Influencer, Coach e Social Seller: ecco la lista dei 10 lavori più richiesti nel 2024

Quali sono i lavori più richiesti nel 2024? Aumenta il numero di freelance in Italia e in Europa, ed emergono nuove professioni: dall'influencer al coach, fino al social seller.

lavori più richiesti 2024

Sempre più giovani si spingono alla ricerca di una nuova professione e scelgono di diventare freelance: possono optare per l'iscrizione a uno degli albi professionali (avvocati, commercialisti, giornalisti), oppure intraprendere una nuova professione non regolamentata da alcun albo.

Mentre aumenta il numero di lavoratori autonomi e freelance in tutta l'Europa, spuntano anche nuove professioni destinate a emergere nei prossimi anni: dagli influencer ai love coach, fino ai social seller.

Ecco quali sono i 10 lavori autonomi più richiesti nel 2024.

Freelance, quali sono i lavori più richiesti

Se da un lato l'intelligenza artificiale mette a rischio alcuni lavori, dall'altro lato i giovani sono sempre più aperti alla professione da freelance, ovvero un'attività autonoma che può riguardare gli ambiti più disparati: ma quali sono i lavori più richiesti nel 2024?

Nell'ultimo periodo emergono moltissime nuove professioni legate al web e alla tecnologia, ma ci sono anche tantissimi lavori autonomi non regolamentati da alcun albo professionale che stanno prendendo piede nel nostro Paese.

Come ha spiegato Luciana Barone presidente di Formazione24H, associazione riconosciuta dal ministero delle Imprese e del Made in Italy:

Sempre più persone abbracciano professioni intellettuali non regolamentate da albi, ordini o collegi professionali. Si tratta di attività dove spesso la creatività e l'innovazione giocano un ruolo chiave.

E così nascono gli influencer, i social seller, i coach e i mediatori familiari: questi sono solo alcuni dei lavori più richiesti nel 2024.

I 10 lavori autonomi più richiesti nel 2024

Secondo gli esperti di Formazione24H ci sono almeno 10 professioni destinate a emergere nel 2024, diventando alcuni dei lavori più richiesti:

  • Social seller, il cui compito è quello di attrarre nuovi clienti attraverso i social, ovvero pubblicare contenuti accattivanti e di qualità per costruire "fiducia" nei potenziali clienti e per incrementare le vendite.

  • Influencer, una professione tanto sognata ma altrettanto difficile. Un buon influencer deve restare al passo con la tecnologia, offrire contenuti di qualità al suo pubblico, ma anche conoscere le strategie di marketing e di analisi dati. 

  • Mediatore familiare, figura che ha ricevuto notorietà dopo la Riforma Cartabia. Il mediatore familiare aiuta i coniugi che intendono porre fine agli effetti civili del matrimonio a trovare un accordo riguardo ai vari aspetti conseguenti alla separazione (mantenimento o affidamento dei figli, assegnazione della casa, ecc).

  • Disability manager, questo professionista si occupa di abbattere le barriere e garantire le migliori opportunità, nonché l'uguaglinza, per tutti.

  • Digital Marketing Specialist,una figura che ha moltissimi compiti, tra i quali quelli di pianificare, implementare e gestire strategie di marketing online efficaci per promuovere prodotti, servizi o marchi.

  • Coach, figura caratterizzata da empatia, ascolto attivo, comprensione, con una comunicazione efficace in grado di trasmettere degli obiettivi da raggiungere insieme, passo dopo passo.

  • Insegnista, con il compito di dare vita a messaggi visivi unici attraverso insegne (luminose e non solo) sia esterne che interne. 

  • HSE advisor, una figura che deve poter garantire la sicurezza e la protezione dei lavoratori in diversi ambienti. 

  • Traduttore dei segni, una figura centrale in diversi ambienti pubblici che possa tradurre la lingua dei segni per rendere ogni comunicazione fruibile e comprensibile a tutti.

  • AI expert, una figura formata sull'intelligenza artificiale che deve possedere capacità trasversali, quali sviluppo di algoritmi, analisi di dati, o consulenza.

Aumentano i freelance in Italia e in Europa, i numeri

Tornando a parlare dei freelance, ovvero quei lavoratori autonomi che gestiscono la propria professione con estrema flessibilità e comodamente da casa, possiamo notare come vi sia stato un notevole aumento negli ultimi anni in tutta l'Europa.

Basti pensare che nel 2022 i freelance erano più di 27 milioni con una crescita del +1,6% rispetto all'anno precedente. L'aumento si deve anche alla Gig Economy, ovvero l'economia basata sul lavoro a chiamata, che ha visto l'incremento dei ricavi del +123% negli ultimi anni.

L'Italia fa da apripista con 4,3 milioni di persone coinvolte, seguita dal Regno Unito (con poco più di 4 milioni), e poi nettamente staccate Francia (3,3 milioni) e Germania (3,1 milioni). 

Insomma la professione da freelance attira e affascina i giovani, ma sarà davvero semplice raggiungere il successo in questo modo?