Svelate le cinque migliori marche di prosciutto cotto: ecco la classifica di Altroconsumo

La rivista Altroconsumo ha pubblicato la classifica delle migliori marche di prosciutto cotto: ecco quali sono e con quali criteri è stato decretato il vincitore.

prosciutto-cotto-migliori-marche-altroconsumo

Con l'avvicinarsi delle feste il prosciutto cotto sarà sicuramente uno dei protagonisti di pranzi e cene, sia da solo, da gustare come aperitivo, sia come base di gustose ricette, dalle crespelle al soufflé di patate e prosciutto.

Sarà dunque molto utile conoscere la classifica stilata da Altroconsumo delle migliori marche di prosciutto cotto, sulla base di diversi criteri che vanno dal gusto, agli ingredienti, fino alla trasparenza della comunicazione.

Ecco i cinque criteri alla base della classifica di Altoconsumo delle migliori marche di prosciutto cotto

Il metodo utilizzato da Altroconsumo per stilare la classifica delle migliori marche di prosciutto cotto di Alta Qualità (che ha dunque delle caratteristiche particolari fissate per legge) è in linea con un'attitudine strettamente scientifica, che mira a determinare il vincitore sulla base di diverse caratteristiche. Ecco dunque quali sono stati i criteri utilizzati dalla giuria:

  1. 1.

    Etichetta. In primo luogo, per legge sono necessarie diverse informazioni sull'etichetta, mentre altre sono facoltative, ma possono essere molto utili per i consumatori. I prosciutti che abbiano dunque queste informazioni supplementari hanno ottenuto più punti in classifica. Si tratta della data di confezionamento e della provenienza della carne, ma anche la modalità di conservazione del prodotto (ad esempio quanti giorni si può tenere aperta la confezione).

  2. 2.

    Valutazione nutrizionale. Altroconsumo ha utilizzato in questo caso il modello francese del Nutri Score, che assegna dei punti per i grassi e sodio e ne toglie altri per la presenza di fibre e proteine (quindi tra due alimenti dello stesso tipo è più salutare quello con un punteggio più basso). Il prosciutto è un alimento prevalentemente proteico, ma alcuni tipo possono essere più grassi di altri, o contenere più sodio.

  3. 3.

    Analisi di laboratorio. Si sono osservati in questo caso la presenza di umidità (tramite il valore dell'UPSD) nel prodotto sgrassato e senza additivi. Il prosciutto di Alta Qualità, per legge deve avere un valore di UPSD piuttosto basso. L'altro valore importante è la presenza di nitrati e nitriti: sempre per legge, il prosciutto cotto può contenere solo nitrito di sodio e potassio, mentre è proibito far uso di nitrati.

    Inoltre, le analisi si sono concentrate sulla presenza di microrganismi pericolosi per l'uomo (come Listeria e Salmonella), ma anche su quelli che sono definiti "Indicatori di igiene", come le Enterobacteriaceae. Esistono infine microrganismi indicatori di qualità generale, legati alla conservazione del prosciutto cotto (come lieviti e muffe).

  4. 4.

    Aspetto. I giudici hanno anche osservato l'aspetto dei vari esemplari di prosciutto, per controllare la presentazione delle fette e e i difetti visivi. Tali difetti possono essere occhiature (cavità di forma sferica che si formano per l'aria della salamoia), le macchie (dovute alle emorragie o ai grigiori del grasso) e gli addensati gelatinosi (ovvero la presenza più o meno densa di gelatina nell'area muscolare).

  5. 5.

    Gusto. La degustazione è avvenuta anonimamente, ovvero senza che fossero esposte le marche di prosciutto utilizzate.

    Leggi anche: I migliori prodotti a prezzi bassi secondo Altroconsumo: la classifica definitiva

    Ecco quali sono le cinque migliori marche di prosciutto cotto Alta Qualità secondo la classifica di Altroconsumuo

    In base a questi criteri, è stato dunque possibile redigere una classifica delle cinque migliori marche di prosciutto cotto Alta Qualità. Si tratta quindi di una valutazione globale, che non riguarda soltanto il gusto ma una serie più ampia di caratteristiche.

    La classifica vede dunque alle prime cinque posizioni:

    1. 1.

      Parmacotto Azzurro Prosciutto Cotto di Alta Qualità -25% di sale – Punteggio 69 – Qualità Buona – Migliore del Test – Prezzo medio 3,78 euro a confezione

    2. 2.

      Casa Modena, Liberamente Prosciutto Cotto di Alta Qualità Magro – Punteggio 65 – Qualità Buona – Prezzo medio 2,84 euro a confezione – Miglior Acquisto

    3. 3.

      Negroni Cotto Stella Prosciutto Cotto Alta Qualità – Punteggio 61 – Qualità Media – Prezzo medio 3,14 euro a confezione

    4. 4.

      Fratelli Beretta Puro Beretta Prosciutto Cotto Alta Qualità – Punteggio 59 – Qualità Media – Prezzo medio 3,43 euro a confezione

    5. 5.

      La Bottega del Gusto (Eurospin) Fresche Fette Prosciutto Cotto Alta Qualità – Punteggio 58 – Qualità Media – Prezzo medio 1,69 euro a confezione.

Leggi anche: Inaspettati i migliori pandori del 2022: ecco la classifica completa di Altroconsumo