Lavoro RAI: 30 nuovi posti con diploma. Domande entro il 4 maggio

Nuovi posti di lavoro RAI anche per chi non è in possesso del diploma. Ecco chi può ricevere il nuovo contratto per lavorare nella società e quali sono i requisiti obbligatori.

rai-posti-con-diploma

In arrivo 30 nuovi posti di lavoro alla RAI rivolta ai giovani anche soltanto in possesso del diploma.

I candidati potranno concorrere all’ottenimento di un nuovo posto di lavoro presso la sede RAI - Radiotelevisione italiana S.p.A., al fine di poter ottenere una posizione molto ambita.

Di quale lavoro si tratta? Quali sono i requisiti per poter ottenere il posto di lavoro per RAI rivolto anche alle persone che non sono in possesso di un titolo di diploma.

Vediamo, quindi, quali sono i nuovi posti di lavoro messi a disposizione da parte della RAI, e quai sono le attività richieste con il nuovo contratto di lavoro RAI.

Lavoro RAI: in arrivo 30 nuovi posti

La RAI - Radiotelevisione italiana S.p.A. è, come molti sanno, la società concessionaria in esclusiva del servizio pubblico radiotelevisivo in Italia. Si tratta di una delle più grandi aziende di comunicazione in Europa.

Per questo motivo, poter lavorare alla RAI rappresenta un sogno di molte persone, soprattutto se si tratta di giovani diplomati alla ricerca di un nuovo impiego.

Consultando il sito ufficiale della RAI, in particolare all’interno dell’apposita sezione dedicata al “Lavora con noi”, è stato pubblicato un avviso di selezione per i programmisti multimediale.

L’obiettivo della ricerca di lavoro RAI è quello di andare ad individuare 30 nuove risorse da inserire in azienda attraverso un contratto di apprendistato professionalizzante.

In questo senso, i nuovi lavoratori che saranno assunti con il contratto di apprendistato professionalizzante, ai sensi dell’articolo 10 del CCL RAI, si intendono Quadri, Impiegati e Operai che ricopriranno il ruolo di Programmisti Multimediali.

Come si legge dall’avviso di selezione per i programmisti multimediali 2023, la RAI precisa che il ruolo di programmista multimediale implica una serie di attività, quali ad esempio: 

attività organizzativo-amministrative e di supporto; ricerca e proposta di contenuti all’interno e all’esterno dei sistemi aziendali anche su web e social; controlli in fase di edizione; predisposizione degli annunci e invio notizie all’Ufficio Stampa.

I requisiti per lavorare alla RAI come Programmisti Multimediali

La ricerca dei nuovi candidati per lavorare alla RAI, si focalizza sui candidati che dovranno essere in possesso di una serie di requisiti obbligatori.

Tra le condizioni che saranno verificate al momento della trasmissione della domanda per partecipare alla prova di selezione per poter ottenere il lavoro RAI, ci sono ad esempio:

  • età compresa tra i 18 e i 29 anni e 364 giorni;

  • diploma quinquennale di scuola media seconda superiore;

  • patente di guida categoria B.

A questo proposito, il lavoro RAI può essere riconosciuto nei confronti di cittadini italiani, ma anche cittadini dell’Unione Europea oltre che cittadini di Paesi che non appartengono all’Unione Europea, purché siano in possesso di regolare permesso di soggiorno in Italia.

Va sottolineato, inoltre, che ai fini della prima fase di selezione per poter ottenere il lavoro RAI, la quale sarà svolta da remoto, è necessario che il candidato sia in possesso di PC o MAC o LINUX, una connettività Internet con velocità minima di 1,5 Mbps e uno smartphone o tablet dotato di cam.

Come fare domanda per lavorare alla RAI entro il 4 maggio

Per tutte le persone che sono intenzionate ad ottenere il posto di lavoro presso la RAI, è importante rispettare la procedura appositamente prevista dalla RAI per la domanda di ammissione.

Nello specifico, i candidati dovranno registrati al sito ufficiale della RAI, effettuando il login con le proprie credenziali, al portale www.lavoraconnoi.rai.it. Successivamente, occorre aderire all’iniziativa, cliccando sull’apposita sezione dedicata alla selezione “programmisti multimediali 2023”.

Sarà poi chiesto agli aspiranti candidati RAI di compilare tutti i campi all’interno del modulo online, dopodiché bisogna confermare l’adesione all’iniziativa.

La domanda di ammissione per poter ottenere il lavoro RAI dovrà essere trasmessa e compilata in maniera completa rispettando la scadenza fissata per il 4 maggio 2023.