Mondiali, Francia: possibile il recupero di Karim Benzema

La Francia, già qualificata agli ottavi dei Mondiali di Qatar 2022, scende in campo mercoledì contro la Tunisia: Deschamps sogna il recupero di Benzema.

Karim Benzema

Tra le squadre ad aver impressionato maggiormente in queste prime fasi dei Mondiali di Qatar 2022 vi è sicuramente la Francia. La nazionale di Deschamps, campione del mondo in carica e vogliosa di centrare l'incredibile impresa del secondo trionfo consecutivo, ha già centrato il traguardo minimo della qualificazione agli ottavi di finale del torneo sfatando così la maledizione che vede la nazionale campione uscente eliminata già nel girone iniziale. In vista delle delicate gare a eliminazione diretta, il ct francese spera nel recupero a sorpresa di Karim Benzema.

Karim Benzema: possibile il recupero per il prosieguo dei Mondiali

La Francia è tra le squadre già qualificate agli ottavi di finale dei Mondiali di Qatar 2022. Dopo il trionfo a Russia 2018 la nazionale francese sembra una serissima candidata al successo anche in questa manifestazione. I transalpini si sono presentati ai nastri di partenza del torneo con la pesantissima tegola caratterizzata dall'infortunio di Karim Benzema.

Quella che è senza dubbio la stella principale della squadra insieme a Kylian Mbappé, attesissima a questi Mondiali dopo l'assenza in Russia di quattro anni prima, è stata costretta a dare forfait il 20 novembre, poco prima del debutto mondiale contro l'Australia. L'asso del Real Madrid, pallone d'oro in carica, è stato costretto ai box a causa di un problema al quadricipite della coscia sinistra.

Secondo quanto riferito dai media spagnoli, l'attaccante starebbe però per recuperare dal proprio problema fisico, con il centravanti che potrebbe tornare ad allenarsi in gruppo con il Real Madrid il primo di dicembre. Una situazione monitorata ovviamente con grandissima attenzione dal ct Didier Deschamps, che sarebbe pronto a richiamare il proprio attaccante per dare la caccia alla seconda coppa del mondo consecutiva.

La nuova convocazione del giocatore sarebbe inoltre assolutamente possibile. Dopo il ritorno a casa dal Qatar, il commissario tecnico della nazionale francese ha infatti deciso di non convocare alcun sostituto dell'attaccante del Real Madrid. Benzema, a partire dalla fase a eliminazione diretta, sarebbe dunque ampiamente arruolabile e reinseribile all'interno della fortissima rosa francese.

Francia: Deschamps guarda già agli ottavi

Nel frattempo, la Francia viaggia velocissima. La squadra di Deschamps, insieme alla Spagna e a poche altre, si è dimostrata se ce ne fosse ancora bisogno una delle compagini più forti del torneo. I transalpini sono arrivati a questa manifestazione con tante pesantissime assenze: oltre a Benzema, Deschamps si è ritrovato privo anche di altri elementi fondamentali come Kanté e Pogba. Nonostante questo, la rosa francese è fortissima in ogni singolo reparto.

A testimonianza di ciò, le prime due gare disputate in questi Mondiali di Qatar 2022. All'esordio, è arrivato uno scoppiettante e convincente 4-1 in rimonta sull'Australia, con la rete di un ritrovato e incisivo Rabiot cui ha fatto seguito la doppietta di Olivier Giroud e il gol dell'immancabile Mbappé. Un successo che ha messo fin da subito le cose in chiaro, con l'obiettivo qualificazione centrato poi con il 2-1 contro l'insidiosa Danimarca con doppietta del giovane fuoriclasse del Paris Saint Germain.

La Francia scenderà di nuovo in campo mercoledì pomeriggio per la gara contro la Tunisia. Una partita che potrà essere molto importante per Deschamps per far rifiatare alcuni dei propri giocatori più importanti dando allo stesso tempo spazio a chi finora ha avuto meno minuti a disposizione. Un modo, questo, per tenere tutti sulla corda e più che pronti alla cruciale fase a eliminazione diretta.

L'improvvisa enorme speranza è ora quella di poter contare sul giocatore che ha portato il Real Madrid alla conquista della Champions League e che ha vinto meritatamente l'ultimo pallone d'oro. La leadership e l'immensa classe di Benzema, nel caso in cui Deschamps decidesse di chiamare di nuovo il centravanti del Real Madrid, permetterebbe alla Francia di disporre di un tridente d'attacco fenomenale insieme a Mbappé e Giroud.