Il Real Madrid, il club più grande del mondo, deve fare i conti con il mercato e uno dei suoi migliori giocatori ha già lasciato. Si tratta di Marcelo e adesso tutti vogliono capire dove giocherà la prossima stagione e a quale squadra deciderà di attaccarsi per continuare a giocare.

Dove va Marcelo?

Per capire dove va Marcelo, forse, bisogna prima capire chi non vuole il terzino brasiliano. Infatti, non appena si è saputo che avrebbe rilasciato la conferenza stampa con il suo addio al Real Madrid, in tantissimi si sono fatti avanti per il giocatore.

Nonostante i suoi 34 anni, Marcelo è ancora ambitissimo dalle società di mezza Europa e di mezzo mondo. Già, poiché ci sono offerte per lui anche da parte di club di altri continenti. Presente su tutti è la Turchia, che negli ultimi anni ha portato avanti un progetto di miglioramento del proprio calcio che passa soprattutto dagli stranieri. Al momento in testa per prendere il gioctore c'è il Fenerbache.

Certo, in conferenza stampa il brasiliano non ha fatto capire dove andrà, lasciando intendere però che dal paese asiatico siano arrivate delle offerte sostanziose. Ad oggi si deve ancora guardare intorno, e chi sa che non decida di smettere totalmente, appena dopo il mondiale in Qatar 2022.

La Serie A su Marcelo

Tra i possibili scenari c'è anche la Serie A. Le tre società più vincenti della storia del nostro paese, e del massimo campionato di calcio italiano, ovvero Milan, Inter e Juventus, sono alla ricerca della stella della fascia brasiliana.

Inutile dire che il fascino di una di queste tre squadra potrebbe far decidere al terzino di volere aria d'Italia. Inoltre questa scelta gli permetterebbe di poter continuare a giocare in Champions League, quindi ai suoi livelli, oltre che allenarsi in vista del mondiale. Ma c'è pure un altro club italiano.

Si tratta della Roma di José Mourinho, che da ex allenatore per ben tre stagioni di Marcelo al Real Madrid all'inizio dello scorso decennio, potrebbe riuscire a strapparlo alla concorrenza delle tre del nord per portarlo nella capitale. Inutile dire, che l'ascendente del portoghese sui giocatori può fare la differenza, vedesi anche il caso Matic.

Leggi anche: Germania-Italia: dove vederla in tv e probabili formazioni

Possibile futuro francese

Si potrebbe anche considerare lo scenario francese. Si tratta in questo caso, dell'Olympique Marsiglia a cui piace molto il giocatore. Il club francese, del resto, in questo mercato estivo 2022, ha dato il via a una specie di rivoluzione, soprattutto in mezzo al campo.

A centrocampo spuntano vari nomi, tra cui pure quello di Pjanic e di Veretout. Però, certamente, un colpo come quello del terzino brasiliano ormai ex del Real Madrid, farebbe sognare ancora di più la piazza. Inoltre, attenzione anche ad altre due squadre della Ligue 1.

Una di queste è il Lione, che al momento è al centro di un'offerta d'acquisto da parte di un fondo americano, e che con nuovi soldi ben presto potrebbe muoversi per fare un grande mercato. Inoltre, da non dimenticare il PSG, che una volta trovato il nuovo allenatore post Pochettino, dovrebbe iniziare a fare compravendita di giocatori per rivoluzionare la squadra e dare l'assalto alla Champions League.

Per Marcelo spunta il Brasile

Tuttavia, potrebbe essere il caso di vedere la sua madrepatria. Si tratta ovviamente del Brasile e spesso i calciatori sudamericani, brasiliani e argentini in testa ma anche di altre nazionalità, decidono di giocare una o più stagioni per i club che li hanno lanciati nel grande calcio.

Nel caso del terzino brasiliano si tratta della Fluminense, che gli diede la possibilità di esordire nel 2004/2005, e con la quale Marcelo riuscì a mettersi in mostra in modo tale da accaparrarsi le attenzioni proprio del Real Madrid. Ciò portò nella stagione 2006/2007 il trasferimento per 6 milioni e mezzo di euro.

Il club brasiliano, difatti, sarebbe sulle tracce del suo vecchio canterano, e se nessuno in Europa porterà offerte convincenti, Marcelo potrebbe decidere di scegliere la sua vecchia casa. Certo, l'inizio della stagione, causa Mondiali in Qatar è dietro l'angolo, e ciò porterà una decisione veloce da parte della stella della fascia.

Leggi anche: Chi è Guglielmo Vicario, il portiere voluto dalle big