Bollo auto: quanto tempo hai per pagarlo? Cosa c’è da sapere

Quanto tempo hai per pagare il bollo auto? Ecco tutto quello che c’è da sapere su questa tassa e quali sono le scadenze del 2024.

bollo-auto-quanto-tempo-per-pagarlo

Tra le tasse che devono essere pagate da parte di quegli automobilisti che sono in possesso di un’autovettura, c’è sicuramente quella del bollo auto.

Si tratta, come molto sanno, di un’imposta che deve essere versata da parte di tutti quegli italiani che sono possessori di un veicolo, non soltanto automobili, ma anche furgoni e moto. Il pagamento della tassa è dovuto a prescindere dal fatto che la vettura circoli o meno e venga utilizzata dal titolare.

Sono in molti che, con l’arrivo del nuovo anno, si stanno domandando quanto tempo hanno per poter pagare il bollo auto.

Per rispondere a questa domanda è importante fare alcune premesse e capire come funziona a tutti gli effetti la scadenza del bollo auto.

Bollo auto: una premessa sulle scadenze

Prima di andare a chiarire quali siano i termini ordinari riguardanti il pagamento del bollo auto è bene sottolineare che questa tassa è gestita dalle singole Regioni.

Questo significa che, per eventuali modifiche ai termini ordinari per il pagamento del bollo auto, ma anche per conoscere tutte le esenzioni e le riduzioni del bollo, è necessario fare riferimento al portale ufficiale della propria Regione di residenza.

Occorre poi fare una distinzione tra i termini ordinari di pagamento del bollo auto fissati nei casi in cui si tratta del primo bollo, rispetto ai bolli successivi al promo.

Bollo auto: i termini ordinari per pagare

Per quanto riguarda il primo bollo, in questo caso il termine per il pagamento è fissato nell'ultimo giorno del mese successivo rispetto al mese di immatricolazione dei veicolo a cui si riferisce il bollo auto.

Su questo aspetto, è bene sottolineare che il mese di immatricolazione deve essere versato in maniera completa, ovvero prendendo in considerazione l’intero importo del bollo.

Questo riguarda anche situazioni limite in cui l’immatricolazione dell’automobile avviene l'ultimo giorno del mese.

Passiamo ora al pagamento relativo al bollo auto successivo al primo. A questo proposito, è necessario precisare che per gli anni successivi, dopo la prima immatricolazione dell’auto, la scadenza cambia.

In questi casi, infatti, il termine di pagamento della tassa di possesso dell’auto coincide con l'ultimo giorno del mese successivo rispetto al mese di scadenza.

Facciamo un esempio per chiarire la scadenza del pagamento del bollo. Se prendiamo in considerazione, un bollo auto di un veicolo con scadenza febbraio 2024, l’ultimo mese di validità della tassa copre l’annualità compresa tra i mesi di marzo 2023 fino a febbraio 2023. 

Ciò significa che il bollo auto deve essere pagato entro l’ultimo giorno del mese di marzo 2024:

Nei casi in cui l’ultimo giorno di pagamento coincide con un giorno festivo, il termine ultimo del pagamento del bollo viene prorogato al primo giorno feriale successivo.

Quanto tempo per pagare il bollo: le eccezioni

Va detto che sul tema del bollo auto, occorre chiarire che per i termini di pagamento entro il quale è necessario effettuare il pagamento di questa tassa, ci sono alcune eccezioni che di fatto modificano il tempo necessario per pagare il bollo.

Tra queste, il bollo riferito alle autovetture adibite a servizio pubblico di piazza e a servizio di noleggio con conducente, che fanno riferimento alla Regione Piemonte.

Infatti, per gli anni dal 2022 al 2024, la tassa automobilistica per le autovetture adibite a servizio pubblico di piazza e a servizio di noleggio con conducente può essere corrisposta, anche oltre il termine ordinario di pagamento.

In questo senso, la scadenza per pagare il bollo senza maggiorazione di sanzioni, interessi oppure oneri aggiuntivi, è quella del 31 ottobre 2025, secondo quanto stabilito dalla Regione Piemonte.

In generale, quindi, si consiglia di consultare direttamente il portale ufficiale della propria Regione così da verificare quanto tempo hai per pagare il bollo auto senza incorrere in sanzioni.

Il calendario scadenze per il bollo auto nel 2024

Ora che è arrivato il nuovo anno, può essere utile andare a riepilogare quali sono effettivamente le scadenze previste per il bollo auto nel 2024.

A questo proposito, la prima scadenza del 2024 riguarda le auto la cui scadenza del bollo è a dicembre 2023. In questo caso, il bollo deve essere versato entro il 30 gennaio 2024.

A seguire poi il calendario delle scadenze del bollo auto nel 2024:

  • entro il 29 febbraio 2024: il bollo con scadenza a gennaio 2024;

  • entro il 31 marzo 2024: il bollo con scadenza a febbraio 2024;

  • entro il 30 aprile 2024: il bollo con scadenza a marzo 2024;

  • entro il 31 maggio 2024: il bollo con scadenza ad aprile 2024;

  • entro il 30 giugno 2024: il bollo con scadenza a maggio 2024;

  • entro il 31 luglio 2024: il bollo con scadenza a giugno 2024;

  • entro il 31 agosto 2024: il bollo con scadenza a luglio 2024;

  • entro il 30 settembre 2024: il bollo con scadenza ad agosto 2024;

  • entro il 31 ottobre 2024: il bollo con scadenza a settembre 2024;

  • entro il 30 novembre 2024: il bollo con scadenza ad ottobre 2024;

  • entro il 31 dicembre 2024: il bollo con scadenza a novembre 2024;

  • entro il 31 gennaio 2025: il bollo con scadenza a dicembre 2024.

Leggi anche: Bollo auto, le prossime scadenze. Ecco quando si paga.