo da un passaggio che corre sulla Porta Uzeda.

Ovviamente, c’è spazio anche per il monte Etna, il porto di Catania con gli Archi della Marina e il Castello Ursino, che ospita il Museo Civico. Attorno a quest’ultimo ci sono vie e vicoli pittoreschi che di certo si sono prestati bene alle avventure del vicequestore Vanina. Non a caso, il regista della serie tv ha dichiarato:

Uno dei motivi per cui mi sono appassionato al progetto Vanina è la sua ambientazione: Catania. Sono molto legato alla Sicilia e l’idea di entrare in intimità con una città affascinante come Catania mi ha dato una spinta in più. Grazie ai romanzi di Cristina Cassar Scalia, ambientati proprio a Catania e che calano le sue storie in ambientazioni reali e quotidiane, abbiamo potuto esplorare luoghi noti e meno noti, scoprire strade, locali, persone, colori, odori, scorci che a prima visita possono sfuggire e che invece vale la pena conoscere. La caratteristica più evidente di Catania è la contrapposizione visiva tra la ‘Muntagna’, l’Etna che incombe in ogni scorcio della città con il suo colore nero cenere che dipinge anche i muri di molti palazzi e strade, e il forte blu del mare che tocca la città. Anche per questo mi è sembrata il posto giusto per ambientare Vanina; per questo contrasto presente in ogni strada di Catania e che sembra vivere anche nelle persone. È una città inquieta e proprio per questo vitale, è un luogo originale in cui far vivere avventure professionali e sentimentali della protagonista e dei personaggi che abitano la serie.

Fabrizia Volponi
Fabrizia Volponi
Copywriter, classe 1985. Laureata in Scienze Storiche presso l'Università La Sapienza di Roma, con una seconda laurea in Scienze Religiose alla Pontificia Università Lateranense, ho una passione per la scrittura e la lettura. Ideatrice di un blog dedicato ai libri, il mio motto è πάντα ῥεῖ, tutto scorre.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate