Il primo passo da compiere prima di realizzare un sito web, vetrina, landing page, blog o e-commerce è sicuramente scegliere il miglior hosting e dominio WordPress per il proprio progetto. La decisione giusta si può prendere in base al tipo di esigenza che si presenta per il lavoro che si dovrà fare. 

Hai bisogno di un sito professionale? Di un blog? Sei alle prime armi? Allora ti trovi nel posto giusto per scegliere il miglior hosting e dominio WordPress che fa al caso tuo. In base alla mia esperienza te ne consiglierò due, al giorno d’oggi utilizzati anche dalle più grandi aziende. 

Entrambi offrono un servizio per inesperti: l’assistenza h24. Fantastico vero? Puoi contattare loro in qualsiasi momento, anche tramite chat live e risolvere qualsiasi problema inerente a hosting, dominio e WordPress

Per i principianti sono ottimi per questo, mentre per i professionisti si presentano i migliori hosting e dominio per essere i più sicuri e trattano funzionalità estese. 

Nel caso in cui ci si trova a dover fare qualcosa di più complicato e complesso, per adeguarsi ai trend in continua evoluzione, i professionisti e le aziende possono usufruire di tutorial integrati e guide offerte dai due hosting e dominio WordPress citati in questa analisi. 

Quali sono i due migliori hosting e dominio per un blog su WordPress? Iniziamo? Pronti! Via! Cosa dice punto-informatico.it?

La stragrande maggioranza dei siti Web – siano essi blog, portali di notizie generiche o perfino ecommerce – sono realizzati proprio con WordPress. Ad oggi rappresenta la prima scelta sia per chi vuole partire da zero con il proprio piccolo sito Web, sia per chi cerca una soluzione affidabile per la propria attività già ben consolidata. 

Essendo però WordPress una piattaforma open-source, disponibile anche al download libero nella sua versione WordPress.org, è necessario scegliere il miglior hosting WordPress per poter realizzare e lanciare al meglio il proprio sito in Rete.

Per dar vita al sito web è necessario avere un dominio e un hosting pensati appositamente per i cms più famosi come WordPress. Che tu stia per fare un sito professionale o amatoriale, qui troverai dei consigli dopo aver testato vari servici che offrono hosting per WordPress. 

I due migliori hosting e dominio per WordPress sono stati analizzati in base alla velocità, rapporto qualità prezzo, usabilità, facilità di gestione, backup e tanti altri fattori importanti che scoprirai durante la lettura. 

Più nello specifico approfondiremo che cos’è un sito web WordPress, un dominio, un hosting, passando per i due migliori più diffusi per WordPress, semplici e adottati soprattutto dalle agenzie di comunicazione. Ti suggerisco tali per la performance e per i numerosi servizi che offrono, e poi, sono di basso costo: sono gli hosting WordPress per un sito web più famosi al mondo! Buona lettura!

WordPress: che cos’è un sito web?

Partiamo dal principio. Prima della creazione, la premessa è doverosa. Molto brevemente illustriamo che cos’è un sito web WordPress, quali sono gli elementi che lo compongono e gli strumenti che servono per realizzarlo. Ecco, non è altro che uno spazio di contenuti disposti in varie pagine e articoli interconnessi tra loro. 

Potrebbe rappresentare un insieme di immagini e testo posti in un hosting. Nel sito web si può atterrare digitando il nome del dominio oppure arrivare tramite seo, social, sem o altro. Quindi è importante anche il nome di ogni pagina che segue quella del dominio. 

Un sito web è quindi composto dal nome del sito (dominio) più un hosting che ospita l’intero sito realizzato su WordPress o su altri cms oppure con i linguaggi di programmazione. 

WordPress: cos’è un dominio?

Il nome del sito corrisponde al nome di dominio. Infatti, un sito è raggiungibile tramite un indirizzo url composto dal nome del dominio e dall’indirizzo specifico. Andiamo nel dettaglio. Prendiamo in esempio l’url di Trend-Online. Insomma, www.trend-online.com. 

Più precisamente è il nome del dominio completo. Per ogni pagina poi, corrisponde un indirizzo specifico di ogni articolo o pagina del sito WordPress. I nomi di dominio sono univoci e quindi non possono essere duplicati: si utilizzano proprio per identificare un blog o un sito su internet. 

Il dominio è agganciato ad un server dove risiede il sito web. Questi server si differenziano tra loro e solo alcuni danno libero accesso all’integrazione di WordPress. Ogni dominio ha un suffisso che indica il livello a cui appartiene: .gov (agenzie governative), .edu (istituzioni scolastiche), .org (organizzazioni senza scopo di lucro, .com (attività commerciale), .net (organizzazioni di rete), .it (Italia) e via dicendo. 

Il dominio si accompagna all’hosting e senza questo non può ritenersi un valido sito web ufficiale e rintracciabile su internet. I domini senza hosting funzionano sì ma solamente digitando il nome di dominio sull’url è possibile arrivarci e poi navigare sul sito. 

Quindi si tratta di siti non rintracciabili in rete ma solo tramite url. Diversamente non si può, per questo motivo c’è bisogno di un hosting che lo ospiti e lo faccia arrivare su tutti i motori di ricerca a partire dal momento in cui si scrive il nome del sito WordPress sulla barra di ricerca su Google.

Cos’è un hosting per WordPress?

Dunque, molto importante capire cos’è un hosting per WordPress e scegliere quello giusto. Con il termine hosting intendiamo uno spazio con tanti servizi, i quali, consentono di ospitare il blog WordPress dentro un server in modo tale da renderlo raggiungibile online. 

Alcuni hosting offrono l’istallazione manuale di WordPress, mentre altri, automatica. Poi esistono gli hosting per WordPress gestiti che includono funzionalità che aiutano a gestire nel miglior modo possibile il blog WordPress. 

In genere i migliori server web con sistema operativo Linux hanno un piano hosting con WordPress preinstallato e l’istallazione avviene in un semplice click guidato. 

Gli hosting compatibili con WordPress sono sempre Linux e mai Windows, è un promemoria da ricordare assolutamente durante la creazione di un blog WordPress e quindi la scelta del miglior hosting WordPress. 

Quali sono i migliori 2 hosting e dominio per un blog su WordPress? Quale scegliere?

Per funzionare un blog WordPress ha bisogno di uno spazio su internet basato su una piattaforma Linux (hosting). Vediamo alcune caratteristiche che deve avere un hosting per WordPress. 

Le caratteristiche da esaminare per gli hosting WordPress sono: il prezzo, la velocità, la sicurezza, le risorse, la facilità di gestione, il backup, il servizio di assistenza e l’upgrade. In base a queste caratteristiche prese in esame, abbiamo esaminato i 2 migliori hosting e dominio per un blog su WordPress. 

Per fare la scelta giusta è necessario comprendere uno per uno e le varie differenze. Di seguito analizzeremo Aruba e Siteground. L’uno meno costoso dell’altro, hanno elementi importanti entrambi da considerare. 

È bene scegliere Aruba nel momento in cui vuoi realizzare un sito web di alto livello con zero livello di preparazione e competenze e quindi alla portata di chiunque e nello stesso tempo vuoi pagare pochissimo e divertirti ad istallare WordPress tramite una guida dettagliata di Aruba che ti lascio qui

Nel caso di Siteground, se vuoi creare un blog super professionale e contemporaneamente non hai nessun tipo di conoscenza base sull’argomento, sarebbe la scelta necessaria poiché WordPress è già istallato e con un semplice click i devi dare il via. 

Purtroppo, però, il costo di Siteground rispetto ad Aruba è leggermente più alto. Quindi, entrambi hanno la stessa qualità, uno più economico, l’altro più semplice. Quale scegli? Di seguito te ne parlo nel dettaglio approfondendo l’uno e l’altro.

WordPress: hosting e dominio Aruba

L’hosting Aruba per WordPress offre un dominio gratuito incluso ed è scelto da privati, professionisti, imprese, grandi e piccole aziende, pubblica amministrazione, operatori It ecc. Per realizzare il tuo progetto online con WordPress, gli hosting e i domini offerti da Aruba aiutano a comunicare, creare un blog e vendere online. 

Perché sceglierlo? Prima di tutto ha l’assistenza in Italia offre un supporto tecnico specializzato in italiano con un operatore collocato sul territorio. Per richiedere assistenza basta un attimo. La protezione dei dati è fondamentale per Aruba, rispettano le logiche della privacy e quant’altro. 

Oltre ai data center di proprietà Aruba e la sostenibilità ambientale offerta, viene scelto da milioni di clienti. Che tu sia esperto o no, Aruba permette la soluzione per realizzare il sito che hai sempre voluto grazie ai tutorial forniti da Aruba per ogni riferimento WordPress, dal primo passo del dominio all’ultimo. 

Dispone di una prova gratuita e poi offre e-mail integrate. La soluzione base più economica e la più scelta costa solamente 11,90 euro l’anno, con il massimo livello di libertà di personalizzazione del blog WordPress e tanti servizi opzionali. 

In più, dominio gratuito incluso, certificazione SSL, spazio web e traffico illimitati. Questo pacchetto include 5 caselle e-mail con il nome del dominio e numerose altre funzionalità legate a WordPress. 

Oppure, se necessiti di hosting WordPress gestito e quindi per non pensare agli aggiornamenti (molto importanti per mantenere in vita e sicuro il sito settimanalmente), puoi scegliere l’hosting WordPress gestito Aruba con WordPress preinstallato, caselle e-mail illimitate, certificato SSL, backup automatici e supporto avanzato, a soli 19,90 euro l’anno

In questa soluzione anche il dominio è gratuito e incluso nel prezzo. Tante soluzioni offre Aruba oltre a queste due, ma ti ho suggerito le migliori in base alla mia esperienza di progettazione. La prima, economica e semplice, la seconda, molto comoda se hai poco tempo. I passaggi da fare sono i seguenti:

1. recarsi sulla pagina ufficiale di Aruba dove si può acquistare l’hosting e il dominio

2. iscriversi con le proprie credenziali e fare il pagamento

3. recarsi in questo link per la guida in pochi semplici passaggi per come istallare WordPress su Aruba

4. durante la compilazione segnare le nuove credenziali di WordPress

5. Entrare nel proprio dominio seguito da /wp-admin per accedere a WordPress le credenziali

Dopodiché ti troverai davanti la schermata di WordPress e iniziare il blog con tanta facilità. Alla fine, avrai l’account di Aruba del tuo hosting e il login con ulteriori credenziali per entrare su WordPress.

Hosting e dominio Siteground per WordPress

Siteground è uno dei migliori hosting per WordPress insieme ad Aruba. Si tratta di un hosting di alta qualità e di numerosi servizi offerti. È possibile registrare un nuovo dominio o trasferire un sito esistente. Tra i vari piani, suggerisco Start Up al prezzo di 3,99 euro al mese. 

Con questo pacchetto potrai usufruire di un sito web, 10 gb di spazio ed è adatto per 10.000 visite mensili. Il dominio varia dai 12,99 ai 15,99 euro. 

Non è finita qui, anche siteground offre WordPress gestito, quindi, il piano include l’istallazione di WordPress da parte del server, le migrazioni e gli aggiornamenti automatici, caching avanzato, plugin di ottimizzazione e sicurezza unici poiché creati da sitegorund per WordPress e supporto h24 esperto tramite chat live

L’hosting in questione per WordPress è veramente professionale a portata di tutti. Anch’esso viene utilizzato da è scelto da privati, professionisti, imprese, grandi e piccole aziende, pubblica amministrazione, operatori It ecc. 

Inoltre, di qualsiasi cosa tu hai bisogno puoi chiedere in chat anche di notte. Iniziare è facile, ma se non ti senti sicuro, puoi partire già prima di acquistare un hosting a chattare con un operatore che ti guiderà in tutto il percorso live e ti aiuterà fino alla schermata di login di WordPress. 

Professionista o principiante non è rilevante perché siteground offre le soluzioni migliori in base alle necessità e alle competenze. 

Per realizzare il blog dei sogni è il numero uno anche perché a differenza di tutti gli altri servizi, permette di scegliere subito un template o un tema di riferimento per la grafica del sito web da cambiare e modificare in qualsiasi momento. I passaggi da compiere per creare il blog su WordPress con l’hosting Siteground sono i seguenti:

1. recarsi sulla pagina ufficiale di Siteground dove si può acquistare l’hosting e il dominio

2. iscriversi con i propri dati e fare il pagamento

3. entra nell’area clienti del tuo account da qui

4. clicca su siti web in alto nel menu

5. tap sul pulsante a destra arancione nuovo sito

6. alla schermata successiva scegli se nuovo dominio o dominio esistente

7. in questo passaggio decidi se clicca su nuovo sito o trasferisci sito esistente

8. scegli WordPress e inserisci i dettagli del login

9. poi clicca su completa 

10. Entrare nel proprio dominio seguito da /wp-admin per accedere a WordPress le credenziali oppure da sito web, seguito da site tools

Dopodiché ti troverai la schermata in cui puoi decidere in anteprima il tema da impostare per il blog e continuare sulla schermata di WordPress per iniziare a modificare il blog. Alla fine, avrai l’account di siteground del tuo hosting e il login con ulteriori credenziali per entrare su WordPress.