Pensione di marzo, qual è l’effetto dell’applicazione della nuova Irpef

La pensione di marzo subirà l'effetto della riforma dell'Irpef 2024, così come comunicato dall'Inps. Come cambia?

La riforma dell’Irpef 2024 impatta su molti aspetti della vita fiscale. Non restano escluse le pensioni, per il quale si percepiranno i nuovi effetti degli scaglioni e delle aliquote introdotte a partire dal 1° gennaio.

L’Inps, come sostituto d’imposta, deve adeguare i livelli di tassazione delle pensioni, in base alle nuove aliquote Irpef del 2024.

Come comunicato dall’Istituto, dal rateo della pensione di marzo si applicheranno le novità introdotte dal decreto legislativo n. 216/2023.

Quindi, le trattenute vengono effettuate già a partire dal cedolino pensione di marzo, con la riduzione Irpef da 4 a 3 aliquote e scaglioni. Inoltre, fa sapere l’Inps, che insieme alla pensione viene corrisposto anche il conguaglio relativo al ricalcolo dell’Irpef, sulle pensioni di gennaio e febbraio.

Come cambia il cedolino pensione?

Cosa cambia per i pensionati con la nuova Irpef?

A partire dal rateo pensione del mese di marzo verranno applicate anche le nuove aliquote Irpef in vigore dal 1° gennaio 2024.

Se, precedentemente, l’Inps aveva comunicato che la nuova Irpef avrebbe impattato sulle pensioni a partire dal mese di aprile, con la comunicazione del 20 febbraio, l’Istituto annuncia che gli effetti della riforma si vedranno già a partire dalla pensione di marzo:

“Dal rateo di pensione di marzo 2024 l’INPS procede all’applicazione delle novità introdotte dal decreto legislativo 30 dicembre 2023, n. 216”.

Come scrive, inoltre, l’Inps:

“Sul cedolino di pensione di marzo 2024 viene riportata la seguente annotazione: «da questa mensilità la tassazione viene applicata sulla base degli scaglioni IRPEF del decreto legislativo 216/2023»”.

Quindi, i nuovi scaglioni e le nuove aliquote Irpef che, con la riforma passano a tre, verranno applicati già a partire dal rateo di marzo 2024.

Quali sono le trattenute sulla pensione?

Passiamo ad uno degli aspetti dolenti del cedolino pensione di marzo 2024: le trattenute. Alla fine del 2023, è stato effettuato il ricalcolo delle ritenute erariali che sono state applicate nello stesso anno d’imposta, in base all’ammontare complessivo delle prestazioni pensionistiche erogate dall’Inps.

Come spiegato dall’Inps, se lo scorso anno sono applicate ogni mese ritenute erariali in misura inferiore a quanto dovuto su base annua, all’Inps ha provveduto a recuperare le differenze a debito sulle rate di pensione di gennaio e di febbraio 2024.

Ciò vuol dire, come spiega l’Inps che:

“Se i ratei di pensione di gennaio e di febbraio 2024 sono risultati insufficienti per il recupero totale, si proseguirà con le trattenute sui ratei mensili successivi, fino all’estinzione del debito”.

Le addizionali regionali e comunali, l’Inps ricorda che vengono recuperate in 11 rate, dal mese di gennaio a novembre dell’anno successivo a quello di riferimento. Per quanto riguarda le invalidità civile, le prestazioni detassate e le pensioni o gli assegni sociali, l’Inps sottolinea che non subiscono trattenute fiscali.

Come sarà l’Irpef nel 2024 per i pensionati

Il Decreto Legislativo n. 216/2023, all’articolo 1, prevede la rideterminazione dell’Irpef, riducendo le aliquote e gli scaglioni a tre:

  • Aliquota del 23%, per i redditi fino a 28.000 euro;

  • Aliquota del 35%, per i redditi oltre 28.000 euro e fino a 50.000 euro;

  • Aliquota del 43%, per i redditi oltre 50.000 euro.

Per quanto riguarda i redditi più bassi, sono esclusi dal primo scaglione i pensionati che guadagnano fino 8.500 euro, rientrando nella no tax area.

Come ricorda l’Inps, insieme al rateo pensione di marzo viene corrisposto anche il conguaglio relativo al ricalcolo dell’Irpef, applicata sui ratei di pensione del mese di gennaio e febbraio 2024.

Le nuove aliquote Irpef si applicano ai redditi da gennaio a dicembre 2024 e, molto probabilmente, ci sarà anche una proroga. Per il momento, le tre aliquote si applicano solo all’arco temporale del 2024.

Possiamo fare un esempio per capire come cambiano le pensioni con l’applicazione dell’Irpef riformata. Prendiamo il caso di una pensione da 1000 euro lordi. Con l’applicazione di tutte le nuove regole in vigore e il tasso di rivalutazione, pari al 5,4%, sale a 1.054 euro lordi (con un aumento lordo mensile di 54 euro e un aumento netto di 38,10 euro.

Invece, se prendiamo una pensione più bassa da 567,94 euro lordi, sale a 598,61 euro lordi (con un aumento mensile lordo di 30,67 euro).

Quando viene pagata la pensione di marzo 2024?

L’Inps ha reso nota dal 20 febbraio la data di pagamento delle pensioni di marzo 2024. L’accredito verrà effettuato a partire dal 1° marzo 2024.

Si tratta di una data uguale per tutti coloro che ricevono l’accredito:

  • Direttamente sul conto corrente;

  • Per i titolari di un Libretto di Risparmio,

  • Per i titolari di un Conto BancoPosta o di una PostePay.

Invece, per tutti coloro che decidono di ritirare la pensione in contanti presso gli sportelli delle poste italiane, si deve rispettare la calendarizzazione, per cognome, comunicata dall’Inps.

Leggi anche: Aumento pensioni aprile 2024 con nuova Irpef: gli importi e la simulazione

Sara Bellanza
Sara Bellanza
Aspirante storica contemporaneista, classe 1995.Amante della lettura e della scrittura sin dalla tenera età, ho una laurea triennale in Filosofia e Storia e una laurea magistrale in Scienze Storiche, conseguite entrambe presso l’Università della Calabria. Sono autrice di alcune pubblicazioni scientifiche inerenti alla storia contemporanea e alla filosofia: "L'insostenibile leggerezza della storia" e "L’insufficienza del linguaggio metafisico" per la rivista "Filosofi(e)Semiotiche", e "Il movimento comunista nel cosentino" per la "Rivista Calabrese di Storia del '900".Nonostante la formazione prettamente umanistica, la mia curiosità mi ha spinto a conoscere e a informarmi sugli ambiti più disparati. Leggo, scrivo e fotografo, nella speranza di riuscire a raccontare il mondo così come lo vedo io.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
773FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate