Nuovo Bonus da 120 euro per queste famiglie con figli sotto i cinque anni. Scade il 30/9

Un nuovo bonus da 120 euro al nastro di partenza: aperto a tutte le famiglie con figli minori di cinque anni o con un over 65. Domande entro il 30 settembre.

Ad attirare l’attenzione del pubblico sono sempre i bonus e le misure a sostegno delle famiglie gestite dal governo su scala nazionale.

Ma sono molte anche le misure che seguono una procedura di assegnazione diversa e che, a partire da fondi stanziati dal governo centrale, vengono però gestite dalle autorità locali, alle quali spetta la facoltà entro alcuni margini di determinare i requisiti e gli importi dei benefici.

A questa tipologia appartiene un nuovo bonus da 120 euro destinato alle famiglie, chiamato anche buono viaggio, che assegna una somma utilizzabile per noleggiare auto con conducente e pagare le corse in taxi.

Si tratta di un bonus generoso che arriva fino a 120 euro e ha una platea molto ampia dove ad esempio in alcuni Comuni ne hanno diritto tutti i nuclei dove è presente un minore sotto i cinque anni di età o una persona sopra i 65 anni.

Sono molte le località che hanno attivato questo tipo di incentivo nel 2022 e la disponibilità nella propria zona di residenza può essere sempre verificata sul sito web delle autorità locali alla sezione bandi.

Vediamo in quali principali città italiane è attivo questo nuovo bonus dedicato alle famiglie, quali sono i requisiti e come si richiede.

Nuovo Bonus da 120 euro per queste famiglie con figli sotto i cinque anni. Scade il 30/9

Il Comune di Napoli ha messo a disposizione quest’anno per i nuclei familiari residenti in zona un bonus da 120 euro, dove l’importo sarà utilizzato per il pagamento dei servizi di taxi e di noleggio di auto con conducente.

Chiamati anche “buoni viaggio” hanno una platea piuttosto ampia che comprende moltissime famiglie napoletane, le condizioni di accesso sono infatti piuttosto aperte e sono ammessi tra i beneficiari:

  • i residenti che hanno già compiuto 65 anni di età;
  • le donne in stato di gravidanza;
  • i nuclei con almeno un minore a carico sotto i cinque anni di età (nato dopo il 1 gennaio 2018);
  • persone in condizioni di disabilità grave, come indicato dalla Legge 104;
  • persone che hanno difficoltà deambulatorie permanenti o temporanee;
  • tutti i membri di un nucleo familiare dove sia presente un titolare di attività inclusa nelle “categorie economiche soggette a chiusura temporanea per disposizioni governative, nazionali e locali, rientranti nei codici ATECO previsti da detti  provvedimenti”.

Un Bonus da 120 euro per le famiglie napoletane: ecco come richiederlo ed utilizzarlo

Questo bonus taxi ha due fasce di importo, ovvero i nuclei familiari che ricevono una prestazione a sostegno del reddito potranno percepire un massimo di 80 euro, dove i nuclei che invece non ricevono alcun sostegno dallo Stato riceveranno 120 euro.

Sarà possibile richiedere solo un bonus da 120 euro o da 80 euro per nucleo familiare, che sarà assegnato al richiedente e non potrà in alcun modo essere trasferito a terzi.

La domanda va presentata online sulla piattaforma apposita (https://bonustaxi.comune.napoli.it) entro il prossimo 30 settembre, mentre l’importo spettante potrà essere utilizzato entro il 31 dicembre del 2022.

In caso di difficoltà nella compilazione della domanda i cittadini possono farsi assistere dai CAF convenzionati oppure chiamare il numero +39 3312322204 attivo dalle ore 8.30 alle ore 13.30.

Una volta divenuti beneficiari l’importo spettante come bonus che non può superare i 120 euro sarà corrisposto tramite portafoglio elettronico, a cui potrà accedere usando le proprie credenziali SPID sul sito del bonus taxi. Qui per ogni corsa il beneficiario riceverà un Pin via SMS che dovrà comunicare all’autista e che corrisponde ad un credito a scalare, il quale potrà essere usato per pagare anche il 100% degli importi fino al suo esaurimento.

Per ogni corsa sarà possibile però solo spendere un massimo di 20 euro, in caso il costo sia maggiore la parte restante dovrà essere integrata.

Leggi anche: Bonus bollette, svolta in busta paga per questi fortunati: 600€ in regalo per luce e gas

Bonus Taxi al via nel Comune di Torino: ecco chi sono i potenziali beneficiari

Anche a Torino nel 2022 è stato attivato un bonus taxi dedicato alle famiglie residenti sul territorio, tuttavia ha un funzionamento un po’ diverso perché qui viene coperto il 50% della spesa per ogni singola corsa entro il massimo di 20 euro.

Sarà possibile ricevere questo bonus entro il 31 dicembre 2022, salvo che i fondi non si esauriscano prima. La richiesta del bonus taxi va fatta online sulla piattaforma Torino Solidale.

I bonus torinesi hanno una platea meno vasta di quelli offerti dal Comune di Napoli e ammettono:

  • gli over 65;
  • le persone con una disabilità certificata che sia pari almeno al 65%;
  • le donne in gravidanza;
  • Le persone affette da malattie che richiedono cure continuative;
  • i membri dei nuclei familiari assistiti dai servizi sociali tramite iPhone portale Torino Solidale.

Napoli e Torino non sono comunque le uniche zone d’Italia dove questo tipo di incentivi è attivo nel 2022, si tratta infatti di una dotazione che a questo scopo proviene direttamente dall’esecutivo centrale. Per cui ognuno può verificare l’esistenza di questo bonus accedendo al sito del Comune di residenza.

Alda Moleti
Alda Moleti
Collaboratrice di Redazione, classe 1984. Ho una laurea Filologia Classica e ho conseguito un dottorato in Storia Antica, presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II, con una tesi sull'opera frammentaria di Asclepiade di Tragilo. Sono autrice di pubblicazioni scientifiche sul mondo classico e coeditrice di due volumi accademici internazionali. Dal 2015, mi sono trasferita in Inghilterra dove ho lavorato come copywriter freelance e come croupier al casinò.Il mio motto è? Naples is the flower of paradise. The last adventure of my life"."
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
765FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate