Se il tuo desiderio è quello di avere una rendita passiva – ossia guadagnare mentre dormi – e nel contempo goderti una vita da blogger, dovresti considerare di monetizzare il suo sito web o il tuo blog tramite Google AdSense

Google AdSense è la rete numero uno per le campagne pubblicitarie, che permette ai proprietari di blog e siti web di guadagnare mostrando pubblicità nelle pagine dei loro siti web. Google penserà a renderle rilevanti per ciascun utente. 

Se utilizzi – o hai intenzione di utilizzare – Wordpress, dovrai aggiungere il plugin di AdSense e verificare che il sito appartenga effettivamente a te. Non sai da dove iniziare? Allora sei capitato nel posto giusto! 

In questo articolo, vedremo tutti i passaggi per aggiungere Google AdSense al tuo sito web in Wordpress! 

Perché dovresti aggiungere Google AdSense al tuo sito Wordpress? 

Una rendita passiva consistente, che aumenta gradualmente è il sogno di qualsiasi professionista del marketing digitale. Google AdSense ti permetterà di coronare questo sogno nella maniera più semplice possibile. 

Lanciato nel 2003, Google AdSense è la rete pubblicitaria più sviluppata esistente, con più di 3 milioni di siti web che ne fanno uso per monetizzare i propri contenuti. 

È stata una delle prime piattaforme a implementare le pubblicità sui siti web, e ad oggi possiamo osservare colossi come Giallo Zafferano, Salvatore Aranzulla e, addirittura, Reppublica farne uso consistentemente. 

Aggiungendo Google AdSense al tuo sito in Wordpress, potrai cominciare da subito a monetizzare i tuoi contenuti per diventare parte della community in crescita di “publishers, ovvero proprietari di blog e siti web pronti a monetizzare i propri contenuti. 

Ecco 6 motivi per cui dovresti farlo, se non sei ancora convinto. Di seguito, ti spiegheremo perché è semplice, sicuro e immediato guadagnare soldi attraverso i tuoi contenuti! 

1. Facile e intuitivo

Iniziare con GoogleAdSense è semplicissimo. Se già disponi di un account Google, potrai semplicemente accedere ad esso per cominciare a utilizzare AdSense. Dovrai solo copiare il codice AdSense sul tuo sito web e cominciare da subito a fare soldi. Ti spiegheremo come più tardi! 

L’operazione di controllo effettuata da Google ci mette solitamente circa 24-48 ore ad approvare la tua candidatura, a meno che il tuo sito web non tratti di tematiche e argomenti che violino le linee guida di Google. 

2. Un ottimo controllo qualità 

GoogleAdSense è il numero uno per un motivo ben preciso: il suo processo di controllo qualità. Il tuo sito web dovrà quindi pubblicare contenuti originali, veritieri e di buona qualità per essere accettato come partner di Google AdSense. 

I moderatori di AdSense ci mettono pochissimo a rifiutare una candidatura da parte di siti web di bassa qualità, e qualsiasi nicchia considerata “offensiva”, come il gioco d’azzardo, la pornografia o l’incitamento all’odio. 

3. Pubblicità rilevanti

Inizialmente GoogleAdSense mostrava pubblicità basandosi sul contenuto specifico di una pagina. Tuttavia, con lo sviluppo di nuovi algoritmi e la piattaforma è diventata sempre più intelligente, andando a mostrare contenuti a seconda dell’interesse dell’utente e dei suoi intenti di ricerca. 

Come risultato, i tuoi visitatori saranno molto più portati a cliccare sulle pubblicità e a farti fare più soldi, perché esse incontreranno i loro interessi e intenti di ricerca! 

4. Attenzione a tutte le nicchie

I publisher di ogni nicchia (fatta eccezione per il porno e il gioco d’azzardo) possono fare soldi tramite GoogleAdSense. Questo perché ormai chiunque crea le proprie pubblicità proprio per questa piattaforma, considerata la più remunerativa. 

5. Ti fa guadagnare bene

Potresti guadagnare dai 0.2€ fino a 15€ per ogni click eseguito sulle pubblicità del tuo sito web. Tuttavia, in media, Google pagherà 1/3€ per ogni click. 

6. Non c’è limite ai guadagni 

Quando avrai aggiunto il plugin di GoogleAdSense al tuo sito web, non c’è limite ai guadagni che puoi realizzare grazie ad esso. Più contenuti pubblicherai, maggiore sarà il traffico sul tuo sito e – di conseguenza – aumenteranno i click sulle pubblicità. 

Starà a te creare contenuti di qualità per attrarre sempre più persone sul tuo sito web

Come funziona GoogleAdSense? 

Google è oggi prima di tutto un’azienda pubblicitaria. Cerca, Maps, YouTube, Chrome e tutti gli altri prodotti Google vengono creati specificatamente per raccogliere e organizzare i dati sugli utenti per utilizzarli nelle campagne pubblicitarie. 

GoogleAdSense lavora in coppia con Google Ads. Pubblicitari, brand e aziende utilizzano quest’ultima applicazione per creare pubblicità e scegliere il loro pubblico target. 

Google poi va a cercare publisher e creatori di contenuti che vogliono fare soldi mostrando pubblicità sui loro siti web e contenuti tramite il loro programma AdSense. 

Quando, ad esempio, un’azienda crea una campagna pubblicitaria, Google mostra queste pubblicità sui siti web partner di Google AdSense.

L’azienda pagherà Google basandosi sul numero di click o impression sulle loro pubblicità. Google applica lo stesso modello su AdSense per pagare blogger, publisher e proprietari di siti web a seconda dei click sulle pubblicità.  

Nelle nicchie più competitive, le aziende dovranno pagare di più per ogni click rispetto a settori meno saturi. Naturalmente, i publisher in queste nicchie guadagnano a loro volta di più per ogni click su AdSense. 

Alcune delle nicchie che pagano di più includono quelle delle assicurazioni, mutui, servizi legali e prestiti. Ecco il modello di business di GoogleAdsense. 

Come aggiungere Google AdSense al tuo sito WordPress

Aggiungere Google AdSense al tuo sito WordPress è piuttosto semplice, se sai come farlo. Di seguito, i quattro passaggi che dovrai compiere. 

Passaggio 1: crea un account AdSense

Se hai già un account Gmail, sei già in possesso di un account Google AdSense. Sennò, dovrai crearne uno. Dopo averlo fatto, segui questi semplici passaggi: 

  • Fai click su “Inizia in alto a destra, e ti si aprirà un form di login dove dovrai inserire l’URL del tuo sito web e il tuo indirizzo e-mail. 
  • Clicca su Salva” e poi “Continua
  • Sulla pagina successiva, scegli il paese e accetta i Termini&Condizioni di Servizio
  • Clicca su Crea Account
  • Sulla pagina di Benvenuto, clicca di nuovo su “Inizia” e inserisci i dettagli di pagamento 
  • Scegli il tipo di account – “Individuale – aggiungi il tuo nome e cognome, indirizzo, numero di telefono e clicca su “Invia” per completare la configurazione. 

Nel prossimo passaggio, vedremo come aggiungere il tuo sito web

Passaggio 2: aggiungere il tuo sito web

In questo passaggio, dovrai inserire il sito web su cui vorrai mostrare le pubblicità di Google AdSense e chiedere l’approvazione. Ecco come fare: 

  • Nel tuo account AdSense clicca su “Siti
  • Sulla pagina successiva, fai click su “Aggiungi Sito” 
  • Ora dovrai aggiungere l’URL del tuo sito web su cui vorrai mostrare pubblicità
  • Clicca suSalva” e poi “Continua
  • Sulla pagina successiva, Google ti fornirà il tuo codice unico di tracking per AdSense
  • Prima di cliccare su Chiedi Revisione”, dovrai copiare il codice di AdSense sul tuo sito Wordpress. Vediamo come. 

Passaggio 3: aggiungere il codice AdSense sul tuo sito

Esistono diversi modi di aggiungere il codice AdSense al tuo sito web, ma il metodo più sicuro è attraverso un plugin. Con questo metodo, il tuo codice rimarrà anche nel caso in cui tu dovessi cambiare il tema del tuo sito web. Ci sono diversi plugin per farlo, ma oggi vedremo quello di Advanced Ads.

  • Scarica e installa il plugin Advanced Ads al tuo sito web in Wordpress 
  • Nella tua dashboard, fai click su Advanced Ads e poi su “Impostazioni
  • Sulla pagina di amminsitrazione, clicca sulla sezione “AdSense
  • Nella pagina successive, clicca su “Connetti ad AdSense per avviare il processo di linking tra AdSense e il tuo sito web. 
  • Scegli il tuo account AdSense e clicca su “Permetti” per autorizzare l’utilizzo 
  • Varrai reindirizzato alla dashboard del plugin sul pannello di controllo, ma stavolta avrai tutte le informazioni del tuo account AdSense. 
  • Per aggiungere il tuo codice unico, autorizza questa opzione che si trova vicino a “Codice di Verifica” 
  • Salva e termina la configurazione
  • Torna al tuo account AdSense e clicca su “Chiedi Revisione

Se avrai svolto tutte le operazioni correttamente, riceverai un messaggio di conferma da Google dovrai aspettare l’email che approva la tua candidatura. 

Advanced Ads acquisirà automaticamente il tuo codice unico dal tuo account AdSense, e lo copierà nell’header del tuo sito web. Non dovrai quindi effettuare questa operazione manualmente, ed è questo che rende l’opzione plugin la migliore. 

Passaggio 4: crea le unità pubblicitarie per il tuo sito web

Dopo aver ricevuto l’approvazione da parte di Google, potrai cominciare da subito a mostrare diversi tipi di ads in diversi tipi di formati sul tuo sito web. AdSense ti darà varie opzioni per creare le tue unità pubblicitarie, e ti darà la possibilità di mostrarle dove preferisci. Ecco come funziona: 

  • Accedi al tuo account AdSense e fai click su “Ads 
  • Nella sezione “Ads”, seleziona “Per unità pubblicitarie. Qui, vedrai tre tipi diversi di pubblicità: display, in feed e in article. 
  • Seleziona su “Display per aprire lo strumento di creazione della tua pubblicità 
  • Dai un nome alla tua unità pubblicitaria, scegli il layout e – dal menù – scegli l’opzione “Responsive” se vorrai che la pubblicità si adatti a seconda del device da cui l’utente visita il tuo sito web. 
  • Clicca su “Crea e copia il codice personalizzato che Google ti fornirà
  • Incolla il codice ovunque vorrai mostrare la pubblicità sul tuo sito web. Ad esempio, se vorrai mostrarla su un lato del tuo sito web, inserisci un HTML apposito. 

Una volta copiato e incollato il codice sul tuo sito web, la pubblicità potrebbe metterci qualche minuto a comparire. Potrai monitorare lo stato della tua unità pubblicitaria e modificarne l’aspetto nella sezione “Ads” sul tuo account AdSense. 

Ecco terminata l'operazione di aggiunta di AdSense al tuo sito in Wordpress: adesso tocca a te creare contenuti di valore che ti permettano di avere una rendita passiva!