Buoni fruttiferi postali, nuovo lancio da Poste Italiane. Questo ha rendimenti incredibili

Buoni fruttiferi postali sono tornati ad essere competitivi. Dopo l’aggiornamento dei tassi di rendimento sono diventati la migliore soluzione di investimento. Ecco l’ultima novità lanciata da Poste Italiane.

buoni-fruttiferi-postali-nuovo-lancio-da-poste-italiane-questo-ha-rendimenti-incredibili

Buoni fruttiferi postali sono tornati ad essere competitivi. Dopo l’aggiornamento dei tassi di rendimento sono diventati la migliore soluzione di investimento. Ecco l’ultima novità lanciata da Poste Italiane.

Buoni fruttiferi postali sempre più ricercati dagli italiani. Dopo anni di stop dovuti ai rendimenti scarsi e vissuti all’ombra dei Buoni del tesoro finalmente dopo l’aggiornamento dei tassi di interesse si è tornati a parlare di loro.

Poste Italiane, in occasione dei 160 anni, ha lanciato una serie di nuovi Buoni fruttiferi postali tra i quali Buono 3 anni plus, Buono Rinnova e il Buono Risparmio Sostenibile.

L’aumento dei tassi di interesse è stato spinto dall’inflazione sempre più pesante degli ultimi mesi che sta determinando una perdita del potere di acquisto degli italiani.

Questo aumento ha prima i buoni fruttiferi di nuova emissione con tassi che sono passati dallo 0,5 al 2% e successivamente l’aumento ha interessato i buoni già in circolazione.

Questo aumento da parte della Cassa Depositi e Prestiti, ha fatto tornare competiti i buoni fruttiferi postali.

Tra i tanti presenti nel portafoglio di Poste italiane ne spunta uno di nuova emissione. Si tratta del Buono fruttifero postale 3 anni plus che offre un rendimento annuo lordo alla scadenza dell’1,50%.

Vediamo allora tutte le caratteristiche del Buono postale di nuova emissione.

Buoni fruttiferi postali, nuovo lancio da Poste Italiane. Questo ha rendimenti incredibili

Da qualche mese ormai i Buoni fruttiferi postali sono tornati ad essere lo strumento più amato dai risparmiatori italiani. Questo aumento di interesse è stato causato soprattutto dall’aumento dei tassi di rendimento da parte della Cassa depositi e prestiti.

Si tratta di soluzioni di risparmio di breve media scadenza è per questo molto ricercati dagli italiani. lo sappiamo benissimo che le famiglie italiane hanno una bassa propensione al rischio e preferiscono investire in soluzioni con rendimenti certi piuttosto che in quelli caratterizzati da maggiore incertezza.

I buoni fruttiferi sono emessi dalla Cassa depositi e prestiti, ma della loro distribuzione si interessa Poste Italiane. Sono strumenti garantiti dallo Stato e alla scadenza permettono di ottenere il rimborso dell’intero capitale e degli interessi maturati fino a quel momento.

E di qualche giorno fa la notizia dell’emissione dei nuovi buoni fruttiferi Postali di Poste Italiane. Stiamo parlando dei Buoni fruttiferi 3 anni plus emesso con la caratteristica di essere un prodotto di risparmio dedicato alla clientela che desideri investire a breve periodo le proprie disponibilità.

Ma quali sono le caratteristiche?

Il buono fruttifero postale “BFP a 3 anni Plus” è una soluzione finanziaria di breve periodo, nominativo e che prevede il riconoscimento di un tasso di rendimento fisso a scadenza.

La sua durata è di tre anni e non può essere ceduto. Come tutti i buoni fruttiferi postali è rimborsabile in qualsiasi momento ed è intestabile a solo a persona fisica.

Il rendimento previsto è definito in sede di sottoscrizione ed è predeterminato, non sono previsti costi di gestione e sottoscrizione, sono da considerare solo gli oneri fiscali.

Per questi buoni non è prevista tassa di successione e sono soggetti a una tassazione del 12,50%.

Buoni fruttiferi postali 3 anni plus: si sottoscrivono cosi

Il buono fruttifero postale a 3 anni plus può essere sottoscritto presso qualsiasi ufficio postale oppure tramite App BancoPosta o online presentando un documento di identità e il codice fiscale.

Come la maggior parte dei Buoni fruttiferi postali è sottoscrivibile da un minimo importo di 50 euro e multipli.

Per i Buoni Fruttiferi Postali cartacei, i diritti dei titolari di veder rimborsato il capitale più la corrisponsione degli interessi cadono in prescrizioni trascorsi 10 anni dalla data di scadenza.

 Al contrario i dematerializzati non si prescrivono vengono rimborsati direttamente alla scadenza in maniera automaticamente sul conto dell’intestatario.

Buoni fruttiferi postali 3 anni plus: ecco una simulazione di investimento

State pensando di investire 5.000 euro in buoni fruttiferi e volete conoscere il rendimento? Bene, sul sito della cassa depositi e prestiti è presente un calcolatore o meglio definito come simulatore grazie al quale si verifica il rendimento del buono per tutta la durata della sottoscrizione.

Se volete sottoscrivere il nuovo buono fruttifero postale 3 anni plus potete con il simulatore calcolare il rendimento.

Inserendo la cifra (5000 euro) la data di sottoscrizione (20/01/2023), il simulatore genererà una serie di calcoli al fine di ottenere il rendimento alla scadenza (rendimento lordo 1,50%).

Per quanto concerne questa tipologia di Buono, dal calcolo esce fuori che il valore di rimborso netto a scadenza è di 5.199,84 euro.