Chi è Lamine Yamal, il nuovo talento sfornato dalla cantera del Barcellona

Nonostante la giovane età, il fenomeno di origini marocchine ha già incantato tutto il mondo con le sue giocate: ma chi è Lamine Yamal?

Le prime parole che vengono in mente per descrivere il nuovo – l’ennesimo – fenomeno del Barcellona sono solo due: talento generazionale. Perché in campo si muove come un veterano, ma possiede l’agilità e il guizzo di un semplice ragazzino: perché lui è, semplicemente, un ragazzino, ma destinato a fare grandi cose. Ecco chi è Lamine Yamal, il presente e il futuro del Barcellona e del calcio europeo.

In questo articolo riportiamo le domande e risposte più chieste dalla nostra comunità

Sommario:

  1. 1.

    Chi è Lamine Yamal

  2. 2.

    Quanti gol ha fatto Yamal?

  3. 3.

    Quanto vale Lamine Yamal?

  4. 4.

    Quanto guadagna Lamine Yamal di stipendio?

Chi è Lamine Yamal

I paragoni per lui già si sprecano. C’è chi dice che sia addirittura il nuovo Messi. L’associazione è ovvia e immediata (anche se piuttosto prematura): entrambi provengono dalla cantera del Barcellona, con cui si sono fatti riconoscere a suon di gol e giocate sopraffine, ed entrambi, una volta esorditi in prima squadra, hanno subito fatto vedere grandi cose con il pallone tra i piedi.

Ma forse il paragone non è corretto, perché il giocatore a cui assomiglia di più Lamine Yamal è Bukayo Saka. Li accomuna la tecnica e il dribbling nello stretto, nonché l’agilità fuori dal comune. Yamal è dotato di una grandissima personalità, che sfrutta sulla fascia e che esibisce ai difensori come se fosse il proprio biglietto da visita. Quando si accentra verso l’area si sa già che tirerà a giro sul secondo palo e la consapevolezza di non poterlo fermare pesa come un’anatema sulla schiena di chi se lo ritrova di fronte.

Ma Yamal è ancora un ragazzo, come testimonia il viso glabro e lo stile da teenager. E questo, a volte, lo si percepisce anche in partita: non sempre le sue giocate sono quelle corrette e non tutti i suoi passaggi sono frutto di un’oculata manovra offensiva. A volte, con la fretta tipica degli adolescenti, imbuca per i compagni mettendoli in situazioni scomode, quando magari avrebbe dovuto ragionare un po’ di più. Ma è naturale che in fase di costruzione il ragazzo voglia giocare a uno o due tocchi: non per niente è un figlio calcistico dei blaugrana. Ciò non esclude il fatto che Lamine possieda un’intelligenza calcistica che è raro trovare nei ragazzi della sua età. Forse non sarà il nuovo Messi, ma la strada per ora sembra essere quella giusta.

Lamine Yamal ha origini africane, il padre infatti è marocchino e la madre della Guinea Equatoriale, ma è nato e cresciuto in Spagna, a Barcellona. Meno di tre chilometri collegano il suo quartiere al Camp Nou: il suo destino sembrava già scritto. Cresciuto calcisticamente nelle giovanili dei blaugrana, Yamal – causa restrizioni Covid– ha giocato solamente due anni e mezzo nei campi a 11, per poi esordire in prima squadra. Insomma, la sua storia sembra proprio quella di un predestinato.

Esordisce in Liga a 15 anni, 9 mesi e 16 giorni, diventando il più giovane di sempre con i blaugrana a farlo. Il minuto è l’83esimo di Barcellona-Real Betis e il risultato è al sicuro: 4-0 per i catalani. Xavi, suo allenatore, ha commentato così l’esordio del giovanissimo talento:

È più maturo della sua età e l’ho visto pronto. Gli ho detto di provare le cose e lui l’ha fatto. È un giocatore simile a Messi. Quando lo vedi in allenamento ti rendi conto che può essere un giocatore importante. Ha giocato 10 minuti ma ha giocato bene, con sicurezza. Avrebbe potuto segnare e avrebbe potuto fare un assist. È un talento meraviglioso.

Da lì il tecnico spagnolo ha iniziato a schierarlo con maggiore continuità: è partito titolare in Liga una manciata di volte e ha anche fatto il suo esordio in Champions League sfiorando in più di un’occasione il suo primo gol nella competizione. Il primo sigillo in campionato è arrivato un mese dopo, nella gara pareggiata per due a due contro il Granada.

Yamal ha segnato all’esordio assoluto con la nazionale spagnola nel 7-1 contro la Georgia. Gli spagnoli – e i catalani – si stanno già godendo il loro gioiellino più prezioso. Non solo: Xavi, i tifosi blaugrana e il resto del Paese hanno già adocchiato un altro grande talento: il giovane difensore Pau Cubarsí.

Quanti gol ha fatto Yamal?

Yamal per il momento ha segnato 4 gol con la prima maglia dei blaugrana tra campionato, Coppa nazionale e Champions League. Con la Spagna, invece, ha una media di un gol ogni due partite.

Quanto vale Lamine Yamal?

Lamine Yamal ha un valore di mercato stimato sui 60 milioni di euro: una cifra esorbitante per un ragazzo di 16 anni. A ottobre del 2023 ha rinnovato il proprio contratto con il Barcellona, inserendo l’esorbitante clausola rescissoria di un miliardo di euro.

Quanto guadagna Lamine Yamal di stipendio?

Yamal guadagna 1,670,000 euro lordi a stagione. La cifra è stata stabilita con l’estensione del suo contratto blaugrana che scade nel 2026.

Redazione Trend-online.com
Redazione Trend-online.com
Di seguito gli articoli pubblicati dalla Redazione di Trend-online. Per conoscere i singoli autori visita la pagina Redazione Trend-online.com
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
774FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate