Codice della Strada, dai monopattini alla guida in stato di ebbrezza: strette in arrivo

Presto una nuova revisione al Codice della Strada. Previste molte strette sui monopattini e novità sul conseguimento della patente di guida.

Il Codice della Strada subirà presto nuove modifiche, cambiamenti e aggiornamenti con l’obiettivo di ridurre gli incidenti stradali. Annualmente, si registra sempre un numero molto alto di incidenti e, spesso, tra le vittime ci sono giovani e giovanissimi.

Durante gli ultimi anni, negli incidenti ci rientrano anche quelli avvenuti a bordo dei monopattini elettrici. L’avvento di questo nuovo mezzo di trasporto comodo e sostenibile ha scatenato sin da subito pareri differenti. La normativa che li disciplina deve essere rivista e tra gli obiettivi del nuovo Codice della Strada c’è quello di ridefinire il corretto utilizzo del mezzo di trasporto, dalla sicurezza ai limiti di velocità.

Quali sono gli altri obiettivi? Da definire le regole e le sanzioni contro la guida in stato di ebbrezza o sotto l’effetto di altre sostanze. Vediamo, nel testo, quali sono tutte le possibili novità sul tavolo.

Nuovo Codice della Strada, ecco cosa cambia

Durante il mese di aprile, dovrebbe arrivare l’approvazione del Decreto Infrastrutture che contiene importanti aggiornamenti e modifiche al Codice della Strada. Il numero delle vittime sulle strade è ogni anno sempre molto alto. Solo lo scorso anno, sono stati circa 3000 le morti, spesso, di giovani. Molti incidenti potrebbero evitarsi, aggiornando e riformando il Codice della Strada.

Evitare e ridurre gli incidenti è l’obiettivo posto dal Ministero dei Trasporti. Una riforma necessaria anche perché alcune norme contenute nel Codice sono ormai molto vecchie.

Entro il lunedì di pasquetta, le associazioni di settore interessate potevano inviare suggerimenti per partecipare alla revisione del Codice della Strada. Dopo questa fase iniziale, si prevede la pubblicazione della prima bozza entro la fine del mese. I tempi, si auspica, saranno tutto sommato brevi affinché il nuovo Codice sia pronto entro la fine dell’anno.

Quali sono i temi più discussi? Cosa cambia? Sicuramente, le revisioni si concentreranno principalmente su tre aspetti:

  • I monopattini elettrici;

  • La guida in stato alterato;

  • L’esame per conseguire la patente di guida.

Tre temi che rimandano sempre alla sicurezza delle strade e all’obiettivo di ridurre il numero degli incidenti.

Codice della Strada, misure più stringenti per i monopattini elettrici

Tra i punti maggiormente discussi da inserire nella riforma della normativa stradale fanno capolino le misure per i monopattini elettrici. È in arrivo una nuova stretta per rendere più sicuri non solo chi si mette alla guida dei mezzi green, ma anche gli altri utenti della strada.

Sin dal loro avvento, i monopattini elettrici hanno costituito una vera rivoluzione nella micromobilità cittadina. Comodi ed ecologici, soprattutto nelle grandi città sono molto utilizzati per andare al lavoro. Negli ultimi tempi, però, la circolazione dei monopattini si sta diffondendo anche nelle cittadine e nei piccoli comuni ad utilizzo soprattutto da parte dei turisti. Tuttavia, se i pro sono tanti, i contro non sono da meno.

Le regole carenti sulla sicurezza di questi mezzi di trasporto ha fatto spesso discutere, soprattutto in relazione agli incidenti che stanno causando. Pertanto, si rende necessario predisporre una normativa ad hoc per rendere il loro utilizzo più sicuro, per chi li guida e per gli altri utenti della strada.

Quali sono i punti discussi? Si prevede di introdurre l’obbligo di immatricolazione e rendere obbligatorio l’uso del casco. Parlando di limiti di velocità, si prevede anche una stretta al limite consentito. Previste norme per il limite che varia dai 6 chilometri orari nelle aree pedonali fino ad un massimo di 20.

Codice della Strada, guida in sicurezza: in arrivo sanzioni più severe

La sicurezza stradale e le sanzioni per guida in stato ebbrezza o alterata dovuta all’assunzione di stupefacenti è il secondo punto più discusso.

Si prevede l’inserimento di pene più severe e sanzioni molto più alte per tutti i trasgressori. Tra gli obiettivi si punta addirittura a revocare definitivamente la patente a chi provoca incidenti mortali sotto l’effetto di alcool o droga.

Ogni anno sono troppe le morti causate da chi guida in stato alterato e revisionando il Codice della Strada che, come abbiamo detto, si ritiene contenga regole e norma oramai troppo vecchie, si punta a ridurre drasticamente gli incidenti stradali.

Cambia l’esame per conseguire la patente

Sempre nell’ottica della sicurezza stradale, si pensa di modificare l’esame per conseguire la patente di guida. Un esame che, ricordiamo, è stato già più volte modificato durante il corso degli anni.

Quali sono le prospettive? La necessità attuale è quella di aumentare le ore di guida prima di poter fare l’esame pratico. Ricordiamo che la media europea di ore di guida è pari a 20. In Italia le ore obbligatorie sono solo 10 e si punta ad aumentarle almeno fino a 12.

Si sta discutendo anche di introdurre anche un test sul pericolo stradale percepito, in quanto i giovani non rispetterebbero le regole basilari proprio perché non conoscono gli effettivi rischi stradali.

Sara Bellanza
Sara Bellanza
Aspirante storica contemporaneista, classe 1995.Amante della lettura e della scrittura sin dalla tenera età, ho una laurea triennale in Filosofia e Storia e una laurea magistrale in Scienze Storiche, conseguite entrambe presso l’Università della Calabria. Sono autrice di alcune pubblicazioni scientifiche inerenti alla storia contemporanea e alla filosofia: "L'insostenibile leggerezza della storia" e "L’insufficienza del linguaggio metafisico" per la rivista "Filosofi(e)Semiotiche", e "Il movimento comunista nel cosentino" per la "Rivista Calabrese di Storia del '900".Nonostante la formazione prettamente umanistica, la mia curiosità mi ha spinto a conoscere e a informarmi sugli ambiti più disparati. Leggo, scrivo e fotografo, nella speranza di riuscire a raccontare il mondo così come lo vedo io.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
772FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate