Il Collegio 7: quando inizia? La nuova data, orari e dove vederlo in Tv

Torna Il Collegio 7 su Rai 2, ma slitta la data di messa in onda della prima puntata: a breve si potranno vedere le selezioni dei venti ragazzi che verranno catapultato in una scuola media ambientata nel 1958. Ecco quando inizia Il Collegio 7, l'orario, dove vederlo in Tv e in streaming. Conosci i protagonisti?

Image

Il Collegio 7 sta tornando: una delle fiction maggiormente seguite e apprezzate dagli italiani è in arrivo tra poche settimane. Ma quando va in onda la prima punta e dove si potranno seguire i provini?

Il Collegio 7 è un programma che coinvolge una ventina di ragazzi tra i 13 e i 17 anni: questi giovani vengono accolti in una scuola del passato (il collegio) e per due mesi vengono sottoposti a rigide regole e dure restrizioni. L’obiettivo è conseguire il diploma di terza media.

Quando inizia Il Collegio 7? Ecco la nuova data ufficiale per la messa in onda della prima puntata, l’orario e dove vederlo in Tv o in streaming.

Il Collegio 7: quando inizia? Ecco la nuova data

Quando inizia Il Collegio 7?

La data di inizio di questo programma – giunto ormai alla sua settima edizione – è stata spostata di due settimane: inizialmente la data di messa in onda della prima puntata era fissata per martedì 27 settembre; ma ad oggi bisogna attendere fino a martedì 18 ottobre 2022 per godersi l’inizio del Collegio 7.

A partire da martedì 27 settembre 2022 alle ore 20:25, però, tutti coloro che amano il programma potranno godersi la visione delle selezioni del Collegio, ovvero il momento in cui sono stati scelti i protagonisti della settima edizione.

Una selezione dei migliori scivoloni, delle figuracce e dei momenti più divertenti che hanno accompagnato le selezioni. La Rai stessa ha assicurato:

Vediamo cosa ci riserva questa edizione ed i suoi protagonisti. Risate garantite dai casting, ricchi di strafalcioni degli aspiranti collegiali.

Il Collegio 7: dove vederlo in Tv e in streaming

Per vedere le selezioni e la prima puntata del Collegio 7 occorre collegarsi al secondo canale in chiaro: a partire da martedì 27 settembre 2022 alle ore 20:25 su Rai 2 riparte la trasmissione amata da moltissimi italiani.

È sempre possibile seguire il docu-reality in streaming sul sito web di RaiPlay.

Il Collegio 7: dove è ambientato nel 2022

L’ambientazione del Collegio 7 per il 2022 porterà i ragazzi nel passato: si torna al 1958, l’epoca in cui l’Italia ha iniziato a risollevarsi dopo la prima guerra mondiale. 

In questo periodo – gli anni Cinquanta – nel nostro Paese erano in atto grandi cambiamenti: a partire dal boom economico, la spinta alla produzione industriale, ma anche importanti eventi come l’inaugurazione dell’Autostrada del Sole. In quell’anno, infine, la canzone Volare vinceva il Festival di Sanremo.

La scuola media del 1958 era regolata dalla riforma Bottai e si divideva in due rami: la scuola media inferiore, che consentiva di proseguire gli studi successivamente; e la scuola media complementare, che invece permetteva di ottenere un certo avviamento professionale.

Per poter frequentare la scuola media dell’epoca occorreva aver superato l’esame per la licenza elementare, oltre a dover assolvere l’obbligo scolastico fino a 14 anni. Al terzo anno di scuola media era previsto l’Esame di Stato, con prove scritte e orali.

Il Collegio 7: chi sono i protagonisti?

Arriviamo infine ai protagonisti del Collegio 7: chi sono i venti ragazzi che verranno catapultati nel passato e dovranno frequentare per due mesi la scuola del 1958?

11 ragazzi e 9 ragazze sono stati selezionati dalla Rai per partecipare al Collegio 7: scopriamo subito chi sono.

Il Collegio 7: chi sono le ragazze che hanno passato le selezioni

Alessia Abruscia (14 anni) viene dalla Provincia di Cosenza, sogna di diventare estetista e si descrive come una persona menefreghista e provocatrice. Non ama studiare: per lei la scuola è proprio una tortura.

Elisa Angius (15 anni) di Cagliari, è una ragazza diffidente e scontrosa, permalosa e testarda: ha confessato di aver fatto oltre 50 assenze a scuola.

Sofia Brixel (16 anni) viene dalla Provincia di Genova: molto seguita sui suoi profili social, ha aperto diversi canali per ricordare la sorella, scomparsa ad appena 18 anni. Le due sorelle avevano guadato insieme la prima puntata del Collegio e finalmente Sofia è riuscita a prenderne parte.

Marta Maria Erriquez è nata nel 2006, anno del mondiale, e il calcio scorre nelle sue vene. Attualmente studia per inseguire il sogno di diventare bartender, ma al tempo stesso desidera partire per l’America. Sedicenne della Provincia di Torino, Marta adora essere un punto di riferimento per gli altri.

Zelda Nobili (15 anni), nata a Milano ma residente a Trieste è una grande appassionata di storia latino e italiano seppur non sia la tipica ragazza che trascorre ore ed ore sui libri. Grande appassionata di film, le piace trasformare ogni situazione in un meme.

Priscilla Salvoldelli (15 anni) dalla Provincia di Bergamo è una ragazza dallo stile unico: jeans strappati, magliette oversize e bandane di tutti i colori. Uno dei suoi interessi è il “vintage”. Ama la musica, è batterista e cantante.

Giulia Wnekowicz (14 anni) dalla Provincia di Firenze è abilissima con le carte e con il cubo di Rubik: sogna di studiare oncologia pediatrica e di salvare vite umane. Parla cinque lingue e adora approfondire tutto quello che le interessa.

Luna Tota (15 anni), romana, sogna di diventare pilota delle Frecce Tricolore e vanta già un paio di esperienze. Vanta un viso determinato e un fisico perfetto, a suo parere.

Giada Scognamillo (17 anni) di Genova: dietro a un viso molto dolce nasconde la sua indole ribelle. Appassionata di ginnastica ritmica (che insegna alle bambine), non riesce – a detta sua – a tenersi un ragazzo. Molto corteggiata, vede allo specchio solamente i suoi difetti e le imperfezioni.

Il Collegio 7: chi sono i ragazzi che hanno passato le selezioni

Alessandro Orlando (17 anni) viene dalla Provincia di Napoli: molto chiacchierone, riesce sempre a combinare qualche disastro a scuola. Grande sportivo, ha praticato parecchie discipline: nuoto, atletica, pallavolo, basket, per poi dedicarsi al calcio.

Davide Cagnes (17 anni) della Provincia di Treviso, si definisce un gran “casinista” in classe, ama le discoteche e le difinisce addirittura come “la sua seconda casa”. Il suo sogno è diventare un parrucchiere.

Alessandro Bosatelli (14 anni) viene dalla Provincia di Bergamo: un ragazzo inelligente e studioso che vanta l’abbonamento al “10” e nella sua carriera scolastica conta solo 3 insufficienze. Educato e diligente, trova la maleducazione “così poco originale”.

Mattia Camorani (15 anni) viene dalla Provincia di Ravenna: definito dai genitori come un ragazzo instancabile, ama lo sport, andare a ballare al mare e divertirsi insieme ai suoi amici. Il suo sogno è costruire una carriera nel mondo del cinema.

Davide Di Franco (16 anni) viene dalla Provincia di Bari: tra i più bravi nella sua classe, non copia nei compiti in classe e non fa nemmeno copiare i compagni. Davide non sopporta la maleducazione ed è molto attivo nel gossip.

Apollinare Manfredi (15 anni) è originario del Congo ma è stato adottato da una famiglia pugliese: non ha mai conosciuto i suoi genitori naturali. Instancabile e pieno di energia, la sua passione è la danza.

Tommaso Miglietta (14 anni) viene dalla Provincia di Lecce: cresciuto in una famiglia di artisti, ha frequentato il Conservatorio. La sua passione è trasformare la musica tradizionale pugliese in chiave rock. Nonostante abbia ricevuto nel 2021 il titolo di “Alfiere della Repubblica”, rimane un ragazzo umile.

Mattia Patanè (16 anni) dalla Provincia di Catania è un ragazzo molto sicuro di sé e appassionato di cibo: a suo parere è l’unico e il primo food blogger della sua età.

Gabriel Rennis (16 anni) viene da Ostia, convinto che il romano sia la parlata corretta. Appassionato di calcio, che pratica a livello agonistico, è molto concentrato sulla cura del suo fisico.

Damiano Saveroni (16 anni) è cresciuto orfano di padre, che lo ha abbandonato quando aveva appena 4 anni. Ad oggi, Damiano pensa che suo padre rappresenti tutto ciò che un padre non dovrebbe essere. Nella sua città, Tivoli, è sempre pronto a dare una mano.

Samuel Rosica (14 anni) viene dalla Provincia di Bari: a scuola ha ricevuto 56 note ed è stato sospeso. Frequenta l’istituto agrario e sogna di andare a lavorare con suo padre. Nel tempo libero, invece, si dedica alla musica: da il Dj nelle feste e cerimonie degli amici.