Elezioni amministrative 2022. Tra le città che andranno al voto domenica 12 giugno per eleggere il sindaco e il consiglio comunale c'è anche Asti. Si vota nella sola giornata di domenica 12 giugno dalle 7 alle 23 e in contemporeanea con i 5 referendum sulla giustizia che sono stati dichiarati ammissibili dalla Corte Costituzionale.

Vediamo tutto quel che c'è da sapere sulle elezioni ammnnistrative ad Asti con il sindaco attuale di centrodestra Maurizio Rasero che si candida per fare il bis dopo il successo nella città piemontese ottenuto nel 2017.

Nei sondaggi Rasero al momento è dato ampiamente favorito su tutti gli altri candidati.

Elezioni Amministrative 2022: quando si vota e come funziona?

In Italia le elezioni amministrative nei Comuni sopra i 15.000 abitanti si svolgono con un sistema a doppio turno. Se al primo turno nessuno dei candidati raggiunge una percentuale del 50% più uno si va al secondo turno in cui al ballottaggio si sfidano i due candidati più votati al primo turno.

Il ballottaggio è previsto nel caso per domenica 26 giugno.

Le elezioni, come detto si tengono nella sola giornata del 12 giugno. Lo spoglio delle schede per l'elezione del sindaco di Asti avverrà nel pomeriggio del 13 giugno perchè nella serata del 12 giugno avrà la precedenza lo spoglio delle schede dei 5 quesiti referendari.

Elezioni Amministrative 2022 ad Asti: ecco i sette candidati per il ruolo di sindaco

Vediamo chi sono i candidati in lizza per diventare il sindaco di Asti nei prossimi cinque anni. Il centrodestra presenta come candidato Maurizio Rasero. Rasero è l'atuale sindaco di Asti dopo avere vinto le elezioni nel 2017. Rasero quindi alla guida di una coalizione di centrodestra correrà per un secondo mandato.

Il principale avversario di Rasero è Paolo Crivelli, medico cardiologo ed infettivologo candidato principalmente da Partito Democratico e Movimento 5 Stelle.

In terra astigiana poi ci sono anche cinque altri candidati come Marco Demaria, di Azione e Più Europa, Salvatore Puglisi, Chiara Chirio di Italexit, Maurizio Tomasini e la new entry dell'ultim'ora Margherita Ruffino in rappresentanza del Popolo della Famiglia. 

Elezioni Amministrative Asti 2022: la sfida dovrebbe essere tra Rasero e Crivelli

Asti è uno dei tre comuni capoluogo del Piemonte nei quali si voterà in questa tornata elettorale amministrativa. Gli altri due comuni capoluogo della Regione in cui si vota sono Alessandria e Cuneo. 

Maurizio Rasero di Forza Italia si candida anche a queste elezioni, come detto, con l'appoggio di tutto il centrodestra. Qundi anche Lega e Fratelli d'Italia, Asti al Centro e Udc-Cambiamo! saranno al suo fianco per conquistare un nuovo mandato.

E' il centrosinistra invece che si presenta più frammentato con Azione e Più Europa che hanno deciso di andare per conto loro e non unirsi al candidato Paolo Crivelli presentato da Partito Democratico e dal Movimento 5 Stelle. 

Elezioni Amministrative Asti 2022: il sondaggio Winpoll dà Rasero grande favorito

Analizziamo i dati dell'ultimo sondaggio realizzato di recente da Winpoll per scenaripolitici.com  che traccia un punto complessivo della situazione sulla realtà di Asti.

I dati del sondaggio sembrano sorridere in maniera molto chiara per l'attuale sindaco Maurizio Rasero. Rasero che potrebbe addirittura essere eletto al primo turno tale è il margine sugli avversari ma anche sulla quota del 50% che è necessaria per essere eletti subito senza passare per il ballottaggio.

In questo sondaggio Rasero sarebbe dato al 58,9% dei consensi al primo turno. Al secondo posto ci sarebbe il candidato di Partito Democratico e Movimento 5 Stelle Paolo Crivelli al 34,1%, terza posizione per Chiara Chirio al 3,5%, poi Salvatore Puglisi all'1,5%, Marco Demaria all'1,3% e infine Maurizio Tomasini allo 0,7%. Non rilevata Ruffino annunciata ufficialmente dopo l'effettuazione del sondaggio.

Se questi numeri saranno confermati Rasero verrebbe rieletto al primo turno.

Winpoll ha elaborato anche i dati relativi ad un eventuale ballottaggio tra i due candidati più votati al primo turno. In questo caso Rasero sarebbe eletto sindaco al secondo turno con il 63,3%  dei voti a fronte del 36,7% di Crivelli.

Elezioni Amministrative Asti 2022: i voti alle liste e ai partiti

Winpoll per scenaripolitici.com ha tracciato anche i voti che andrebbero alle liste singole. Nel sondaggio è stato chiesto agli abitanti di Asti a quale lista darebbero il proprio voto alle elezioni comunali. Ecco tutti i dati presenti. Lista Civica adesso Asti a sostegno di Puglisi avrebbe lo 0,8%. Azione-Lista Civica Demaria è quotata all'1,3%. Ancora Italia con Tomasini allo 0,6%. Italexit sarebbe quotata all'1,9%.

Entrando nelle liste a sostegno dei due candidati principali ecco tutti i dati. Per le liste a sostegno di Crivelli c'è Europa Verde allo 0,4%, Ambiente Asti allo 0,8%, Cambiamo Asti al 2,5%, Uniti si può allo 0,7%, il Movimento 5 Stelle al 3,8%, il Partito Democratico al 14,5% e la lista civica Paolo Crivelli Sindaco al 10,1%.

Per quel che riguarda la coalizione che sostiene l'attuale primo cittadino Rasero: Lista Civica Asti allo 0,7%, Lista civica giovani Astigiani allo 0,7%, Udc-Cambiamo di Toti all'1,5%, la Lega all'11,2%, Fratelli d'Italia al 13,4%, Forza Italia al 16% e la Lista Civica Maurizio Rasero sindaco al 19,1%. 

Elezioni Politiche: il sondaggio ha interpellato anche i cittadini di Asti sulle intenzioni di voto in caso di Politiche

Il sondaggio Winpoll ha elaborato anche un'altra interessante indagine sulle preferenze dei cittadini di Asti in caso di elezioni politiche.

Ecco i dati in questo caso tenendo conto che un 25% degli interpellati ha risposto che non sa o che non andrebbe a votare.

Partendo dal centrodestra la Lega avrebbe il 24% dei voti, Fratelli d'Italia il 18,1%, Forza Italia il 12,5% e Coraggio Italia lo 0,6%.

Italia Viva ad Asti è quotata all'1,5%. Il Partito Democratico è al 23,6%, il Partito Socialista allo 0,8%, Azione-Più Europa al 2%, i Verdi all'1,9%, Leu all'1,8%. Il Movimento 5 Stelle sarebbe all'8,5% menrtre il Partito Comunista-Potere al Popolo è allo 0,3%. Il Popolo delle Famiglie infine è all'1,1%. 3,3% per altre forze non presenti in questa lista.

Elezioni Amministrative 2022, Asti: la notorietà dei candidati, svetta Rasero

Per tornare alle elezioni amministrative del Comune di Asti va sottolineato che Winpoll ha anche effettuato un'indagine sulla notorietà degli esponenti politici.

Il 99% degli interpellati ha dichiarato di conoscere l'attuale sindaco Rasero. Solamente il 57% conosce il candidato del centrosinistra Paolo Crivelli.

Ancora più bassi i valori di conoscenza da parte dell'elettorato degli altri candidati. 

La fiducia in Rasero da parte degli elettori di Asti è pari al 70%, mentre la fiducia in Crivelli è al 53%. 

Elezioni Amministrative 2022, i leader nazionali in arrivo ad Asti, attesa in settimana Giorgia Meloni

Asti è una delle realtà più importanti che va al voto nella tornata elettorale di domenica 12 giugno. Per questa ragione saranno molti i big nazionali che faranno tappa nella città piemontese.

E' annunciata per venerdì 20 maggio la leader di Fratelli d'Italia Giorgia Meloni a sostegno della candidatura di Rasero. In città arriverà anche Gianluigi Paragone il 28 maggio per Italexit.

Prevista anche se ancora non è ancora stata ufficializzata le data anche la visita dell'ex premier Giuseppe Conte ad Asti.

Questa di Asti è la seconda puntata del lungo "giro d'Italia" di Trend-online in vista delle amministrative.

Chi volesse leggere è già pubblicato l'approfondimento su Genova lo si può trovare a questo link.