In Rai cambia tutto, chi sono i nuovi conduttori e quali andranno via

Grande tensione nei corridoi di  Viale Mazzini, tra lo stravolgimento dei vertici e la caccia ai nuovi conduttori. Ecco le novità.

conduttori-rai-cambia-tutto

Dopo le dimissioni dell'Ad Carlo Fuortes, cambieranno gli equilibri nella rete pubblica con l'occupazione da parte del governo Meloni. Infatti, Fratelli d’Italia ha già annunciato l’arrivo di un nuovo amministratore delegato. Dunque, dopo l’addio di Fuortes, ci saranno grandi stravolgimenti di tutti i palinsesti, anche per ciò che riguarda i conduttori.

Nuovi conduttori: il via al marasma

Molti noti nomi sono rischio da Fabio Fazio allo stesso Amadeus. Pino Insegno che attualmente sta preparando un preserale su Rai2 dal prossimo gennaio condurrà L'Eredità.

Invece Incoronata Boccia, prenderà le redini di Tg2 Post, e Monica Setta che vorrebbe prender il posto di Serena Bortone, "percepita come di sinistra", probabilmente sarà assegnata alla sostituzione di Francesca Fialdini.

Infine anche la conduzione del Tg1 sarà assegnata a Gian Marco Cocci.

Ma i conduttori attuali, non saranno totalmente messi alla porta, infatti troveremo Insinna in alcune prime serate speciali su Rai1, Manuela Moreno in Agorà. Mentre per ora non è stato trovato ancora un accordo per  Francesca Fialdini, Monica Giandotti e Serena Bortone.

Il cambio radicale voluto dalla premier

Tutto il processo è stato innescato dalla parolaccia sfuggita a Lucia Annunziata durante l'intervista con la ministra Eugenia Roccella, e a seguito delle polemiche per il festival di Sanremo.

La questione di Viale Mazzini è entrata a far parte delle priorità della premier e dunque in linea con il fatto che intrattenimento e informazione sono sempre più intrecciati, il cambiamento radicale voluto dalla premier passa proprio attraverso quelli che sono i volti storici dell'intrattenimento, mettendo però a rischio i programmi ad un crollo dell'indice di ascolti.

Per ora, il palinsesto estivo servirà proprio per testare e mettere alla prove le nuove conduzioni dei programmi. Tra i ritorni più clamorosi si annovera senza alcun dubbio quello di Massimo Giletti, dai meandri di La7, alla Rai. Inoltre, il nome del cavallo di battaglia del centrodestra, Incoronata Boccia, è stata scelta per condurre Agorà estate proprio nell'ottica di testare l'indice degli ascolti.

Leggi anche: Come cambia la Rai dopo le dimissioni di Fuortes? Cda, direzione, tg: le nuove nomine 2023