Caro benzina, con questo kit low cost risparmi il 20% di carburante: gioia per le famiglie

Benzina troppo alta? Arriva in aiuto delle famiglie un kit low cost per fronteggiare il caro benzina e risparmiare circa il 20% del carburante. Vediamo come funziona e qual è il suo costo.

Image

Benzina troppo alta? Arriva in aiuto delle famiglie un kit low cost per fronteggiare il caro benzina e risparmiare circa il 20% del carburante.  Vediamo come funziona e qual è il suo costo.

Il prezzo della benzina sta diventando sempre più un problema per le famiglie italiane che di punto in bianco hanno visto salire il costo del gasolio in maniera esponenziale. Prezzi così alti mai raggiunti prima, tanto da spingere il Governo Draghi a correre ai ripari abbassando le accise.

Secondo le previsioni per l’inverno 2022-2023 il costo della benzina è destinato a salire in maniera preoccupante. Anche se non è possibile fornire una stima precisa dei prezzi del gasolio e del diesel in inverno si potrebbe rischiare di arrivare a prezzi ben più alti di quelli odierni con picchi che potrebbero arrivare a toccare i 2,50 euro a litro.  

Il Governo Draghi ha confermato ancora per qualche giorno l’abbattimento delle accise di 0,30 centesimi al litro, almeno fino al 20 settembre. La riduzione continuerà a produrre effetti almeno fino al 5 ottobre 2022.

Tuttavia non mancano gli stratagemmi per combattere il caro benzina, tra i quali scegliere particolari distributori o andare a tarda sera. Tra questi ce n’è uno che arriva da oltralpe.

Stiamo parlando di un kit low cost inventato in Francia dall’ingegnere Laurent Baltazar capace di far risparmiare alle famiglie circa il 20% del carburante. L’innovativo sistema prende il nome di Eco Water, volgarmente definito anche “motore ibrido ad acqua.”

Vediamo subito in cosa consiste e come funziona

Caro benzina, con questo kit low cost risparmi il 20% di carburante: gioia per le famiglie

Il kit low cost che permette di risparmiare sul caro benzina viene definito dalla stampa estera come “ibrido ad acqua”, una soluzione che riduce i consumi di circa il 20%. Il tutto senza dover lasciare la vecchia automobile. Il kit low cost mira ad ottimizzare le prestazioni riducendo il consumo di carburante viaggiando alla stessa velocità di marcia. 

Una vera gioia per le famiglie che potranno mettere da parte qualche euro in più per far fronte ad altri rincari. 

Ma come funziona questo stratagemma per combattere il caro benzina?

 Il principio su cui si basa il kit low cost non è certo nuovo. La tecnica era già stata sperimentata all'inizio del '900, ed era stata utilizzata sugli aerei da combattimento nella seconda guerra mondiale. 

Per quanto riguarda il settore automobilistico, recentemente, il sistema è stato utilizzato anche dalla Ford per la Escort Cosworth 4WD e dalla Ferrari per le monoposto di Formula 1 126 C2 e C3 fino all’utilizzo da parte di Bosch per i motori benzina della Bmw M4 GTS. 

Il kit low cost si concentra sull'ottimizzazione della combustione generando una riduzione dei consumi del 20%.

Il suo funzionamento si basa sul fatto che in certi motori la benzina non partecipa attivamente alla combustione perché viene sprecata per rendere più freschi i condotti di aspirazione.

Per risolvere ciò, tale quantità di benzina viene sostituita dall'acqua che viene aggiunta alla miscela di aria e benzina consentendo di sprecare meno calore.

Leggi anche:Pellet, prezzo sempre più alto? Con queste 5 alternative spendi meno di 20€ al quintale

Caro benzina, ecco quanto costa il kit low cost francese

Kit low cost che arriva da oltralpe, lanciato nel 2012 ed utile contro il caro benzina, ha un costo per le famiglie di circa 500 euro per una vettura compatta, ma può arrivare a costare fino a 1000 euro se aggiungiamo anche i costi di montaggio da parte di un professionista.

C’è da dire che l’istallazione del kit low cost non prevede alcuna modifica al motore non essendoci interazioni con la centralina.

Del kit low cost francese che contrasta il caro benzina e abbatte i costi del 20% fino ad oggi ne sono stati immessi sul mercato circa 20.000 unità, presumibilmente 1.000 ogni anno, anche se le vendite sono destinate a crescere vista la crisi che stiamo vivendo. 

Leggi anche:Addio bollette, IKEA vende il kit low cost per l’energia in casa. È corsa all’acquisto

Caro Benzina, il kit low cost una soluzione anche per l’ambiente

La soluzione offerta dal Kit low cost dell’ingegnere francese Laurent Baltazar per fronteggiare il caro Benzina, consente di aumentare il riempimento della carica fresca dei cilindri dovuta ad un aumento del rapporto di compressione. 

Ciò aumenta anche la durata delle candele e dell'olio lubrificante abbattendo i costi di mantenimento delle auto delle famiglie e determinando anche una diminuzione del livello di emissioni di CO2 causate da una minore temperatura che determinano una riduzione degli ossidi di azoto. 

Il kit low cost servirebbe per risolvere i problemi legati al consumo eccessivo di combustibili fossili e all’inquinamento atmosferico consumando una minor quantità di carburante, circa il 20% in meno. Non a caso diesel e benzina vengono definiti carburanti inefficienti poiché un’alta percentuale di essi non viene combusta creando un abbassamento della qualità dell’aria che respiriamo.

Nel caso di auto alimentate ad acqua va comunque sottolineato che l’alimentazione non avviene in maniera esclusiva con la stessa ma si tratta di motori ibridi, alimentati con una percentuale minima di acqua.

Leggi anche:Per risparmiare 10 euro al giorno basta evitare almeno questi 4 sprechi fin da subito