Barcellona Napoli: dove vederla in TV e probabili formazioni

Barcellona e Napoli si sfidano nella partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Ecco dove vederla in TV e le formazioni.

Il Napoli vola a Barcellona per sfidare i blaugrana di Xavi nella partita di ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Ecco dove vederla in TV, le probabili formazioni e molto altro ancora.

Barcellona-Napoli, ottavi di finale di Champions League

90 minuti cruciali per gli uomini di Calzona che sono pronti a sfidare nuovamente il Barcellona nel ritorno degli ottavi di finale di Champions. All’andata è finita 1-1, Osimhen ha risposto a Lewandowski e ora all’Olimpico le due squadre si giocano l’accesso ai quarti.

Nell’ultima giornata di Serie A, il Napoli ha trovato un nuovo, ennesimo, pareggio contro il Torino. Un 1-1 che non ha migliorato di molto la classifica dei partenopei che continuano a lottare per trovare un piazzamento valevole per la futura Europa che conta.

Dopo aver trovato un fantastico successo contro il Sassuolo e dopo aver vinto contro la Juventus, arriva dunque un nuovo stop e ora sarà fondamentale passare il turno in Catalogna.

Barcellona-Napoli, dove vederla in TV e in streaming

Occasione importante per gli uomini di Calzona che in Catalogna possono raggiungere il grande obiettivo quarti di finale. All’Olimpico si prospetta una partita spettacolare ed emozionante, ecco dove vederla in TV.

Barcellona-Napoli sarà visibile in diretta e in chiaro su Canale 5. In alternativa, la si potrà vedere, previo abbonamento, su Sky Sport Uno, Sky Sport 4K, Sky Sport e Infinity+.

Infine, chi vorrà seguire la partita in streaming potrà farlo su Sky GO, NOW, Mediaset Infinity e SportMediaset.

Quando e dove si gioca

Barcellona-Napoli, partita valevole per gli ottavi di finale di Champions League, andrà in scena martedì 12 marzo, alle ore 21:00, allo Estadio Olimpico di Barcellona.

Probabili formazioni di Barcellona-Napoli

Pedri, Gavi, De Jong e Marcos Alonso, questa la lista dei sicuri assenti tra le fila del Barcellona, ma non è finita qui. Infatti, Raphina e Ferran Torres sono in dubbio e dunque gli indisponibili potrebbero aumentare.

Xavi schiererà la sua squadra con il 4-2-3-1. A difendere la porta blaugrana sarà Ter Stegen, davanti a lui partiranno Kounde e Cancelo sulle corsie e Araujo e Inigo Martinez al centro della difesa.

In mezzo al campo Fermin Lopez farà coppia con Christensen mentre sulla trequarti, alle spalle di Robert Lewandowski unica punta, fiducia nel talentino Yamal e alla qualità di Gundogan e Joao Felix.

Molti meno problemi per Calzona che schiererà il suo Napoli con il 4-3-3. Davanti a Meret, partiranno Di Lorenzo sulla destra e Olivera sulla sinistra, mentre Rrahmani e Juan Jesus occuperanno il centro della difesa.

In mezzo al campo Lobotka fungerà da play, al suo fianco partiranno Anguissa e Traoré. In avanti, il tridente sarà composto da Politano, Osimhen e Kvaratskhelia.

BARCELLONA (4-2-3-1): Ter Stegen; Kounde, Araujo, Inigo Martinez, Cancelo; Christensen, Fermin Lopez; Yamal, Gundogan, Joao Felix; Lewandowski. Allenatore: Xavi.

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Juan Jesus, Olivera; Anguissa, Lobotka, Traorè; Politano, Osimhen, Kvaratskhelia. Allenatore: Calzona.

Leggi anche: Approvato aumento di capitale della Juventus nel 2024: termini e condizioni dell’accordo

Il pronostico

Blaugrana con più di qualche difficoltà di formazione. Xavi non potrà contare su molti titolari e questo potrebbe andare a vantaggio degli uomini di Calzona.

Ciononostante, non si deve sottovalutare la qualità dei catalani che potranno anche contare sulla spinta del loro pubblico. Il Napoli ha però sicuramente le sue chance per superare il turno, i prossimi 90 minuti saranno decisivi.

Considerato il fattore campo, lo stato di forma delle due squadre e il valore della rosa, secondo le maggiori agenzie di scommesse, il Barcellona parte favorito.

Leggi anche: Gabriele Gravina, a quanto ammonta il patrimonio del presidente della Federcalcio italiana

Manuel Saccon
Manuel Saccon
Copywriter freelance, classe 1996. Diplomato al liceo delle scienze umane Galileo Galilei di Dolo, coltivo da sempre la passione per la scrittura in tutte le sue forme. Ho seguito un corso di formazione per potenziare le mie conoscenze in ambito social media e copywriting. Collaboro con due redazioni online, seguo la comunicazione di un brand in fase di lancio e gestisco la scrittura creativa di alcuni locali. Sono appassionato di sport, di musica, di serie tv e del mondo del sociale.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
761FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate