L’aereo è il sogno dell’uomo di volare che si realizza. Quotidianamente milioni di persone sfidano la forza di gravità e il fatto di non avere delle ali per poter stare sospesi a migliaia di metri dal suolo. Tuttavia, non essendo un luogo naturale, il corpo umano a volte non reagisce bene allo stress di stare sospeso in aria in una scatola di metallo in cui viene creata artificialmente la pressione che avremmo sul livello del mare.

Sono in tanti a soffrire del cosiddetto "mal d’aereo". Non è soltanto l’altitudine innaturale per il nostro corpo a causarlo, ma anche i movimenti bruschi del velivolo quando si attraversano perturbazioni.

Cos'è il mal d'areo e quali sono i sintomi

Per mal d’aereo si intendono tutte quelle reazioni negative al viaggio in aereo. Sono molti i sintomi con cui si può presentare:

  • dolori alla testa, come effetto di una ossigenazione non corretta del cervello che comporta la sensazione di avere la testa “vuota”, debolezza, difficoltà a concentrarsi o ad addormentarsi;
  • dolore allo stomaco che può manifestarsi con nausea, inappetenza o fame;
  • eccessiva difficoltà a respirare per sensazione di mancanza d’aria, per naso chiuso o fuoriuscita di sangue dal naso, dolori forti alle orecchie per mancata capacità di adattamento all’altitudine;
  • dolori muscolari, come mal di schiena, crampi, gambe pesanti;
  • freddo generalizzato con sensazione di febbre e brividi estremità (mani, piedi, naso) insensibili e fredde per vasocostrizione periferica.

Cosa prendere per la paura dell'aereo

Tuttavia, è possibile che anche in età adulta la paura di volare persista. Purtroppo è difficile rinunciare a spostarsi in volo per raggiungere località lontane dal proprio paese d’origine. La medicina può essere un compromesso per evitare che il corpo si stressi troppo durante il viaggio.

Potete scegliere di assumere un leggero sonnifero, da assumere circa mezz’ora prima della partenza, in modo da riuscire a prendere sonno prima che il velivolo parta. Per i casi meno gravi si può scegliere di comprare dei cerotti a base di scopolamina, in grado di alleviare tutti i sintomi.

Rimedi e farmaci per bambini e neonati

Anche i bambini potrebbero soffrire di mal d’aereo, soprattutto se molto piccoli. I cerotti a base di scopolamina sono idonei anche per i neonati. Se però questo è dato dalla paura, ci sono diverse altre strategie da mettere in campo.

Mettiamoci nei panni di un bambino di 2 anni cui improvvisamente si tappano le orecchie: la prima reazioni istintiva è la paura. Un trucco per evitare che stiano eccessivamente male è quello di farli sedere vicino al finestrino. In questo modo potranno iniziare a capire che cosa sta accadendo, perché questa macchina particolare è così rumorosa.

Ovviamente, portate sempre con voi il loro giocattolo preferito, in maniera tale che si sentano al sicuro e protetti. Inoltre, è importante che siano vestiti "a cipolla". Gli sbalzi di temperatura sono normalissimi e bisogna essere preparati a ogni evenienza.

Leggi anche: Mascherine in aereo: stop dal 16 maggio! Ultimissime!