Non c’è niente da fare: su Instagram contano i likes. Non solo il loro numero determina il successo di un post, ma averne di più dimostra anche una certa autorità nella nicchia di riferimento, se si parla di influencer e aziende.

Il succo, in sostanza, è che se vorrai avere successo su questa piattaforma, avere più follower e raggiungere i tuoi obiettivi – qualsiasi essi siano – dovrai lavorare sul numero di likes sotto alle tue foto, Reels, video o storie. 

Non farti ingannare dal fatto che Instagram abbia offerto l’opzione di nascondere il numero di likes agli esterni: essi sono più importanti che mai. Si tratta della metrica cruciale che determina se il tuo contenuto interessa o no al tuo pubblico. 

In questo articolo, vedremo come incrementare il numero di likes in maniera organica, quindi senza ricorrere a metodi scorretti come l’acquisto da piattaforme truffaldine o la messa in piedi di campagne pubblicitarie. In poche parole, gratis! 

Come aumentare i like su Instagram: 9 trucchi e consigli per avere più mi piace

  • 1. Interagisci con altri utenti

Tantissime aziende, influencer o semplici profili si concentrano troppo su ciò che pubblicano, dimenticandosi della componente fondamentale di un social network: l’interazione. 

Non solo dovresti mettere like e rispondere ai commenti sotto ai tuoi post, ma dovresti fare lo stesso anche con quelli di altri account. Partecipa alla conversazione, rispondi alle storie, condividi i post di altre persone. 

Questo non avrà effetto solo sull’algoritmo – che vedrà il tuo account come attivo – ma anche sui tuoi followers, che interagiranno con te e i tuoi post più spesso se sapranno che tu farai lo stesso. È una questione di dare e avere! 

  • 2. Incoraggia i commenti

Non abbiamo sicuramente bisogno di dirti che solo i contenuti di qualità riusciranno a causare una reazione nell’utente. Instagram è una piattaforma visuale, e come tale favorisce foto ad alta risoluzione con didascalie ben scritte. 

Tuttavia, oltre a postare un buon contenuto, dovresti anche trovare dei modi per incoraggiare i tuoi followers a commentarlo. Potrebbe bastare una semplice domanda, o un’opinione che dà vita a un dibattito, fino ai classici clickbait come “tagga un amico” o “commenta il tuo colore preferito”. Considera poi che devi anche sapere come gestire eventuali commenti negativi

  • 3. Utilizza correttamente gli hashtag

Gli hashtag sono un ottimo strumento da utilizzare per aumentare la tua copertura – ma dovrai sapere come utilizzarli.

Caricare il tuo post con hashtag inutili può infatti danneggiarlo, perché potrebbe raggiungere persone a cui non interessa e che non vi interagirebbero. Invece, fai le tue ricerche, vedi quali sono gli hashtag migliori per il tuo pubblico e scegline tra i cinque e i nove. 

Nello scrivere le didascalie, è importante non adottare un approccio troppo generale – ad esempio, utilizzando hashtag saturi come #love e #travel – ma neanche troppo specifico, come #viaggiperpossessoridiiguana. Proprio come per la ricerca keyword, dovrai anche effettuare una ricerca hashtag per assicurarti i primi posti sulla top page! 

  • 4. Non dimenticare la geolocalizzazione

La geolocalizzazione fornisce uno strumento aggiuntivo agli utenti per trovare i tuoi contenuti. Sebbene non sia necessariamente una garanzia di viralità, circa il 79% degli utenti hanno dichiarato un incremento dell’engagement sui post che sfruttavano il geotag. 

Anche se si trattasse di pochi like e commenti in più, nel tempo questi potrebbero accumularsi ed espandere la tua copertura. C’è addirittura la possibilità che il tuo post risulti nella “Top Page” dei post per una determinata località! 

  • 5. Trova una nicchia e partecipala

Se vuoi rimanere consistente con i tuoi contenuti, e continuare a postare per la tua nicchia per costruire autorevolezza, non puoi non essere costante. Il che non significa che tu debba seguire qualsiasi trend passeggero, ma dovrai trovare una via di mezzo. 

Utilizza un hashtag di tendenza assimilabile alla tua nicchia, o partecipa a un dibattito caldo con un post ben studiato sull’argomento. Vedrai il tuo numero di like salire vertiginosamente! 

  • 6. Studia gli orari migliori per pubblicare

I migliori momenti per postare su Instagram cambiano rapidamente a seconda del comportamento del pubblico. Tuttavia, esiste un trucchetto per sapere sempre quali sono per la tua specifica nicchia in tempo reale.

Ti basterà usare la “Meta Business Suite e recarti alla sezione “Strumento di pianificazione dei contenuti”. Da qui, dovrai selezionare la vista mensile, e potrai non solo verificare quali sono gli orari migliori, ma anche pianificare i post di conseguenza! 

  • 7. Scrivi didascalie intelligenti

Le tue didascalie sono cruciali quanto il contenuto. Quindi, prima di condividere qualcosa, assicurati che esse siano in linea con il messaggio che vuoi trasmettere e si ricolleghino alla foto. Racconta una storia, condividi un’idea o fai una domanda. 

Ma, qualsiasi cosa tu scriva, non postare semplicemente una stringa di emoji. 

  • 8. Sii autentico

Che tu sia un fashion blogger o un travel enthusiast, le persone vogliono sapere chi c’è davvero dietro ai contenuti che posti. Non avere paura di mostrare la faccia e dare ai tuoi followers piccoli indizi sulla tua vita personale. 

Se noti, più le persone permettono ai loro followers di entrare nella loro quotidianità, più questi ultimi saranno coinvolti e felici di supportare il creator! 

  • 9. Pubblica solo contenuti di valore

Prima di condividere una foto, chiediti “Potrebbe interessare al mio pubblico?”. 

Se il tuo profilo è essenzialmente solo tuo, ed è la piattaforma che utilizzi per esprimerti, esso non crescerà se non incontri almeno in parte le esigenze dei tuoi followers. L’ennesima foto di un tramonto potrebbe non interessare al tuo pubblico, ma una top 10 dei ristoranti migliori da provare in una città che hai visitato, invece, potrebbe fare bingo!