Bollette, 130 euro in meno per chi ritorna al Mercato Tutelato: come avere lo sconto?

Chi è passato al mercato libero rischia di perdersi la riduzione da 130 euro garantito dalla tutela: ecco come rientrarci per avere lo sconto.

L’imminente fine del Mercato Tutelato ha portato moltissimi utenti italiani a passare al Mercato Libero, rinunciando di fatto al cosiddetto Servizio a Tutele Graduali. Questo servizio, definito spesso anche con l’acronimo Stg, di fatto consentirà però una riduzione da 130 euro l’anno. Dunque, come avere lo sconto sulle bollette qualora si sia già effettuato il passaggio al Mercato Libero?

Lo sconto previsto, infatti, verrà garantito solamente a coloro che non hanno ancora effettuato alcun passaggio. Dal mese di luglio, coloro che hanno deciso di permanere nel Mercato Libero passeranno in automatico al Servizio Tutele Graduali.

Si tratta di una situazione transitoria, garantita solamente fino al 2027, per la quale si verrà assegnati agli gestori che hanno vinto l’asta per garantirsi la fornitura della luce in determinate zone.

I fornitori che hanno vinto l’asta sono quelli che hanno previsto un vantaggioso prezzo di commercializzazione. Dato che tale prezzo è risultato negativo, per gli utenti si tradurrà in uno sconto da 130 euro l’anno sulle bollette. Ma come averlo?

Se lo domandano coloro che hanno effettuato il passaggio al Mercato Libero e che, quindi, non verranno automaticamente assegnati alle Tutele Graduali. Scopriamo come agire in questi casi per ottenere lo sconto.

Bollette, come avere lo sconto tornando al mercato libero

Anche se si tratta di un’informazione poco nota, è ancora possibile rientrare nel Mercato Tutelato, anche se il passaggio al Mercato Libero è già avvenuto.

Per avere lo sconto sulle bollette, tra l’altro, questo ritorno è necessario: solamente tornando al Mercato Libero è infatti possibile passare poi automaticamente al Servizio Tutele Graduali.

Solo per chi permane nel Stg è infatti garantito lo sconto sulle bollette, pari a circa 130 euro l’anno.

Tale servizio sarà garantito fino al marzo 2027, e di fatto verrà gestito dai fornitori che hanno vinto l’asta.

Quindi, per chi si domanda come avere lo sconto sulle bollette dell’energia, bisogna contattare il fornitore che ha vinto l’asta nella propria zona.

Il fornitore, mediante i dati di contratto forniti dall’utente, potrà effettuare la procedura per permettergli di rientrare nella tutala e, a partire da luglio, di fruire del Servizio Tutele Graduali e del relativo sconto da 130 euro sulle bollette.

Bollette, come avere lo sconto? Chi può rientrare nella tutela

Chiedersi come avere lo sconto sulle bollette e pagare 130 euro in meno ogni anno grazie alle Tutele Graduali significa anche domandarsi come tornare al Mercato Tutelato.

Tale possibilità si rivolge ad un’amplia platea. Possono effettuare la procedura tutti i soggetti non vulnerabili.

L’ampia categoria dei soggetti non vulnerabili comprende coloro che hanno un reddito elevato, coloro che non sono affetti da disabilità e gli under 75.

Inoltre, rientrano in questa categoria coloro che non vivono in isole minori non interconnesse e chi non ha allacciato utenze presso strutture abitative di emergenza.

Termini e costi

Ricordiamo che, inoltre, per gli operatori, è obbligatorio accettare le richieste di coloro che intendono rientrare nel Mercato Tutelato per poi fruire delle Tutele Graduali.

Il ritorno alla tutela, però, comporta di costi per gli utenti che avevano già effettuato il passaggio al Mercato Libero. E sono tra l’altro previsti dei termini specifici per effettuare la procedura.

Per quanto riguarda i costi da sostenere, è previsto il pagamento di una imposta di bollo pari a 16 euro. Inoltre, alcuni fornitori prevedono una cauzione in base al metodo di pagamento scelto dall’utente.

In ogni caso, questi costi sono necessari per poter avere lo sconto sulle bollette garantito dal Stg.

Segnaliamo poi che chi ha sottoscritto un contratto per passare al Mercato Libero dovrebbe verificare attentamente le condizioni contrattuali previste dall’attuale fornitore. In caso di recesso anticipato del contratto, potrebbero essere previste delle penali.

Ora che sappiamo come avere lo sconto sulle bollette, cerchiamo di capire il termine ultimo per il ritorno alle tutele. Questo termine coincide con la fine del Mercato Tutelato, che termina il 30 giungo 2024.

Dopo tale data, si verrà inseriti infatti al Servizio Tutele Graduali.

Alessia Seminara
Alessia Seminara
Copywriter, classe 1991. Versatile, multipotenziale, laureata in Scienze e Tecniche Psicologiche presso l'Università degli Studi di Catania, con una seconda laurea in Logopedia, ho una passione per la scrittura e il web copywriting. Entrambe mi hanno portato a concludere la canonica formazione accademica e ad intraprendere un ulteriore percorso di formazione in Seo e Copy Persuasivo. Grazie a vari corsi di formazione ho approfondito le mie conoscenze in ambito Digital Martketing. Negli anni ho stretto diverse collaborazioni come copywriter freelance per seguire variegati progetti.
Seguici
161,688FansLike
5,188FollowersFollow
779FollowersFollow
10,800FollowersFollow

Mailing list

Registrati alla nostra newsletter

Leggi anche
News Correlate