Elezioni amministrative 2022 a Genova. Nella tornata elettorale del 12 giugno Genova è sicuramente una delle realtà più importanti nelle quali si va a votare. Genova infatti è tra le città che oltre ai referendum che si tengono in tutta Italia dovrà votare anche per il Sindaco e per il Consiglio Comunale.

A cercare la riconferma dopo l'elezione del 2017 l'attuale sindaco di centrodestra Marco Bucci. Il suo principale antagonista è il candidato del centrosinistra appoggiato oltre che dal Partito Democratico anche dal Movimento 5 Stelle Ariel Dello Strologo.

Vediamo tutto quel che c'è da sapere sulle elezioni amministrative a Genova e cosa dicono i sondaggi. Al momento il sindaco attuale Bucci è dato in netto vantaggio. 

Elezioni Amministrative Genova 2022: quando si vota e modalità di voto

In primo luogo va ricordata la data del voto. Si vota a Genova come in tutti gli altri comuni interessati al voto in questa tornata elettorale nella sola giornata di domenica 12 giugno. Urne aperte dalle 7 del mattino alle 23. Si vota solo nella giornata di domenica, nessun voto questa volta di lunedì.

Lo spoglio si terrà dalle 14 del lunedì pomeriggio perchè prima si effettuerà lo spoglio relativo ai cinque referendum sulla giustizia che si tengono in questa sorta di election day.

Ricordiamo anche la modalità di voto e il sistema elettorale. Nelle elezioni comunali nei Comuni oltre i 15.000 abitanti come è ovviamente anche Genova, in Italia vige un sistema elettorale in cui è eletto sindaco un candidato che al primo turno raccoglie il 50% più uno dei voti, così un sindaco è eletto.

Se non si raggiunge questa quota di voti si effettua un ballottaggio tra i due candidati più votati al primo turno. Ballottaggio che è in programma nelle città che non eleggeranno il sindaco al primo turno nella giornata di domenica 26 giugno. 

Elezioni Amministrative Genova 2022: ecco i candidati. Bucci corre per la riconferma

Alle elezioni amministrative di Genova 2022 sarà in campo l'attuale sindaco di Genova Marco Bucci che cerca la riconferma dopo l'elezione del 2017.

Bucci è sostenuto dalla coalizione di centrodestra con l'aggiunta anche di Italia Viva. Matteo Renzi infatti ha annunciato l'appoggio del suo partito all'attuale sindaco di centrodestra Bucci motivandolo non come una scelta di campo del suo partito ma come una "scelta sulla persona".

A cercare di impedire il mandato bis di Bucci ci sarà Ariel Dello Strologo. Sarà lui il candidato del centrosinistra. A sostegno della sua candidatura tra gli altri Partito Democratico, Movimento 5 Stelle, Articolo Uno, Demos, Europa Verde, Possibile e Sinistra Italiana.

In campo poi ci sono anche Antonella Marras, candidatura di Sinistra e il senatore Mattia Crucioli, ex Cinque stelle ora in L'Alternativa.

Elezioni Amministrative Genova 2022: Bucci favorito già per l'elezione al primo turno

Secondo gli ultimi sondaggi sulle elezioni amministrative di Genova Marco Bucci, sindaco in carica sarebbe il grande favorito di queste elezioni. Bucci viaggerebbe verso la riconferma. A elaborare questi dati è stato Youtrend per Telenord, emittente regionale della Liguria.

Secondo questa ultima rilevazione l'attuale inquilino di Palazzo Tursi sarebbe rieletto nelle elezioni amministrative del 12 giugno. Direttamente al primo turno e senza ballottaggio.

Il candidato del centrodestra e con l'appoggio anche di Italia Viva sarebbe accreditato del 55,2% delle preferenze dei genovesi. Sempre per il sondaggio il candidato principalmente di Partito Democratico e Movimento 5 Stelle Ariel Dello Strologo sarebbe accreditato del 37% dei voti. 3% per Antonella Marras e 2,4% per Mattia Crucioli.

Dal sondaggio si nota però un'altissima percentuale di astenuti che sarebbe pari al 38,6%. 

Elezioni Amministrative 2022, Genova: Bucci sarebbe in netto vantaggio anche in un eventuale ballottaggio

Sempre tenendo in considerazione i numeri elaborati da Youtrend, allo stato attuale non ci sarebbe nemmeno il ballottaggio visto l'ampio margine di vantaggio di Bucci.

E' stato anche sondato comunque il terreno su come si esprimerebbero i genovesi in caso di ballottaggio.

Anche qui il risultato al momento non lascerebbe spazio a troppi dubbi visto che Bucci sarebbe accreditato del 64,6% mentre Dello Strologo avrebbe il 35,4%. Anche in questo caso comunque da tenere d'occhio il 50,3% delle persone che si definisce indeciso o propenso all'astensione. 

Elezioni Amministrative 2022, Genova: Bucci molto davanti a Dello Strologo per notorietà

Youtrend ha analizzato anche un interessante sondaggio sulla notorietà dei candidati e dei politici del nostro paese. Il 97,7% dei genovesi ha dichiarato di conoscere il presidente del consiglio Mario Draghi. Ancora più alto il livello di conoscenza da parte dei cittadini del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. Il suo dato è al 97.9%. 

Altissimo anche il livello di conoscenza da parte dei cittadini del primo cittadino di Genova Marco Bucci che è conosciuto dal 97,3% dei propri concittadini. Anche in questa classifica è molto davanti al candidato del centrosinistra e del Movimento 5 Stelle. Solo il 64,4% dice di conoscere Ariel Dello Strologo.

Che in queste settimane di campagna elettorale da qui al 12 giugno dovrà cercare di colmare anche questo svantaggio che ha nei confronti dell'attuale primo cittadino di Genova. 

Elezioni Amministrative 2022, Genova: la fiducia dei genovesi nei politici

Sempre lo stesso sondaggio per Telenord realizzato da parte di Youtrend mette in evidenza che se il premier Mario Draghi ha un grado di fiducia da parte dei genovesi del 69% mentre non ne ha fiducia il 29%, il sindaco in carica Marco Bucci tra coloro che dicono di conoscerlo gode della fiducia nel suo operato del 57,8% mentre non si fida del suo operato il 33,4%. 

Il giudizio complessivo sul lavoro di Marco Bucci a sindaco è, per il 9,8% degli intervistati molto positivo, per il 59,8% è abbastanza positivo mentre per il 17,8% risulta abbastanza negativo.

Il 5,9% degli intervistati dà al lavoro del sindaco uscente un giudizio molto negativo. Il 6,7% non sa o non risponde. Insomma, per il 69,6% degli intervistati Marco Bucci merita un giudizio positivo per quanto fatto in questi 5 anni al governo della città, mentre per il 23,7% no.

Decisamente positiva, per gli intervistati la gestione di Bucci della crisi Covid, la gestione delle attività culturali, dato positivo anche in tema di sicurezza. 

Genova, il voto dei genovesi in caso ci fossero le elezioni politiche nazionali

Infine nel sondaggio realizzato da Youtrend per Telenord si sono sondati anche gli italiani nel caso si votasse per le elezioni politiche nazionali e non per le amministrative. Anche qui emerge che il livello di indecisi e astenuti sarebbe altissimo pari al 58,4%. 

Primo partito nazionale in caso di elezioni politiche nel capoluogo ligure sarebbe il Partito Democratico accreditato del 30,3%. Seconda forza a Genova in caso di elezioni politiche sarebbe la Lega di Matteo Salvini con il 16%. Terzo partito  il Movimento 5 Stelle di Giuseppe Conte con il 13,7%. Quarto partito a Genova sarebbe Fratelli d'Italia con l'11,2%.

Segue poi Forza Italia all'8,1%. Sinistra Italiana-Articolo Uno-Mdp sarebbero accreditati del 6,8%, poi Italia Viva al 3,3%, Azione e Più Europa al 2,3%.

Segue Italexit allo 0,8%, Verdi-Europa Verde allo 0,7%, Coraggio Italia allo 0,2%. Altri partiti non compresi in questa lista al 6,6%.

Per ora comunque l'attenzione a Genova è tutta rivolta alle amministrative al sindaco che verrà scelto a giugno per governare i prossimi 5 anni la città.