Pandoro o panettone? Ecco cosa preferiscono gli italiani: la risposta ti sorprenderà

Pandoro o panettone? Questa è una delle domande che divide in due l'Italia e si rivela una delle dispute più gettonate. Ecco chi "vince la sfida".

meglio-pandoro-o-panettone-ricerca

Ora che il Natale si sta avvicinando si riaccende anche l'eterna sfida tra i due dolci della tradizione natalizia. Il problema si pone soprattutto nel momento in cui si decide di regalare uno dei due dolci agli amici o quando si decide di acquistarlo per terminare i pranzi e le cene di Natale con i parenti.

Ecco alcuni suggerimenti per fare una scelta consapevole, vedendo quali sono le differenze tra pandoro e panettone e chi "vince" secondo la maggioranza degli italiani.

Meglio pandoro o panettone? La risposta definitiva

Per decidere se acquistare un pandoro o un panettone potrebbe essere utile consultare le statistiche e capire cosa preferisce la maggior parte della popolazione. Secondo un’analisi di Coldiretti, 3 italiani su 4 preferiscono acquistare il panettone, il tipico dolce natalizio milanese.

Il panettone, infatti, riscuote maggiore successo anche nelle recensioni ed è più citato rispetto al pandoro. Confermano questo trend anche le stime sulla produzione: ogni anno vengono prodotte oltre 37.000 tonnellate di panettoni e 32.5000 tonnellate di pandori classici, ma anche le versioni più gourmet stanno attirando un pubblico sempre maggiore.

Ulteriore dato registrato è la scelta di acquistare panettoni artigianali o d'autore, rispetto a quelli industriali: sebbene il panettone sia il tipico dolce della tradizione milanese, non mancano le singole proposte e rivisitazioni regionali, che incontrano comunque il gusto del pubblico.

Sai qual è la differenza tra panettone e pandoro? Ecco cosa devi sapere

Pandoro e panettone sembrano dolci molto simili, ma in realtà presentano tantissime differenze che è bene conoscere:

  • origine e provenienza: il panettone è lombardo, mentre il pandoro è veneto. Entrambi hanno una storia che sfocia quasi nella leggenda, ma il primo si è diffuso in tutta Italia a partire dal XV secolo, il secondo nel corso dell’Ottocento

  • forma e consistenza: il pandoro ha la caratteristica forma a stella ed è completamente soffice, il panettone è più tondeggiante e ha una leggera crosticina in superficie

  • ingredienti: al giorno d’oggi le rivisitazioni sono estremamente comuni, ma le ricette tradizionali prevedono uvetta o frutta candita all’interno del panettone, aroma di vaniglia nel pandoro.

Non è così diverso, invece, l’apporto calorico dei due dolci. Il panettone è leggermente più leggero, visto che il pandoro viene preparato con una quantità maggiore di burro, ma la differenza è davvero minima!

Perché il panettone vince sul pandoro

Il panettone, stando ai dati raccolti e analizzati, vince sempre e comunque la sfida con il pandoro perché è considerato il simbolo di maggior riferimento alle feste natalizie. Nato nel medioevo alla corte di Ludovico il Moro in Lombardia, la sua popolarità è nota in tutto il mondo: mentre noi italiani siamo abituati a consumarlo solo a fine anno, negli altri Paesi risulta essere un dolce adatto a tutte le stagioni.

Finora il panettone si rivela il maggiore dolce scelto dalla tradizione: non è un caso che stia diventando anche una tendenza culinaria tra gli appassionati di lievito naturale e i panettieri professionisti. Famose sono anche le versioni di panettoni artigianali d'autore dei grandi chef, come quelle di Cannavacciuolo o di Cracco: i cosiddetti "panettoni stellati", che vengono venduti anche a cifre molto alte.