I nati nel 2003 potranno ricevere, nel 2022, il contributo di 500 euro tramite la piattaforma 18 app. Il cosiddetto bonus cultura, incentivo dello Stato per promuovere la cultura tra i più giovani, non solo è stato riconfermato dalla Legge di Bilancio 2022, ma ora diventa anche strutturale. In poche parole, i neomaggiorenni potranno continuare a sfruttare il bonus anche per i prossimi anni. 

Fare richiesta del bonus non è complicato, benché ci siano alcuni passaggi da effettuare necessariamente per poterne usufruire, per esempio munirsi prima di SPID per poter effettuare l’accesso alla piattaforma dedicata. 

Inoltre, prima di cominciare a generare buoni utili per gli acquisti, sarà necessario assicurarsi che i prodotti scelti rientrino in quelli inclusi nella lista dei prodotti che possono essere acquistati sfruttando i voucher a disposizione. 

I buoni generati dalla 18 app possono essere spesi sia presso i negozi fisici sia per gli acquisti online, sempre che i venditori abbiano aderito all’iniziativa. 

È per questo motivo, che molti si chiedono come acquistare su Amazon con il bonus cultura e quali sono i prodotti che è possibile comprare sfruttando i 500 euro messi a disposizione. 

Vediamo, allora, tutti gli step da compiere: dalla generazione del buono su 18 app alla conversione del buono in codice Amazon. Ancor prima, però, chiariamo quali sono i prodotti che è effettivamente possibile acquistare usufruendo del voucher e da quando sarà possibile cominciare a convertire i propri buoni generati su 18 app in codici Amazon.

18 app: cos’è il bonus cultura, come funziona e le novità della Legge di Bilancio 2022

È bene fare una premessa: benché quando si parla di 18 app e bonus cultura si faccia riferimento al contributo di 500 euro rivolto ai neomaggiorenni, è bene ricordare che: 

il bonus cultura è il contributo dello Stato per coloro che sono diventati maggiorenni nel 2021, del valore di 500 euro, e che può essere speso per prodotti o servizi nell'ambito della cultura e della formazione; 18 app è l’applicazione web (non c'è un app scaricabile dagli store) che permette di creare e gestire i buoni che possono essere spesi nell’acquisto. 

Il bonus cultura è nato nel 2016 con l’intento di promuovere la cultura tra i ragazzi e permettere loro di sfruttare il voucher in prodotti o servizi che mirino a alla formazione e, più in generale, alla cultura. Con 18 app, applicazione web, è possibile gestire tale contributo, generando dei buoni di vario importo da spendere sia in negozi fisici che online.

Con la pubblicazione della Legge di Bilancio 2022, il bonus è adesso reso strutturale: anche nei prossimi anni, i neo-diciottenni potranno utilizzare il contributo, del valore di 500 euro. 

Con la decisione di rendere permanente il bonus, vengono però inaspriti anche i controlli. Infatti, con il bonus cultura si possono acquistare solo ed esclusivamente prodotti nell’ambito culturale e formativo. I controlli, dunque, verificheranno la validità degli acquisti. 

18 app registrazione e SPID per accedere alla piattaforma

Prima di capire come acquistare su Amazon con il bonus cultura, vediamo quali sono gli step per la registrazione e la generazione dei buoni. 

Prima ancora di raggiungere l’indirizzo www.18app.italia.it, cioè la piattaforma dalla quale è possibile cominciare a generare e gestire i propri buoni e, dunque, controllare il proprio portafoglio, l’interessato dovrà poter accedere al sito. Per farlo, quindi, è richiesto ai neo-diciottenni di munirsi innanzitutto di SPID, cioè il Sistema Pubblico di Identità Digitale. 

SPID non è utile soltanto per poter sfruttare il bonus, ma lo sarà per molte altre operazioni in quanto permette di comunicare agevolmente con le pubbliche amministrazioni. 

Se già in possesso di SPID, l’interessato potrà quindi effettuare l’accesso sulla piattaforma e cominciare a convertire i 500 euro in buoni. Per farlo basterà cercare nel menu la dicitura “Crea Nuovo Buono”, scegliere tra negozio fisico oppure online, e generare un buono inserendo l’importo del prodotto che si è scelto. 

A questo punto, il buono può essere speso presso il negozio fisico o nel negozio online. A breve vedremo come fare per acquistare su Amazon con il bonus cultura. 

18 app cosa comprare: la lista dei prodotti acquistabili

I 500 euro del bonus cultura devono essere impiegati per acquistare solo prodotti o servizi legati alla cultura, appunto, o alla propria formazione. È per questo motivo che, al pari di altri incentivi dello Stato come il bonus docenti, gli acquisti che si possono compiere tramite 18 app sono limitati a: 

biglietti per teatro, cinema, spettacoli dal vivo, musei, gallerie, parchi naturali o altri eventi culturali; libri; cd, vinili, ma anche abbonamenti Spotify Premium; corsi di musica, teatro o lingua straniera; prodotti dell’editoria audiovisiva; abbonamenti a quotidiani, anche in formato digitale. 

Nel caso degli acquisti online, e dunque anche per Amazon, il primo passaggio da effettuare è accertarsi, quindi, che il prodotto che si intende acquistare rientri tra quelli ammessi. Non è, invece, possibile acquistare dispositivi elettronici come PC, tablet o altri device. 

Su Amazon puoi comprare con il bonus cultura prodotti come: 

libri, audiolibri ed e-book (ma non un e-reader come Kindle); CD, vinili e DVD (ma non cofanetti che includano gadget che possono essere acquistati anche separatamente). 

Quando si compiono gli acquisiti su Amazon è sempre bene verificare che il prodotto sia effettivamente acquistabile usufruendo dei buoni. Normalmente, c’è un bollino che indica proprio la possibilità di comprare il prodotto con il voucher.

18 app: come acquistare su Amazon con il bonus cultura

Prima di capire come convertire il buono in un codice Amazon, è importante un’ulteriore premessa: per prima cosa, il buono può essere speso solo se si è in possesso anche di un account Amazon; in secondo luogo, è necessario fare attenzione all’importo da inserire, dal momento che vengono accettati solo buoni dal valore intero e di un minimo di 1 euro. 

Per poter cominciare a spendere il bonus cultura su Amazon, quindi, il primo passo è andare su 18 app e generare il buono, dopo aver scelto il prodotto che si intende acquistare. È solo a questo punto che si può andare a convertire il buono in codice Amazon. 

Basterà raggiungere questa pagina, inserire il codice del buono e la propria e-mail, mettere una spunta sul consenso dei dati personali e cliccare su Inizia. Il codice ti verrà inviato via e-mail. 

Ora, non devi far altro che cercare il prodotto che vuoi comprare su Amazon e, una volta nella pagina del pagamento, selezionare la modalità di pagamento e inserire il codice.

18 app, quando posso cominciare a spendere il bonus cultura su Amazon

Probabilmente, in questo momento, nella pagina linkata dedicata alla conversione del buono in codice Amazon, leggerai che il codice deve essere utilizzato entro il 28 febbraio 2022. Questo, però, vale per i nati nel 2002 che hanno ancora un po’ di tempo per spendere i 500 euro del bonus a loro destinato. 

Per coloro che sono nati nel 2003, invece, il bonus cultura non è ancora spendibile e la 18 app non è ancora attiva per poter generare e gestire i buoni. Perché il tutto diventi operativo, ci sarà bisogno di attendere un successivo decreto che stabilirà i tempi, le scadenze e fornirà ulteriori informazioni per poter usufruire del contributo dello Stato in favore dei neomaggiorenni. 

Intanto, i nati nel 2002 che si sono iscritti alla piattaforma entro il 31 agosto 2021, possono ancora spendere il bonus cultura entro il 28 febbraio 2022.