Con il bonus studenti della Regione bus e treni sono gratis. È l’iniziativa “Salta su!” che viene confermata anche per l’a.s. 2022/2023. 

Studenti delle scuole elementari, medie e superiori possono ottenere l’abbonamento gratuito. Una misura che, già nelle edizioni precedenti, ha permesso alle famiglie di risparmiare in media 300 euro a figlio. Un aiuto, dunque, fondamentale per le famiglie che si trovano a dover fare i conti con le spese legate alla frequentazione della scuola dei propri ragazzi. 

Sono diverse le iniziative regionali di questo tipo. In questo caso, il bonus è rivolto a tutti gli studenti che vivono in Emilia Romagna e che scelgono di affidarsi al trasporto pubblico per la tratta casa-scuola. 

Quest’anno la platea si fa anche più estesa, coinvolgendo anche i beneficiari della misura “Grande” e fornendo un unico punto di riferimento per l’invio delle richieste. 

Ma vediamo, allora, come si richiede il bonus studenti della Regione, chi ne può beneficiare e quali sono i requisiti per ottenere l’abbonamento gratuito. 

Con il bonus della Regione treni e bus sono gratis: un risparmio per le famiglie di 300 euro a figlio

Si chiama “Salta su!” l’iniziativa dell’Emilia Romagna che permette agli studenti delle elementari, delle medie e delle superiori di viaggiare gratis su treni e bus per percorrere il tratto casa-scuola. 

Non si tratta di un’iniziativa nuova per i residenti nella Regione, bensì di una misura che ha già portato un ricco risparmio alle famiglie (circa 300 euro a figlio) e che quest’anno, grazie ad alcune modifiche, è stata anche semplificata. 

In particolare, per quest’anno è più semplice inviare la richiesta, la quale deve essere presentata online e che accorpa anche la platea di un’altra misura (“Grande”) dedicata agli under 14. 

Un sostegno fondamentale per le famiglie che, con l’inizio del nuovo anno scolastico, devono fronteggiare le diverse spese relative all’acquisto dei libri di testo, del materiale didattico e, appunto, del trasporto. Il bonus studenti della Regione, dunque, contribuisce a risparmiare su tali spese, affiancato da altre misure, per esempio i diversi bonus libri regionali. 

Chi può richiedere il bonus studenti per gli abbonamenti gratuiti di bus e treni

Come già accennato, la platea dei beneficiari è stata ampliata. Per il nuovo anno scolastico possono richiedere gli abbonamenti gratuiti a bus e treni tutti gli studenti di ogni ordine e grado, compresi gli under 14 ai quali è già garantito il percorso casa-scuola gratuito senza dover rispettare alcun limite di reddito. 

Nel dettaglio, la platea dei beneficiari di Salta su! dell’Emilia Romagna comprende: 

studenti di ogni ordine e grado che vivono in Emilia Romagna nati da gennaio 2002 al 30 aprile 2017;

studenti delle elementari che risiedono nelle città sede di servizio urbano, per i quali non è necessario presentare la domanda, in quanto la tessera Salta su sarà spedita direttamente a casa;

studenti nati dal 2002 al 2008 iscritti alle scuole superiori con ISEE pari o inferiore a 30.000 euro. 

Inoltre, per gli studenti che sono residenti in Emilia Romagna e frequentano un istituto scolastico fuori regione o che si affidano a società di trasporto di altre regioni, benché non sia possibile richiedere l’abbonamento gratuito, è possibile comunque ottenere il rimborso dell’abbonamento acquistato dal 3 novembre 2022 fino al 31 dicembre 2022. 

Come funziona l’abbonamento gratuito per gli studenti dell’Emilia Romagna

Come abbiamo visto, la platea dei beneficiari è vasta e le modalità di richiesta sono diventate più semplici e veloci (a breve vedremo tutto nel dettaglio). 

Tutti gli studenti potranno beneficiare del bonus richiedendo l’abbonamento gratuito il quale avrà validità annuale e sarà valido sia per il percorso casa-scuola che per il percorso scuola-casa. Gli studenti potranno utilizzare l’abbonamento a partire dal 1° settembre di quest’anno e fino ad agosto 2023.

L’abbonamento, inoltre, va sempre validato per ogni corsa e non può essere utilizzato per il trasporto scolastico (per esempio, per gli scuolabus) né per i servizi di trasporto pubblico specializzati (per esempio, Happy bus). 

Leggi anche: Bonus casa dalla Regione per giovani coppie e famiglie fino a 30.000€

Come richiedere il bonus studenti dell’Emilia Romagna per viaggiare gratis in bus e in treno

La richiesta per ottenere il bonus studenti della Regione deve avvenire esclusivamente online. Ciò significa che, per fare domanda, sarà necessario essere in possesso di un’identità digitale SPID che servirà per effettuare l’accesso alla piattaforma dedicata e unica. 

Possono presentare domanda: 

i genitori o chi esercita la responsabilità parentale se il beneficiario dell’abbonamento è un minore; 

lo stesso studente se maggiorenne. 

Al momento della compilazione della domanda, sarà necessario inserire alcuni dati relativi allo studente beneficiario, per esempio un indirizzo e-mail sul quale ricevere anche le successive comunicazioni, il codice fiscale, l’istituto al quale lo studente è iscritto per l’a.s. 2022/2023, l’attestazione ISEE (solo per gli studenti delle superiori) e una fototessera.