Qualsiasi sia il tuo obiettivo di marketing principale – dall’aumento delle vendite alla brand awareness – hai bisogno di un software per l’analisi dei dati che ti permetta di carpire dati fondamentali sul tuo pubblico per sfruttarli nella tua strategia. 

Sul mercato esistono tantissimi sistemi fruibili a seconda delle esigenze, e uno di questi è proprio Adobe Analytics, prodotto dall’omonima azienda di sviluppo software. In questo articolo, vedremo cos’è, come funziona, quanto costa, e lo confronteremo con Google Analytics per vedere qual è il migliore.

Cos'è Adobe Analytics e come funziona

Adobe Analytics (precedentemente Omniture) è una soluzione di analisi e reportistica di livello aziendale. Funziona proprio come Google Analytics in quanto ti consente di monitorare il traffico del tuo sito Web su più canali, monitorare le conversioni e comprendere il comportamento dei clienti.

Tuttavia, Adobe Analytics ha molte funzionalità avanzate che ti consentono di approfondire significativamente il razionale dietro ai dati. Può essere completamente personalizzato in base alle esigenze di dati uniche e complesse della tua, consentendoti anche di estrarre dati da fonti esterne.

Adobe Analytics può fornirti una grande quantità di informazioni sul tuo sito web e sui suoi visitatori. Dalle basi, come le top pages per visualizzazioni, al monitoraggio avanzato delle conversioni, avrai tutte le informazioni necessarie per prendere decisioni informate per la tua strategia. 

A differenza di Google Analytics l'implementazione sul tuo sito di Adobe Analytics richiederà un professionista dedicato e qualificato, sia per installarlo che per pianificare e tenere sotto controllo i dati raccolti.  

Adobe Analytics VS Google Analytics: qual è il migliore

Iniziamo analizzando alcuni dei punti di forza dello strumento Adobe Analytics Cloud.

Adobe Analytics Cloud ti consente di monitorare da vicino le tue campagne di marketing digitale e le loro prestazioni. Ti permetterà di:

  • riconoscere e creare diversi tipi di segmenti di dati per il remarketing
  • offrire un'esperienza di acquisto personalizzata ai visitatori del tuo sito
  • creare report con latenza dei dati minima, in particolare durante i periodi di attività di picco di traffico 

Adobe Analytics Cloud può anche connettersi a un'ampia gamma di strumenti nativi e di terze parti per importare facilmente dati di terze parti nello strumento. Tutto sommato, offre maggiore ricchezza e versatilità rispetto a Google Analytics 360 in termini di funzionalità e capacità di analisi.

Anche Google Analytics ha i suoi punti di forza e supera Adobe Analytics Cloud in altre aree:

  • fornisce un'interfaccia di analisi e reporting intuitiva
  • una perfetta integrazione con le soluzioni di Google Media
  • un facile accesso ai dati Click-Stream tramite BigQuery e potenti funzioni di attribuzione basata sui dati

Tuttavia, l'integrazione con strumenti di terze parti e l'inserimento di dati di terze parti risulta decisamente più macchinosa. Sebbene Google fornisca l'API del protocollo di misurazione per realizzare l'integrazione, il procedimento è tutt’altro che semplice. 

Lo strumento Adobe Analytics Cloud, tuttavia, non è perfetto:

  • non fornisce un'interfaccia beginner-friendly per la creazione e l'analisi dei report
  • la sua funzione di monitoraggio delle app mobili necessita di miglioramenti e perfezionamento
  • lo strumento deve anche migliorare la modellazione dell'attribuzione e le capacità di misurazione cross-device

Nell'analisi comparativa di cui sopra, possiamo dedurre che nessuno strumento è completo e impeccabile. Ognuno ha i suoi pro e contro. In effetti, ogni strumento è progettato pensando a diverse capacità di analisi e pubblico. Quindi, tutto si riduce alla selezione della piattaforma giusta per la tua attività.

Ecco dove le recensioni comparative come queste torneranno utili. 

Sia Adobe Analytics Cloud che Google Analytics 360 sono piattaforme di analisi a sé stanti e in grado di soddisfare le esigenze di monitoraggio di qualsiasi azienda. Ma ciascuna delle due è progettatoa per soddisfare dimensioni e budget aziendali diversi.

Se Google Analytics 360 si rivolge alle piccole e medie imprese, Adobe Analytics Cloud si rivolge alle grandi imprese che possono permettersi enormi costi di implementazione e manutenzione.

Quanto costa Adobe Analytics

Entrambi gli strumenti sono disponibili ad un costo decisamente elevato. Google Analytics Premium ha una tariffa media di circa 150.000€ all'anno. Sebbene il punto di ingresso per Analytics Premium possa sembrare elevato per le piccole e medie imprese, è molto competitivo per i siti ad alto volume.

A seconda del volume di traffico e del livello di servizio, potresti dover pagare di più per Adobe Analytics. Quello che dovrai considerare sono i costi aggiuntivi di Marketing Cloud di Adobe per il supporto all'implementazione, l'inclusione dei test CRO e l'integrazione con AdWords. 

Il costo per l'acquisizione di una soluzione Adobe Analytics può partire dai 48.000€ sulla fascia bassa e 350.000€ sulla fascia alta.