Pensioni di aprile 2024: non ci saranno nuovi aumenti promessi dall’INPS. Ecco perché

Non ci saranno gli aumenti promessi dall’INPS sulle pensioni di aprile 2024: ecco cosa c’è da sapere.

In arrivo la prossima settimana le pensioni di aprile 2024, ma ci saranno davvero degli aumenti per i pensionati sul prossimo cedolino? 

Rispetto al rateo ricevuto nel mese di marzo 2024, la pensione di aprile potrebbe non essere interessata dagli aumenti che erano stati annunciati nel mese di gennaio da parte dell’INPS.

In questo articolo, quindi, vediamo cosa accadrà agli aumenti della pensione di aprile e chi potrebbe effettivamente ricevere un aumento degli importi sul proprio cedolino previdenziale per il prossimo mese.

Pensioni di aprile 2024: cosa succede

A seguito delle modifiche che sono state apportate da parte dell’Istituto INPS rispetto a quanto era stato annunciato in precedenza nel mese di gennaio 2024, arriva una sorpresa per i pensionati sulle pensioni di aprile 2024.

Di cosa si tratta? In molti si aspettano di ricevere un aumento della pensione anche per il mese di aprile 2024.

Effettivamente la circolare INPS di gennaio aveva chiaramente specificato che i pagamenti relativi all’adeguamento delle nuove aliquote IRPEF, conseguenti al nuovo sistema fiscale approvato dal Governo Meloni, sarebbero avvenuti anche nella mensilità di aprile 2024.

Tuttavia, occorre sottolineare che nel rateo di aprile 2024 non sarà interessato da alcun tipo di incremento rispetto alla mensilità di marzo 2024.

Sono in molti, quindi, che si domandano perché non ci saranno gli aumenti delle pensioni di aprile 2024.

La motivazione è legata al fatto che gli aumenti e quindi i relativi arretrati che erano stati annunciati, sono stati effettivamente già erogati tramite il rateo di marzo.

Chi può ricevere gli aumenti della pensione di aprile

Questo significa che a partire da marzo 2024 diversi pensionati hanno potuto già notare un lieve aumento dell’importo del proprio cedolino pensione che, ad esclusione di eventuali arretrati che sono stati riconosciuti a marzo, continuerà ad esserci anche nei mesi prossimi del 2024.

Facciamo alcuni esempi in merito a chi potrà ricevere gli aumenti della pensione di aprile 2024.

Prendiamo in considerazione un pensionato che riceve un cedolino pensione da 1.400 euro lordi al mese. In questo caso, il pensionato avrà già ricevuto un aumento pari a 5 euro mensili nel rateo di marzo, rispetto alla nuova tassazione dell’IRPEF.

Se, invece, prendiamo come riferimento una pensione lorda di 1.600 euro mensile, in questo caso l’aumento è pari a 9 euro in più. Questo lieve aumento è stato già riconosciuto a marzo e continuerà ad essere erogato anche nel mese di aprile.

La stessa cosa accadrà anche per i pensionati che ricevono una pensione di 2.000 euro lordi al mese, ma in questo caso l’aumento sarà pari a 17 euro al mese.

Dunque, lo ripetiamo, non si tratta di aumento piuttosto elevati della pensione, ma di lievi incrementi.

Se vuoi approfondire il tema delle pensioni e delle novità in merito alla pensione di vecchiaia e quella anticipata, ti consigliamo la lettura del seguente articolo: Pensione di vecchiaia e anticipata nel 2024: tutte le novità spiegate dall’INPS.

Come controllare gli aumenti delle pensioni di aprile 2024

Per tutti coloro che desiderano controllare e verificare se riceveranno degli aumenti delle pensioni ad aprile 2024, ricordiamo che come al solito è possibile andare a consultare il proprio cedolino pubblicato sul portale ufficiale dell’INPS.

A questo proposito, occorre autenticarsi mediante le proprie credenziali personali, attraverso la Carta Nazionale dei Servizi, la Carta d’Identità Elettronica nonché lo SPID.

Tra le novità da citare in merito alla pensione di aprile 2024, c’è sicuramente quella legata al pagamento.

Infatti, i pensionati dovranno attendere un giorno in più rispetto al solito per poter vedere l’accredito degli importi relativi al proprio assegno previdenziale. 

Questo perché Pasquetta cade proprio il primo giorno di aprile. Si tratta dunque di un giorno festivo, proprio per questo motivo slitta il primo giorno considerato bancabile del mese.

In tal senso, l’accredito della pensione di aprile 2024 con i relativi lievi aumenti già ottenuti sul rateo di marzo, si verificherà il giorno martedì 2 aprile.

Leggi anche: Aumento pensioni aprile 2024 con nuova Irpef: gli importi e la simulazione

Viviana Vitale
Viviana Vitale
Aspirante giornalista e social media manager freelance, classe 1995. Le mie più grandi passioni sono la scrittura e il marketing digitale. Sono state proprio queste a portarmi oggi a far parte del team di redattori di Trend-online e a collaborare come professionista della comunicazione con varie aziende italiane.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate