Modello Redditi PF 2024: approda la Flat tax incrementale nel quadro LM

Novità nel Modello Redditi PF 2024: cambiano le scadenze di invio e approda la Flat tax incrementale e il concordato preventivo biennale.

Con la firma del provvedimento del 28 febbraio 2024, è stato approvato e pubblicato il Modello Redditi Persone Fisiche 2024, insieme alle istruzioni di compilazione.

Due sono le maggiori novità del Modello Redditi: sono state introdotte le sezioni dedicate alla flat tax incrementale e al concordato preventivo biennale.

Nel testo andremo a vedere come compilare le due nuove sezioni del quadro LM del modello dichiarativo.

Chi è obbligato a presentare il Modello Redditi?

Il Modello Redditi Persone Fisiche (PF) è un modello dichiarativo che permette di presentare la dichiarazione dei redditi per le persone fisiche. Molto più articolato e complesso rispetto al 730, è ancora ricordato con il nome di ex Unico ed è composto da tre fascicoli, di cui il primo è obbligatorio per tutti i contribuenti.

Infatti, proprio quando si pensa all’ex modello Unico, vengono subito in mente i lavoratori autonomi: in realtà il Modello Redditi Persone Fisiche può essere utilizzato da diverse categorie di contribuenti, anche da chi percepisce redditi da lavoro dipendente.

Chi lo deve utilizzare? Per avere un quadro più completo, sono tenuti a presentare il Modello Redditi 2024, i contribuenti che, nell’anno d’imposta 2023, hanno percepito:

  • Redditi d’impresa:

  • Redditi di lavoro autonomo;

  • Redditi diversi non compresi tra quelli dichiarabili utilizzando il modello 730/2024;

  • Plusvalenze derivanti dalla cessione di partecipazioni qualificate o da cessione di partecipazioni non qualificate in società residenti in Paesi o territori a fiscalità privilegiata;

  • Redditi provenienti da trust, in qualità di beneficiari;

  • Redditi di capitale;

  • Redditi fondiari;

  • Redditi di lavoro dipendente.

Cosa cambia nel Modello Redditi 2024?

Rispetto allo scorso anno ci sono diverse novità nel nuovo Modello Redditi PF. Innanzitutto, cambiano le scadenze di invio:

  • Dal 2 maggio 2024 al 30 giugno 2024, in forma cartacea presso un ufficio postale;

  • Entro il 15 ottobre 2024, per via telematica.

Cambia anche il prospetto dei familiari a carico: in base alle ultime modifiche, è stato adeguato all’Assegno unico. Cosa cambia? L’adeguamento è dovuto al fatto che per tutto il periodo d’imposta del 2023 non sono più riconosciute le detrazioni per i figli fiscalmente a carico minori di 21 anni e l’eventuale maggiorazione riconosciuta per i figli con disabilità.

Inoltre, il modello recepisce l’introduzione della flat tax incrementale e il concordato preventivo biennale.

Nel quadro LM approda la flat tax incrementale

La prima delle due principali novità del modello Redditi 2024 è l’introduzione nel quadro LM della sezione II dedicata alla flat tax incrementale.

Cos’è la flat tax incrementale? Si tratta un di regime agevolativo opzionale, previsto solo per l’anno d’imposta 2023, sostitutivo dell’Irpef e delle relative addizionali regionali e comunali.

Prima di addentrarci nelle novità, è bene precisare chi può compilare il quadro LM. Come si legge sulle istruzioni compilative, il quadro LM:

“[…] deve essere utilizzato per dichiarare il reddito derivante dall’esercizio di attività commerciali o dall’esercizio di arti e professioni, determinato ai sensi dell’art. 27, commi 1 e 2, del D.L. 6 luglio 2011, n. 98, ovvero il reddito prodotto in regime forfetario […]”.

Tornando alle novità, quindi, la nuova sezione deve essere utilizzata dai contribuenti esercenti attività d’impresa, arti e professioni che hanno aderito al regime della flat tax incrementale.

È stato stabilito che l’ammontare del reddito agevolabile non può superare l’importo di 40.000 euro. Si tratta di un regime agevolato opzionale non per tutti. Infatti, come chiarito dalle istruzioni del modello dichiarativo, sono esonerali:

  • I contribuenti che hanno iniziato l’attività nel 2023;

  • I contribuenti che nel presente anno aderiscono al regime forfettario.

Quindi, possono fruire della flat tax incrementale solo i contribuenti che hanno svolto l’attività e conseguito il reddito per almeno un intero anno nell’ambito del triennio precedente.

Introdotta una nuova sezione dedicata al Concordato preventivo biennale

Il quadro LM si arricchisce anche di un’ulteriore nuova sezione: la VI. Questa nuova sezione è dedicata ai contribuenti titolari di partita Iva che hanno optato per il regime forfettario e che decidono di aderire al concordato preventivo biennale per il 2024.

Nelle istruzioni di compilazione sono inserite, naturalmente, tutte le indicazioni per la corretta compilazione della nuova sezione.

Riassumiamo, brevemente, a cosa servono e come si compilano i nuovi righi:

  • Rigo LM60: il contribuente deve indicare di non avere debiti tributari e di aver estinto quelli d’importo complessivamente pari o superiore a 5.000 euro;

  • Rigo LM61, il contribuente deve indicare l’assenza delle cause di esclusione;

  • Rigo LM62: il contribuente deve indicare il codice corrispondente agli eventi straordinari;

  • Rigo LM63: è riportato il reddito proposto ai fini del concordato preventivo biennale;

  • Rigo LM64: se il contribuente vuole accettare la proposta indicata nel rigo LM63, deve barrare l’apposita casella.

Sara Bellanza
Sara Bellanza
Aspirante storica contemporaneista, classe 1995.Amante della lettura e della scrittura sin dalla tenera età, ho una laurea triennale in Filosofia e Storia e una laurea magistrale in Scienze Storiche, conseguite entrambe presso l’Università della Calabria. Sono autrice di alcune pubblicazioni scientifiche inerenti alla storia contemporanea e alla filosofia: "L'insostenibile leggerezza della storia" e "L’insufficienza del linguaggio metafisico" per la rivista "Filosofi(e)Semiotiche", e "Il movimento comunista nel cosentino" per la "Rivista Calabrese di Storia del '900".Nonostante la formazione prettamente umanistica, la mia curiosità mi ha spinto a conoscere e a informarmi sugli ambiti più disparati. Leggo, scrivo e fotografo, nella speranza di riuscire a raccontare il mondo così come lo vedo io.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
772FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate