Renzi: ”Giorgia stai serena". Meloni: ”Donna premier è come sfondare tetto di cristallo”

Elezioni Politiche 2022, Meloni: ”Donna premier è sfondare tetto di cristallo”. "Giorgia stai serena" di Matteo Renzi. Le dichiarazioni politiche della giornata di Salvini, Conte, Letta e Berlusconi nell'articolo.

Image

Mancano due settimane esatte alle elezioni di domenica 25 settembre. Le due dichiarazioni più significative della domenica sono di Giorgia Meloni che arrivando al Gran Premio d'Italia di Monza di Formula 1 ha sottolineato che ”se una donna arrivasse per la prima volta alla guida del Governo sfido chiunque a dire che non significherebbe rompere un tetto di cristallo”.

La seconda dichiarazione è di Matteo Renzi: ”Non lo dico per provocazione che non significa 'Giorgia stai serena' ma è semplice statistica: ogni due anni ho fatto cadere un governo. Le regole attuali lo consentono". Vediamo tutte le dichiarazioni di oggi.

Elezioni 2022, Giorgia Meloni: ”Donna premier è sfondare tetto di cristallo"

Giorgia Meloni al Gran Premio d'Italia a Monza ha rilasciato alcune dichiarazioni. Interpellata dai giornalisti sul fatto che potrebbe essere la prima donna presidente del consiglio del nostro paese ha osservato:

Se una una donna arrivasse per la prima volta alla guida del governo, sfido chiunque a dire che non significherebbe rompere un tetto di cristallo. Diventare la prima donna presidente del Consiglio, significherebbe quindi rompere un tabù in Italia che penalizza le donne, che produce il gender gap, che produce salari più bassi a parità di lavoro, che produce discriminazione per le donne in età fertile, una serie di problemi che stanno tutti scritti nel programma di Fratelli d'Italia.

Meloni ha anche evidenziato che "la patente di femminilità non la dà la sinistra: io sono una donna, quindi il fatto di dire che 'non sei una donna se non dici le cose che dico io a me francamente fa abbastanza ridere".

Elezioni 2022, Giorgia Meloni: ”C'è grande entusiasmo attorno alla nostra campagna elettorale”

Giorgia Meloni ha evidenziato che c'è tanto entusiasmo attorno alla campagna elettorale di Fratelli d'Italia:

Non c'è stata una regione – ha evidenziato Meloni - in cui non abbiamo riscontrato entusiasmo, c'e un'attenzione da parte dei cittadini nei nostri confronti che ci fa molto ben sperare.

Elezioni 2022, Matteo Renzi: "Giorgia stai serena non è una provocazione, ma una statistica: ogni due anni ho fatto cadere un governo"

Intanto Matteo Renzi, leader di Italia Viva, ha parlato in mattinata a Ercolano. Tante le sue frasi legate anche alla cultura e poi ha parlato di uno dei progetti cardine del programma di Italia Viva e Azione. 

Bisogna -ha detto Renzi - avere un disegno di paese con il modello del sindaco d'Italia per avere più tenuta democratica. Lo dico per provocazione che non significa 'Giorgia stai serena' ma è semplice statistica: ogni due anni ho fatto cadere un governo. Le regole attuali lo consentono. 

Elezioni 2022, Matteo Salvini: ”Se vinciamo governa il centrodestra unito”

Matteo Salvini, leader della Lega ha sottolineato che non ci saranno larghe intese dopo le elezioni del 25 settembre. Ai giornalisti che lo interpellavano sul tema ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

Chi sceglie la Lega -ha detto Matteo Salvini - sceglie il centrodestra unito. Dal 26 settembre se vinciamo, governerà il centrodestra. Altro paio di maniche è mettersi d'accordo oggi per bloccare aumenti di luce e gas sto inseguendo disperatamente quasi come uno stalker Letta, Renzi e Di Maio.

Elezioni 2022, Enrico Letta: ”Non guardare i sondaggi ma convincere gli indecisi”

Enrico Letta, segretario del Partito Democratico, si trova in tour elettorale in Puglia. Letta ha sottolineato che "non siamo abituati a guardare troppo ai sondaggi e ai dati dei sondaggi. L' unico dato da guardare è che il 42 per cento degli italiani è indeciso, non sa chi votare. Negli ultimi dodici giorni di campagna elettorale faremo uno sforzo enorme per parlare con questo 42 per cento di indecisi”.

In questa campagna elettorale sto vivendo la sensazione di essere il segretario del più grande partito di popolo che non ha bisogno di mettere il nome del proprio leader sul simbolo. Non è il leader la forza, siamo noi la forza

ha detto Letta. 

Elezioni 2022, Giuseppe Conte: ”Meloni inadeguata al Governo del paese”

Giuseppe Conte, leader del Movimento 5 Stelle ha partecipato prima alla festa de Il Fatto Quotidiano e poi alla trasmissione di Lucia Annunziata ”In mezz'ora in più” su Rai 3.

Conte ha attaccato Giorgia Meloni:

Temo l'inadeguatezza di Giorgia Meloni sulle risposte, sulle ricette, l'incapacità di governare nella complessità. Non mi auguro che il Paese sia governato da Fratelli d'Italia e da Meloni, che ha detto cinque volte no al Piano nazionale di ripresa e resilienza

"Siamo contrari a un nuovo invio di armi all'Ucraina, l'Italia non è in condizione di sopportare un nuovo sforzo bellico. Questa scelta non significa che ci togliamo dall'alleanza atlantica ma che dobbiamo puntare sulla capacità di dialogo dell'Italia a favore di un negoziato di pace".

Elezioni 2022, Silvio Berlusconi: ”Mai proposta abolizione del Reddito di Cittadinanza”

Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, intanto torna sul Reddito di Cittadinanza: ”Non abbiamo mai voluto abolirlo, vogliamo riformularlo per evitare abusi e distorsioni”.

Al programma ”In mezz'ora in più” il coordinatore nazionale di Forza Italia Antonio Tajani ha sottolineato che

è finita la stagione dei presidenti del Consiglio tecnici: i cittadini sono chiamati a votare e decideranno, non ci sono alternative, si tratta di decidere tra destra e sinistra.