Lukaku al Milan è davvero possibile? Con Antonio Conte si può fare

Per la prossima sessione di mercato il Milan cerca nuovi attaccanti e, forse, un nuovo allenatore: Lukaku e Conte saranno i nomi ideali?

Il parco attaccanti del Milan langue sotto i colpi dell’età di un venerando Giroud e di un poco incisivo Jovic, che nonostante i 5 gol messi a segno finora ha dimostrato di non saper fare reparto da solo. Pioli, anche se è secondo in campionato, è sempre più in bilico e il primo nome sulla lista per sostituirlo è quello di Antonio Conte. Il tecnico leccese, se venisse ingaggiato dai rossoneri, avrebbe una richiesta fondamentale per completare il reparto offensivo del diavolo: Romelu Lukaku. Resta tutto da capire: Lukaku al Milan è davvero possibile con Antonio Conte come allenatore?

Conte per Pioli: a quali condizioni?

Antonio Conte sta giungendo al termine del suo anno sabbatico. Il tecnico si è preso questa stagione per riflettere, ma già dalla prossima vuole tornare in carreggiata. Le big dei top 5 campionati europei aspettano pazienti le decisioni dell’allenatore pugliese: i nomi e le idee sono molteplici, ed è tutto in grande stile, com’è naturale aspettarsi dall’ex c.t. di Tottenham, Inter e Juventus. Dal 2024 a questa lista potrebbe aggiungersi il Milan, che sembrerebbe in rotta di collisione con Mr. Pioli.

La dirigenza del diavolo per la riconferma ha chiesto almeno il secondo posto in solitaria o la vittoria dell’Europa League, obiettivi che per il momento sembrano fattibili, seppur complicati (specie il secondo). Il Milan nel cammino verso la gloria europea deve affrontare la squadra di De Rossi, che il neo arrivato tecnico ha saputo rinnovare dando una forte impronta di romanità. La Capitale può mettere i bastoni tra le ruote ai rossoneri, che in caso di sconfitta si ritroverebbero con il solo obiettivo del secondo posto per provare a tenere Pioli. E Conte attende sulla soglia.

Lukaku al Milan con Conte: è possibile?

Per sopperire a un’eventuale partenza di Giroud, richiamato dalle sirene oltreoceano della MLS, il Milan avrebbe appuntato sulla lista alcuni nomi che fanno ben sperare i tifosi: Benjamin Šeško, Jonathan David e Santiago Giménez sono solo alcuni dei prospetti più interessanti ricercati dalla dirigenza rossonera. Il nome più caldo, però, sembra essere quello di Joshua Zirkzee, attualmente in forza al Bologna. Il Bayern Monaco, che detiene un diritto di recompra sul giocatore, sembra essersi defilato nella corsa al giovane olandese, preferendo invece puntare su Musiala o Tel, oltre che sul bomber inglese Harry Kane.

Ma occhio all’occasione Antonio Conte: se il tecnico pugliese dovesse arrivare a Milanello punterebbe le sue carte su Romelu Lukaku, che aveva avuto modo di allenare sull’altra sponda del Naviglio. I rossoneri avevano già cercato il belga durante la scorsa sessione di mercato, salvo poi puntare all’ultimo su Luka Jovic. Lukaku ha già messo a segno ben 18 gol in questa stagione, vestendo la maglia della Roma, e con la sua fisicità potrebbe essere il nome giusto per fare reparto da solo in un Milan che è sempre più “Theao” dipendente. L’attaccante non verrebbe riscattato nel caso in cui la Roma non arrivasse tra le prime quattro e farebbe così ritorno al Chelsea. I Blues, con l’enorme reparto offensivo di cui dispongono, non sembrerebbero interessati all’eventuale rientro di Lukaku. Così, si presenterebbe l’occasione al Milan: l’eventuale arrivo di Conte potrebbe convincere il belga a trasferirsi nei pressi di via Aldo Rossi, ma per il momento non ci sono certezze.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
761FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate