Piazza Affari: il titolo esploso al rialzo oggi. Perchè?

Corsa all’acquisto oggi per un titolo che ha messo a segno un rally formidabile: perché?

Cala il sipario su una seduta decisamente straordinaria per Sogefi, che oggi ha messo a segno uno straordinario rally a Piazza Affari.

Sogefi in volo a Piazza Affari

Il titolo, dopo aver guadagnato quasi tre punti percentuali venerdì scorso, è letteralmente esploso oggi, salendo per la terza giornata di fila.

Sogefi si è presentato al close a 2,78 euro, con uno scoppiettante progresso del 35,61% e volumi di scambio esplosivi, visto che sono transitate sul mercato oltre 5 milioni di azioni contro la media degli ultimi 30 giorni pari a circa 275mila.

Sogefi cede la divisione filtri

Sogefi ha spiccato il volo dopo che la società ha sottoscritto col private equity statunitense, Pacific Avenue Capital Partners, una put option, con impegni unilaterali, incondizionati e irrevocabili, che prevede la cessione della divisione Filtri.

Quest’ultima comprende 11 siti produttivi, con vendite 2023 pari a 574 milioni di euro e un EBITDA di 102,5 milioni, pari rispettivamente al 35% e 46% del gruppo, ed Equita SIM stima la maggioranza del free cash flow per i minori capex e l’esposizione all’AM.

Equita SIM parla di condizioni sospensive che non ritiene problematiche: consultazione con le rappresentanze sindacali in Francia, autorizzazione Foreign Direct Investment in Slovenia e autorizzazione antitrust in Marocco.

Il closing è previsto entro 6 mesi e per quanto riguarda i valori della transazione, si parla di un enterprise value di 374 milioni di euro e un multiplo enterprise/Ebitda di 3,6 volte.

Equity value pagato in cash stimato in 330 milioni di euro, con plusvalenza di 130 milioni di euro, con poche tasse da pagare assumendo l’applicazione dell’exemption tax.

Il cash-in è destinato per almeno il 50% alla riduzione del debito e per il residuo verrà

valutata la distribuzione di un dividendo.

Gli analisti di Equita SIM assumono 1,3 euro per azione, pari a 156 milioni di euro, da sommare alla cedola ordinaria di 0,2 euro.

Sogefi: Equita SIM parla di un deal positivo

Gli analisti di Equita SIM parlano di un deal molto positivo, in quanto l’equity value dei Filtri è pari a 1,4 volte dell’intera capitalizzazione di mercato, rimuove qualunque preoccupazione sulla struttura finanziaria, comunque già molto migliorata negli ultimi 3 anni.

Sogefi esce dal business più esposto al rischio della transizione verso l’elettrico e il deal risveglia ipotesi speculative relative alla cessione delle restanti 2 divisioni, anche se gli analisti ritengono che nel breve prevalgano considerazioni di rilancio e sviluppo industriale.

Quanto agli aspetti negativi, Equita SIM spiega che i filtri avevano il free cash flow più elevato, nel nuovo perimetro l’AM è quasi azzerato e il peso di Stellantis sul fatturato gli analisti ritengono aumenti di oltre il 20%.

Gli esperti più volte in passato hanno scritto a proposito di scenari di M&A, ma il timing coglie tutti di sorpresa dato che nessuno incorporava valutazione da M&A.

Confermata la raccomandazione “buy” su Sogefi, con un prezzo obiettivo incrementato del 53% a 3,2 euro, intorno alla media del range di valutazione assumendo che la nuova Sogefi tratti ad un enterprise value/EBITDA di 2,5/3 volte.

Sogefi: la view di Banca Akros

Anche Banca Akros ha messo mano alla valutazione, alzando il target price del titolo da 2 a 4,3 euro, con un rating “buy” invariato.

Secondo gli analisti, la notizia della cessione della divisione Filtration è di importanza fondamentale, anche tenuto conto della buona valutazione implicita nell’operazione.

Sogefi promosso da Intesa Sanpaolo

Buone notizie per Sogefi sono arrivate da Intesa Sanpaolo che ha migliorato il suo giudizio su Sogefi da “hold” a “buy”, con un fair value alzato da 1,67 a 4 euro.

Per gli esperti, l’annuncio della vendita della divisione Filtrazione a un equity value di 330 milioni di euro, ben oltre la capitalizzazione di mercato del gruppo, è finalmente un vero game changer per Sogefi.

A detta di Intesa Sanpaolo. l’operazione rappresenta una significativa creazione di valore e offre a Sogefi l’opportunità di rafforzare in modo significativo la sua struttura finanziaria, di pagare dividendi straordinari ai soci, di ridurre la complessità della società e di focalizzarsi sui due business rimanenti con maggior potenziale: Air e Cooling e Sospensioni.

Davide Pantaleo
Davide Pantaleo
Davide Pantaleo da quasi un ventennio si occupa di Borsa e Finanza. Dopo aver svolto per diversi anni l'attività di promotore finanziario in Italia e all'estero, nel 2005 entra nel team di Trend-online con l'incarico di redattore.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
769FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate