ENEA raccomanda di seguire questi nuovi consigli, perfetti per contrastare caro bollette e tutti i futuri rincari, così potrai davvero risparmiare soldi ogni mese!

Con la riconferma dell'aumento delle bollette di luce e gas da parte di ARERA, molte famiglie italiane si stanno preparando all'ennesimo caro bollette. Già in diversi non riescono a pagare quelle dei mesi precedenti, e si trovano in grossa difficoltà.

Davanti a questa situazione, l'ENEA ha pubblicato di recente un vademecum in cui sono raccolti una serie di consigli utili per ridurre a zero il caro bollette, o quanto meno risparmiare soldi ogni mese, in vista del rincaro invernale.

Oltre a ciò, ci sono altri trucchi che ti consigliamo di seguire, se vuoi addirittura risparmiare soldi ogni mese.

Caro bollette, nuovi consigli da ENEA per evitare rincari e risparmiare soldi ogni mese

Secondo quanto calcolato da ENEA, per poter avere il massimo del risparmio ed evitare rincaro o caro bollette, ogni utente dovrebbe cominciare a risparmiare sul gas già da oggi, riducendo anche di poco i consumi energetici.

Puoi già seguire fin da subito questi due accorgimenti, come ENEA stessa segnala:

“[...] per ottenere bollette più leggere [basta] aumentare di due gradi il settaggio della temperatura interna, portando il termostato da 26 a 28°C, e chiudere le persiane quando non si è in casa.”

Il calcolo è presto fatto. Secondo Nicolandrea Calabrese, responsabile del Laboratorio ENEA di Efficienza energetica negli edifici e sviluppo urbano,

"[...] si potrebbero risparmiare fino a oltre 1,3 miliardi di kWh elettrici [ovvero] 100 milioni di m3 di metano in un anno”.

Altro consiglio utile per contrastare il caro bollette e risparmiare soldi ogni mese è quello di stare attenti al condizionatore stesso. Se appartenente ad una classe energetica inferiore ad A o B, potresti consumare di più rispetto a quanto previsto. In questo caso converrebbe cambiarlo con uno di ultima generazione.

Un condizionatore può essere costoso all'inizio, ma nel lungo periodo garantisce un grosso risparmio per tutti. Se vuoi invece risparmiare soldi anche sull'acquisto, puoi comprare un condizionatore portatile. Costa di meno ed è perfetto contro il caro bollette; semmai difetta un po' nella potenza e nel rumore.

Se vuoi ottimizzare al meglio i tuoi consumi, compra un condizionatore di tipologia inverter. Invece di modificare constantemente la potenza del dispositivo, con questa tecnologia la potenza refrigerante e quella termica saranno adeguate a seconda della temperatura ambientale raggiunta.

Altri trucchi e consigli per risparmiare soldi sul caro bollette

Contro il caro bollette, ENEA raccomanda anche di ridurre il più possibile la dispersione termica del proprio edificio. Basterà la consultazione di un tecnico esperto in coibentazione per avere una prima disamina della situazione.

Attualmente puoi anche fartela coibentare (quasi) gratis, se hai accesso ai vari bonus edilizi tutt'ora disponibili per unifamiliari e condomini.

Con un "cappotto termico" (o coibentazione) in estate e in inverno la tua casa disperderà meno energia, e avrai una casa più fresca d'estate e più calda d'inverno.

E sempre in ambito di incentivi energetici, puoi risparmiare soldi ogni mese  (e addirittura guadagnarne un po') con l'installazione di pannelli solari termici.

Anche in questo caso bisognerebbe "investire" diverse migliaia di euro, ma con gli incentivi statali spenderai il meno possibile. Inoltre, utilizzandoli tra aprile e ottobre, potrai risparmiare fino a 175 metri cubi di gas!

Molti sottovalutano anche la capacità energivora delle lampadine. ENEA consiglia infatti di fare molta attenzione al tipo di lampadine che si utilizzano in casa. Se usi quelle a incandescenza, il 90% dell'energia elettrica viene trasformata in calore

E' un grosso spreco di calore e di energia, specie d'estate. Ma può essere ridotto passando a quelle a LED, che consumano meno energia e producono meno calore.

Altro consiglio utile per risparmiare soldi sulle bollette è quello di fare attenzione agli elettrodomestici che si hanno in casa. Molti di questi elettrodomestici consumano di più rispetto al condizionatore d'aria, e peggio ancora sono insospettabili.

Oltre alla comune stufa elettrica, se si possiedono dispositivi come la friggitrice d'aria o la piastra elettrica, il caro bollette sarà inevitabile.

L'unica soluzione è di utilizzarli solo per stretta necessità, o durante una fascia oraria poco costosa. Purtroppo non sono molte le fasce orarie utili per risparmiare sulle bollette.

Se vuoi invece un risparmio economico effettivo, puoi sempre valutare questo trucco.

Il trucco per risparmiare fino a 170 euro sul caro bollette

Ci sarebbe un trucco che ti permette di risparmiare anche 170 euro, e di non ritrovarti d'inverno alle prese col caro bollette.

Purtroppo è abbastanza "estremo", perché richiede il ritardo nell'accensione del riscaldamento.

In genere le utenze domestiche accendono il riscaldamento per autunno e inverno tra ottobre e novembre, per poi spegnerlo verso aprile e maggio.

Se prima quest'abitudine non comportava costi esagerati, col caro bollette imminente bisogna ridurre il più possibile questo periodo di consumo.

Il trucco è di ritardare di almeno 2 settimane (meglio ancora 4) l'accensione, e anticipare lo spegnimento di altrettante settimane. Di conseguenza, dovrai accendere l'impianto verso novembre-dicembre, e spegnerlo tra marzo-aprile

Altrimenti dovrai ridurre la temperatura del sistema di riscaldamento, almeno di un grado centigrado. E' un risparmio che, se condotto da milioni di utenze, permetterà di far risparmiare soldi a tutti, visto che si eviterebbero miliardi di metri cubi di gas consumati.