È ripartito – dal 17 febbraio scorso – il bonus 18 anni per tutti i ragazzi nati nel 2003: fino al 31 agosto 2022 è possibile ottenere 500 euro senza ISEE dallo Stato! Siamo ormai alla sesta edizione di questo bonus, che a partire dalla sua introduzione ha suscitato grandissimo successo tra i giovani.

Lo Stato – a partire dal 2016 – ha regalato a tutti i giovani che hanno presentato la domanda su 18app un bonus cultura da 500 euro senza ISEE, utile per acquistare musica, libri, quotidiani, prodotti audiovisivi, biglietti per i concerti, per i siti di interesse culturale, e molto altro ancora. 

Se hai compiuto 18 anni nel 2021 (sei nato nel 2003), sei ancora in tempo per ottenere il tuo regalo di compleanno: un bonus da 500 euro senza ISEE, gratuito e nominale da spendere come vuoi per i tuoi acquisti, anche online. Non ci sono limiti reddituali, ma solo un paio di condizioni: avere compiuto 18 anni e risiedere in Italia.

Vediamo subito come si possono ottenere fino a 500 euro senza ISEE grazie al bonus cultura 18 anni: a chi spetta, come funziona e come richiederlo. Attenzione alle scadenze per spendere il denaro: i residui andranno perduti!

Bonus 18 anni: al via le richieste per i giovani nati nel 2003

Dal mese di febbraio è stata data la possibilità di attivare il bonus cultura 18 anni a tutti i ragazzi nati nel 2003. Possono accedere alla sesta edizione del bonus 500 euro senza ISEE solo i giovani che hanno compiuto la maggiore età tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2021, appunto nati nell’anno 2003

In che cosa consiste il bonus cultura e come funziona? Come previsto per le annualità precedenti, a partire dal 2016 è stato istituito un bonus cultura destinato a tutti i ragazzi che hanno compiuto 18 anni. Grazie al bonus si possono ottenere 500 euro, senza vincoli ISEE, da spendere secondo le proprie passioni, nel limite dei negozi e dei settori specificati sulla piattaforma di 18app.

Non tutti sanno, inoltre, che esistono dei trucchi per utilizzare 18app su Amazon e Spotify: il bonus cultura si può spendere anche online! 

Ma andiamo con ordine e cerchiamo di chiarire quali sono i requisiti per ottenere il bonus 18 anni, a chi spetta il bonus cultura nel 2022 e come si presenta la domanda. Proponiamo anche alcune idee per utilizzare i 500 euro senza ISEE.

Bonus 18 anni, 500€ senza ISEE: a chi spettano?

Non vi sono particolari requisiti da soddisfare per poter ottenere il bonus cultura 18 anni. Come rivela il nome stesso, una condizione fondamentale è quella di aver compiuto 18 anni nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2021, almeno per quanto riguarda il bonus cultura 2022.

Un’altra importante condizione è la residenza in Italia. Non ci sono specificazioni, invece, in merito alla cittadinanza: ciò significa che il bonus cultura spetta ai cittadini italiani, ma anche ai cittadini dell’Unione Europea, e anche agli extra comunitari in possesso del permesso di soggiorno.

Nella discussione della Manovra era emersa la possibilità di introdurre un limite reddituale per la richiesta del bonus cultura, affinché solo i ragazzi di 18 anni con un ISEE basso potessero giovarne. La proposta non è andata a buon fine: il bonus 18 anni resta senza ISEE, ovvero destinato a tutti i ragazzi a prescindere dalle disponibilità economiche della famiglia.

Infine, è importante possedere la coppia di credenziali SPID (nome utente e password) per poter effettuare la registrazione sulla piattaforma di 18app e richiedere i 500 euro senza ISEE.

Bonus 18 anni, 500€ per tutti: come presentare la domanda con 18app

Non c’è nessuna domanda da presentare per ottenere il bonus 18 anni: i ragazzi possono semplicemente registrarsi sulla piattaforma di 18app entro la scadenza del 31 agosto per richiedere i 500 euro statali.

Per accedere alla piattaforma è necessario sfruttare le proprie credenziali SPID e attendere l’email di conferma dell’operazione. A questo punto, sulla propria area personale saranno visibili il Portafoglio (dove appare il credito residuo), i voucher generati e quelli spesi, e tutti i negozi nei quali si possono effettuare i propri acquisti.

Non esistono applicazioni mobili di 18app (per smartphone, tablet o altri dispositivi mobili): l’unico accesso è consentito tramite il sito web in versione desktop.

Per iniziare a spendere il bonus cultura 18 anni è necessario generare un voucher, che possono avere solo valore intero. Questi voucher si possono spendere sia nei negozi della propria città o di altre città italiane (nelle loro sedi fisiche), sia sui siti di e-commerce aderenti (per esempio Amazon, ma anche LaFeltrinelli, Mondadori, Spotify, ecc).

Bonus cultura 18 anni: come utilizzare i 500€?

Una volta effettuata la richiesta del bonus 18 anni, i ragazzi nati nel 2003 hanno a disposizione 500 euro da spendere in cultura: via libera agli acquisti in sedi fisiche oppure in store online per quanto riguarda libri, riviste, film, musica, prodotti audiovisivi, quotidiani digitali o carta stampata.

Si possono acquistare anche biglietti di ingresso al cinema, a teatro, nei musei, nelle mostre, nei parchi archeologici, biglietti per concerti o eventi culturali, e molto altro ancora. 

Non hai idee? La scelta è ampissima! Puoi approfittare di questi 500 euro gratis per acquistare dei libri di testo o dei volumi che ti permettono di preparati ai test di ingresso all’Università; oppure puntare sulla scoperta di nuovi quotidiani cartacei o digitali per non perdere mai nessuna notizia di attualità.

E ancora: la stagione dei concerti è aperta! Per la tua estate ci sono tantissime date in tutta Italia: tra i vari eventi potresti trovare anche il tuo cantante preferito vicino alla tua città di residenza!

E se preferisci viaggiare e scoprire luoghi diversi, hai a disposizione una vasta gamma di attrazioni culturali che aderiscono al bonus cultura: puoi acquistare un biglietto per visitare il Duomo di Milano o il Colosseo di Roma, oppure goderti la visita della Galleria degli Uffizi di Firenze e magari fare un salto alla Torre degli Asinelli di Bologna. L’Italia è tutta da scoprire, anche grazie ai vantaggi della Carta Giovani Nazionale per quanto riguarda i viaggi e la mobilità.

Bonus cultura 18 anni: cosa non puoi comprare con i 500€

Se da un lato le possibilità di acquisto con il bonus 18 anni sono ampissime, dall’altro lato esistono anche dei limiti all’utilizzo del credito.

Per esempio, non sono ammessi tutti gli acquisti che riguardano prodotti di tecnologia: smartphone, tablet, pc, mouse, tastiere, airpods. Tutti questi prodotti NON si possono acquistare con il bonus 18app. Non si possono prenotare viaggi, ma solo accessi a singoli siti culturali (come per esempio i musei o le mostre che aderiscono all’iniziativa).

Allo stesso modo non è possibile acquistare nemmeno materiale didattico come cancelleria o articoli da regalo. Sono esclusi dal bonus cultura anche gli eventuali abbonamenti a canali che offrono prodotti audiovisivi, mentre è possibile sottoscrivere un abbonamento a Spotify. Non è possibile pagare l’abbonamento a Netflix con il bonus cultura, ma si possono acquistare biglietti singoli per vedere i film al cinema (un solo acquisto per ogni tipologia di film).

Anche per quanto riguarda i concerti, si può acquistare un solo biglietto per ciascun evento: la validità è limitata al titolare di 18app. Non si possono comprare biglietti per lo stadio, né per partecipare a corsi di attività sportiva, e nemmeno per comprare strumenti musicali.

Per quanto riguarda gli acquisti effettuati su Amazon con 18app, sono ammessi solo i prodotti contrassegnati dal simbolo 18app bonus cultura (bollino azzurro): di solito si trovano nella sezione libri.

Ogni singolo voucher può essere utilizzato solo dal titolare di 18app: i buoni sono nominali, non possono essere venduti o ceduti a terzi. Non è possibile convertire i 500 euro del bonus 18 anni in denaro.

Bonus cultura 18 anni: attenzione alla scadenza!

Quando parliamo di bonus 18 anni o di bonus cultura dobbiamo tenere presenti non una, ma ben due scadenze legate all’utilizzo dei 500 euro ottenuti gratis e senza ISEE.

La prima scadenza da segnare in rosso sul calendario riguarda la possibilità di richiedere i 500 euro senza ISEE allo Stato: la registrazione di tutti i giovani nati nel 2003 sulla piattaforma di 18app deve avvenire entro e non oltre il 31 agosto 2022. Tutti i ragazzi che non avranno effettuato la richiesta entro tale scadenza, perderanno il diritto di ottenere il bonus cultura da 500 euro.

La seconda data di scadenza da tenere sempre a mente riguarda la possibilità di spendere i 500 euro ottenuti grazie al bonus cultura. C’è ancora molto tempo: i ragazzi nati nel 2003 possono utilizzare i 500 euro del bonus 18 anni fino al 28 febbraio 2023. 

Tutto il credito residuo che rimane sulla piattaforma viene perduto: non vi è possibilità di recuperare i soldi rimasti sul Portafoglio.

Bonus cultura 18app per i nati nel 2004: da quando si può richiedere?

Perché i ragazzi nati nel 2004 non possono richiedere il bonus cultura 2022? 

Moltissimi lettori si staranno chiedendo le motivazioni dell’esclusione dei giovani di 18 anni, nati nel 2004, dal bonus cultura. In realtà, non vi è nessuna esclusione, ma semplicemente un limite temporale di riferimento.

Mentre i ragazzi nati nel 2003 possono richiedere il bonus cultura nel 2022 (nonostante i 18 anni siano stati compiuti nel 2021), i giovani nati nel 2004 avranno la possibilità di ottenere i 500 euro senza ISEE del bonus 18app l’anno successivo (per la settima edizione).

Se le medesime scadenze dovessero essere confermate, a partire dai primi mesi del 2023, anche i ragazzi nati nel 2004 potranno inviare la propria richiesta per ottenere il bonus cultura da 500 euro senza ISEE. La scadenza per la registrazione sul portale 18app rimarrà sempre fissa al 31 agosto 2023, mentre si potranno utilizzare i soldi fino al 28 febbraio 2024.

Il bonus cultura è stato confermato dalla Legge di Bilancio 2022 che lo ha reso una misura strutturale: dunque, anche i ragazzi che compiranno 18 anni in futuro avranno diritto ai 500 euro statali.