Tra le più splendenti e sorprendenti novità dell'ultimo campionato di Serie A c'è sicuramente Kristjan Asllani, giovanissimo talento albanese classe 2002 protagonista, al suo primo anno nella massima serie italiana, di una grande stagione con la maglia dell'Empoli di Andreazzoli. Vediamo chi è il forte centrocampista vice Brozovic approdato alla corte di Simone Inzaghi.

Chi è Kristjan Asllani

L'ancora giovanissima carriera di Kristjan Asllani, nato in Albania il 9 marzo del 2022 e trasferitosi con l'intera famiglia in Italia ad appena due anni, è stata caratterizzata unicamente, per ora, dalla maglietta azzurra dell'Empoli. Il giocatore, di ruolo centrocampista, muove infatti i primi passi nelle giovanili del club toscano, da sempre molto attento ad accudire e a far crescere in casa giovani e promettenti talenti. Un percorso che inizia nel 2012 e che dura per ben nove anni fino al 2021. 

Un periodo, questo, nel corso del quale Asllani mette già in mostra le sue notevoli e non comuni qualità. Kristjan è infatti un centrocampista dotato di enorme personalità, in grado di saper dettare i tempi di gioco della propria squadra e di impostare nel modo migliore la manovra supportando così il gioco offensivo dei compagni. In poche parole, un regista moderno, molto bravo e utile anche per quanto riguarda la fase difensiva.   

La svolta per Asllani è rappresentata dall'annata 2020-2021, in cui l'albanese vince da protagonista il Campionato Primavera. Il giocatore inizia ormai a convincere sempre di più, tanto da iniziare ad affacciarsi anche alla prima squadra. La gioia del debutto tra il calcio dei grandi arriva precisamente il 13 gennaio del 2021, in una gara di Coppa Italia contro il Napoli persa alla fine 3-2. 

Al termine di quella stagione, l'Empoli chiude al primo posto il campionato di Serie B conquistando così la promozione nella massima serie. Una grandissima opportunità per Asllani, che riesce ben presto a ritagliarsi un ruolo di primo piano sotto la sapiente guida di Aurelio Andreazzoli.

Il primo anno di Kristjan Asllani in Serie A

Con l'Empoli ritornato dunque in Serie A dopo due stagioni trascorse nel campionato di Serie B, Asllani arriva ad ottenere un posto stabile all'interno della prima squadra. Il centrocampista, il 22 settembre del 2021, fa così la sua prima apparizione nella massima serie nella partita in casa del Cagliari vinta alla fine per 2-0. La squadra toscana gioca un ottimo calcio, e costituisce per l'albanese l'ambiente ideale per poter mettersi in mostra.

La compagine di Andreazzoli riesce alla fine a salvarsi con enorme tranquillità, e tra le più grande rivelazioni non solo della squadra ma dell'intera stagione di Serie A figura proprio il classe 2002, che chiude il 2021-2022 con ben 23 presenze totali e con la gioia di un gol a San Siro, nella sconfitta per 4-2 del 6 maggio contro l'Inter. Un vero e proprio segno del destino.

Il grande salto all'Inter

Subito dopo la fine del campionato, tra le squadre che mostrano il maggior interesse nei confronti di Asllani c'è stata proprio l'Inter. L'albanese, per quanto fatto vedere oltre che per la giovane età, costituisce il profilo ideale per colmare una delle più evidenti lacune della rosa interista, ovvero l'assenza di un giocatore che possa essere in grado di sostituire all'occorrenza un elemento fodnamentale come Marcelo Brozovic

In un primo momento, sembrava profilarsi un derby di mercato con il Milan, ugualmente interessato ad un centrocampista di livello in seguito all'addio di Franck Kessié. I dubbi sulla futura destinazione del giocatore spariscono però molto in fretta, con la dirigenza del club nerazzurro che ha concluso l'accordo a 4 milioni di prestito, 10 di obbligo di riscatto e 2 di bonus. 

Asllani invece ha firmato con i neroazzurri un contratto da 800mila euro netti a stagione.

LEGGI ANCHE: Fantacalcio 2022 23, ecco chi prendere e i consigli per creare una squadra fortissima